Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il peptide del veleno del ragno ha potuto contribuire a fermare il dolore nella sindrome di viscere irritabili

L'università di ricercatori di Queensland ha trovato che un peptide specifico trovato nel veleno del ragno potrebbe avere beni che potrebbero renderlo utile nell'alleviazione del dolore in pazienti con la sindrome di viscere irritabili. Il loro studio nominato, “un peptide del ragno-veleno con attività dell'multi-obiettivo sui canali del calcio e del sodio allevia il dolore viscerale cronico in un modello della sindrome di viscere irritabili,„ è pubblicato nell'ultima emissione del dolore del giornale.

Il professor Richard Lewis dall'istituto per scienze biologiche molecolari, università di Queensland, piombo lo studio con il professor Stuart Brierley dalla Flinders University.

IBS

La sindrome di viscere irritabili (IBS) è uno stato doloroso che pregiudica migliaia di persone in tutto il mondo. Causa il dolore nell'addome, con le frequenti perturbazioni nei movimenti di viscere, compreso costipazione e diarrea. Alcuni possono avere principalmente la diarrea o principalmente costipazione di entrambi come loro sintomi. Non ci sono solitamente mutazioni patologiche o danneggiamento del tratto gastrointestinale, ma la malattia può essere debilitante e può pregiudicare la qualità di vita.

La causa esatta di questa circostanza non è conosciuta. Solitamente, un reticolo dei sintomi gastrointestinali compare, che aiuta nella diagnostica della circostanza. Non ci sono prove definitive per la diagnosi ed altre circostanze si escludono solitamente prima che una diagnosi di IBS sia fatta. Il trattamento comprende solitamente i cambiamenti di stile di vita, l'inclusione del probiotics e determinate sostanze nutrienti nella dieta e determinati farmaci e consigliare.

Che cosa era questo studio circa?

È stato notato dentro intorno 20 per cento della popolazione mondiale soffre da certo modulo di dolore o dell'altro. In molte persone, il dolore può essere alleviato inizialmente con i farmaci di dolore, ma presto la tolleranza si svilupperà e c'è una diminuzione nell'efficacia degli analgesici.

Uno dei sintomi principali di IBS veduto comunemente in molte vittime è dolore addominale cronico. Il professor Lewis ha detto, “tutti i dolori sono complessi, ma il dolore dell'intestino è particolarmente provocatorio trattare ed influenze intorno 20 per cento della popolazione del mondo. Le droghe correnti non stanno riuscendo a produrre l'efficace sollievo di dolore in molti pazienti prima degli effetti secondari limitano la dose che può essere amministrata.„

Il professor Brierley ha echeggiato questa istruzione che dice, “gli organi interni hanno una rete complessa dei nervi sensoriali che hanno una grande selezione dei canali ionici e dei ricevitori tensione-gated per individuare gli stimoli… L'ipersensibilità di questi nervi nella malattia contribuisce spesso allo sviluppo di dolore.„

Via molecolare di dolore

Secondo i ricercatori, ci sono parecchi canali tensione-gated nei livelli molecolari influenzati con dolore a lungo termine o cronico. Questi sono canali tensione-gated del sodio (VNa) e (Ca)V del calcio. Alcuni dei canali segnati per svolgere un ruolo nel dolore cronico includono Na1.1V, Na1.3V, Na1.7-Na1.9VV, Ca2.2V e Ca3.2V, ha scritto i ricercatori. C'è menzione di parecchi tipi di questi canali in letteratura scientifica, essi ha scritto.

In questo studio

Per questo studio, in primo luogo hanno schermato 28 ragni ed hanno finito sul veleno della tarantola di Pinkfoot Golia o del apophysis venezuelana di Theraphosa. Questo ragno ha una cosciotto-portata di fino a 30 centimetri.

La tarantola di Pinkfoot Golia è uno di più grandi ragni nel mondo. Credito di immagine: PURIPAT PENPUN/Shutterstock
La tarantola di Pinkfoot Golia è uno di più grandi ragni nel mondo. Credito di immagine: PURIPAT PENPUN/Shutterstock

Il gruppo descrive la scoperta e una caratterizzazione di due peptidi novelli ha trovato nel ragno Tap1a chiamato veleno e Tap2a della tarantola trovati dal veleno del apophysis di Theraphosa. Questi peptidi sono stati trovati per alterare e modulare le attività dei canaliV Na eV Ca3.

