Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Avendo significato dei dati del glucosio di sangue ottimizzare meglio autogestione di diabete

In tutto la sua carriera di professione d'infermiera di 38 anni, l'alloro Despins ha progredito da un infermiere del lato del letto ad uno specialista clinico dell'infermiere ed ha funzionato in unità di cure intensive mediche, chirurgiche e cardiache. Ha notato che il diabete si riferisce a raramente come causa della morte primaria in sé, eppure la malattia è un contributore principale alle morti che comprendono la malattia di cuore, il colpo ed il cancro.

Oltre ad essere un contributore alle morti in relazione con cardiovascolare, il diabete può piombo a vari risultati negativi di salubrità, quali insufficienza renale, l'artrite, le emissioni del nervo, i problemi dell'occhio e le ulcere del cosciotto che possono essere infettati. Di conseguenza, creare una pianificazione per tenere i livelli del glucosio di sangue dall'ottenere troppo su o troppo in basso aiuterà meglio quelle con il diabete per gestire la malattia e per evitare quelle complicazioni negative di salubrità giù la strada.„

Alloro Despins, assistente universitario e ricercatore nel banco della MU Sinclair di professione d'infermiera

Per aiutare gli adulti con il diabete migliore gestire le loro glicemie, Despins ha intervistato le persone diagnosticate con il diabete di tipo 2 circa la loro comprensione della malattia e del loro approccio verso autogestione. Ha trovato che coloro che ha avuto precedente la vita sperimenta guardare un relativo o contiguo gestisca il diabete influenzato come hanno osservato la gestione del diabete stesse.

“Per esempio, un oggetto è cresciuto guardando sua nonna inietta i aghi di stampa dell'insulina nella sua coscia continuamente come non era che gran cosa, che la persona non ha esaminato il diabete come qualcosa essere interessato eccessivamente circa,„ Despins ha detto così naturalmente. “D'altra parte, un altro oggetto ha veduto il suo vicino con le ulcere diabetiche del cosciotto ed ha giurato che non ha voluto mai quello accadere lui, in modo da lui era molto attento a riflettere le sue glicemie.„

Poiché non c'è approccio unitaglia alla gestione del diabete, Despins dice che i fornitori di cure mediche devono capire meglio le circostanze di vita dei loro pazienti diabetici, compreso le loro risorse finanziarie.

“La gente su un reddito fisso non potrebbe potere comprare ordinariamente i prodotti freschi invece di pasta, che può urtare i loro livelli del glucosio di sangue,„ Despins ha detto. “Dato alle circostanze dure qualche gente con il diabete vive dentro, la necessità dei fornitori di cure mediche di fare una valutazione di che pazienti delle risorse con il diabete hanno a disposizione in modo da ottimizzano che cosa possono fare.„

Per migliorare i pazienti di servire con il diabete, Despins raccomanda che quando i fornitori di cure mediche raccolgono i dati quantitativi iniziali dai pazienti quali peso, altezza e l'età, essi dovrebbe anche chiedere alle domande qualitative supplementari per ottenere una migliore comprensione della conoscenza dei pazienti della malattia.

“Facendo le domande gradisca “che cosa corrente conoscete circa il diabete? „, “conoscete qualcuno con il diabete?„ e “come li pensate avete fatto aauto-gestirlo e questo influenza il modo che osservate la vostra pianificazione dell'autogestione? “aiuterà meglio il fornitore di cure mediche a capire le esperienze della vita del paziente,„ Despins ha detto. “Il mio scopo globale è di aiutare la gente con il diabete migliore ottimizzare la loro autogestione, che migliorerà i loro risultati di salubrità evitando le complicazioni negative a lungo termine.„

Source:
Journal reference:

Despins, L.A & Wakefield, B.J (2020) Making sense of blood glucose data and self‐management in individuals with type 2 diabetes mellitus: A qualitative study. Journal of Clinical Nursing. doi.org/10.1111/jocn.15280.