Il professor Lewis ha spiegato che i veleni contengono le centinaia di peptidi capaci di inibizione dei canali ionici tensione-gated dall'apertura. Ha detto, “purtroppo questi peptidi non sono completamente selettivi per gli obiettivi di dolore. “Il nostro scopo era di trovare gli stampi specializzati di dolore che sono potenti e mirano ai canali del sodio di dolore per dolore viscerale cronico, ma non quelli che sono attivi in cuore ed altri canali.„

Lo studio e gli esperimenti hanno rivelato che questi peptidi Tap1a e Tap2a hanno inibito dell'su obiettivo i canaliV Na eV Ca3 anche quando erano in nanomolar alle concentrazioni micromolar. La selettività è rimanere fuori obiettivo per il Na1.6V ed hanno avuti affinità debole per Na1.4V e Na1.5V a nanomolar alle concentrazioni micromolar di Tap1a e di Tap2a.

In IBS

Lo studio egualmente ha rivelato che Tap1a era un inibitore più potente delle fibre nervose afferenti dal colon e dalla vescica. Per questo studio, il gruppo ha isolato i modelli del mouse della sindrome di viscere irritabili. Sull'amministrazione del peptide, hanno notato che l'ipersensibilità meccanica dei nervi colici nei mouse è stata diminuita significativamente.

Conclusioni ed implicazioni

I ricercatori hanno scritto in conclusione, “questi risultati suggeriscono che quello mirare ad una combinazione specifica di sottotipiV Na eV Ca3 fornisca un itinerario novello per il trattamento di dolore viscerale cronico.„ Il dolore addominale in IBS, per esempio, potrebbe trarre giovamento dal farmaco fatto da questi peptidi, se si rivelassero essere sicuri per uso nei test clinici umani.

Il professor Lewis ha detto, “ora abbiamo una comprensione realmente forte della struttura e della funzione di questi peptidi del veleno del ragno… Selettivi altamente quei hanno potenziale come trattamenti per dolore, mentre altri sono utili come nuovi strumenti della ricerca da permettere che noi capiamo i driver di fondo di dolore

Journal reference:
  • Cardoso, Fernanda C; Castro, Joel; Grundy, Luke; Schober, Gudrun; Garcia-Caraballo, Sonia; Zhao, Tianjiao; Herzig, Volker; King, Glenn F; Brierley, Stuart M; Lewis, Richard J A spider-venom peptide with multi-target activity on sodium and calcium channels alleviates chronic visceral Pain in a model of irritable bowel syndrome, PAIN: August 17, 2020 - Volume Articles in Press - Issue - doi: 10.1097/j.pain.0000000000002041, https://journals.lww.com/pain/Abstract/9000/A_spider_venom_peptide_with_multi_target_activity.98296.aspx
Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, September 22). Il peptide del veleno del ragno ha potuto contribuire a fermare il dolore nella sindrome di viscere irritabili. News-Medical. Retrieved on November 28, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200922/Spider-venom-peptide-could-help-stop-pain-in-irritable-bowel-syndrome.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Il peptide del veleno del ragno ha potuto contribuire a fermare il dolore nella sindrome di viscere irritabili". News-Medical. 28 November 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200922/Spider-venom-peptide-could-help-stop-pain-in-irritable-bowel-syndrome.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Il peptide del veleno del ragno ha potuto contribuire a fermare il dolore nella sindrome di viscere irritabili". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200922/Spider-venom-peptide-could-help-stop-pain-in-irritable-bowel-syndrome.aspx. (accessed November 28, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Il peptide del veleno del ragno ha potuto contribuire a fermare il dolore nella sindrome di viscere irritabili. News-Medical, viewed 28 November 2020, https://www.news-medical.net/news/20200922/Spider-venom-peptide-could-help-stop-pain-in-irritable-bowel-syndrome.aspx.