Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio suggerisce l'immunità del gregge a COVID-19 in città brasiliana di Manaus

Un gruppo dei ricercatori dal Brasile, dagli Stati Uniti e dal Regno Unito ha condotto una rappresentazione di studio che radunano l'immunità hanno svolto un ruolo significativo nella determinazione della dimensione dell'epidemia a Manaus, la capitale di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) dello stato brasiliano di Amazonas.

Secondo i preventivi di studio, la trasmissione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) - l'agente di sindrome respiratorio acuto severo che causa COVID-19 - aumentato rapido a Manaus fra marzo e aprile, prima lentamente della diminuzione fra maggio e settembre.

A giugno, la prevalenza della sieropositività SARS-CoV-2 ha alzato a 52%, prima di allora cadendo durante luglio e agosto, come livelli dell'anticorpo contro il virus iniziato per calare.

Dopo avere registrato per ottenere questo anticorpo che cala, l'estere Sabino (università di São Paulo) ed i colleghi hanno stimato una dimensione epidemica definitiva di 66%.

Il gruppo dice il grado di infezione insolitamente elevato, seguito da un calo continuo nei casi, suggerisce che l'immunità della popolazione abbia svolto un ruolo significativo nella determinazione della dimensione dell'epidemia a Manaus.

Una versione della pubblicazione preliminare del documento è disponibile nel medRxiv* del " server ", mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Prevalenza e segnale--taglio mensili dell'anticorpo (S/C) leggendo a Manaus e São Paulo. Preventivi di prevalenza dell'anticorpo SARS-CoV-2 a Manaus (A) e São Paulo (C) con un intervallo delle correzioni. Le barre di errore sono intervalli di confidenza di 95%. Le barre grige sono la mortalità quotidiana standardizzata facendo uso delle morti confermate COVID-19 nel SIVEPGripe (il sistema di notifica di https://covid.saude.gov.br/) e standardizzato con il metodo diretto facendo uso del totale ha aggettato la popolazione brasiliana per 2020 come il riferimento. Le righe nere sono le morti cumulative rescaled in moda da fissare il massimo al preventivo massimo di seroprevalence per ogni città. I dati della mortalità sono tracciati secondo la data della morte. La distribuzione dei valori di S/C sopra i sette campioni mensili è indicata per Manaus (B) e São Paulo (D). Ogni punto rappresenta la lettura di S/C per un singolo campione di donazione. Linea tratteggiata superiore - la soglia del produttore (1,4 unità di S/C); abbassi la linea tratteggiata - la soglia alternativa (0,4 unità di S/C); annerisca la manifestazione dei boxplots la differenza mediana e interquartile ed intervallo dei valori di S/C superiore a 0,4 (cioè, a parte i valori vero-negativi molto bassi e probabili.

Importanza della soglia di immunità del gregge

Corrente, non c'è consenso per quanto riguarda la percentuale di popolazione che deve essere infettata con SARS-CoV-2 affinchè l'immunità del gregge sia raggiunta. Ciò è la soglia sopra cui ogni caso dell'infezione provoca meno di un'infezione secondaria e l'incidenza di malattia comincia diminuire in assenza di altre misure preventive.

I preventivi della soglia di immunità del gregge possono contribuire ad informare le politiche sanitarie e le decisioni di salute pubblica più se rilassarsi le misure di diminuzione e riaprire la società.

“La soglia di immunità del gregge, insieme distanziare del sociale e ad altre misure di controllo, determina la dimensione epidemica definitiva,„ dica i ricercatori.

Una volta condotti in una posizione data, gli studi settoriali seriali di seroprevalence possono produrre la prova empirica della dimensione epidemica definitiva, dicono Sabino ed il gruppo.

Tuttavia, sebbene gli studi di seroprevalence siano stati effettuati Europa ed in America settentrionale, i preventivi relativamente bassi delle infezioni cumulative (solitamente meno di 20%) non possono essere presupposti per riflettere l'immunità del gregge, data l'entrata in vigore diffusa di efficaci interventi non farmaceutici di controllo.

Al contrario, il Brasile ha veduto una delle tariffe rapido più a crescita di COVID-19 nel mondo.

A Manaus, la capitale dello stato di Amazonas, il primo caso di SARS-CoV-2 è stata identificata il 13 marzo 2020th . Ciò è stata seguita da un'esplosione nei casi e la mortalità in eccesso nella città durante la prima settimana di maggio era prima 4,5 volte più superiore all'anno.

Questo picco nell'epidemia è stato seguito da un calo continuo nei casi e nella mortalità, anche se le misure di controllo erano rilassate.

Sebbene la progettazione ideale di studio per la determinazione dell'infezione SARS-CoV-2 includa un campione basato sulla popolazione, questo approccio è che richiede tempo e costoso, dica Sabino ed i colleghi.

“Le donazioni di sangue sistematiche possono servire da alternativa logistico-maneggevole,„ aggiungono.

Che cosa lo studio corrente ha compreso?

Ora, i ricercatori hanno presentato i preventivi mensili a sezione trasversale di prevalenza SARS-CoV-2 fra i donatori di sangue a Manaus per i primi sette mesi della trasmissione di infezione nel Brasile.

A febbraio e marzo, il seroprevalence era meno di 1% a Manaus, ma aumentato rapidamente ad aprile a 4,8%, a 44,2% a maggio e a 51,8% a giugno. Questo seroprevalence aumentante è stato trovato per seguire molto attentamente la curva della mortalità cumulativa.

A seguito del seroprevalence di punta a giugno, l'effetto dell'anticorpo che cala è diventato evidente, con la percentuale di donatori di sangue che verificano la caduta sieropositiva con 40,0% a luglio e 30,1% ad agosto.

A seguito di adeguamento per questo anticorpo che cala durante luglio e agosto, il gruppo ha stimato che 66% della popolazione a Manaus fosse infettato con SARS-CoV-2 attraverso il corso dell'epidemia.

“L'immunità del gregge ha svolto un ruolo significativo nella determinazione della dimensione dell'epidemico„

Gli interventi non farmaceutici applicati a Manaus alla fine di marzo erano simili a quelli presentati in altre città brasiliane. Ancora, i dati di mobilità del telefono cellulare hanno rivelato un importante crescita in fisico distanziando quello hanno cominciato a metà marzo ed hanno seguito un simile reticolo a distanziare veduto nella città di São Paulo.

“Di conseguenza, rimane poco chiara che cosa ha rappresentato tale trasmissione rapida di SARS-CoV-2 a Manaus,„ scrive il gruppo.

I ricercatori dicono che i fattori di contributo potenziale comprendono le condizioni socioeconomiche sfavorevoli, con le famiglie ammucchiate ed il ricorso al viaggio della barca, dove sovraffollare può accelerare la trasmissione.

“Sebbene gli interventi non farmaceutici, più un cambiamento nel comportamento della popolazione, possano contribuire a limitare la trasmissione SARS-CoV-2 a Manaus, il grado di infezione insolitamente elevato suggerisce che l'immunità del gregge abbia svolto un ruolo significativo nella determinazione della dimensione dell'epidemia,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, September 22). Lo studio suggerisce l'immunità del gregge a COVID-19 in città brasiliana di Manaus. News-Medical. Retrieved on March 03, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200922/Study-suggests-herd-immunity-to-COVID-19-in-Brazilian-city-of-Manaus.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Lo studio suggerisce l'immunità del gregge a COVID-19 in città brasiliana di Manaus". News-Medical. 03 March 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200922/Study-suggests-herd-immunity-to-COVID-19-in-Brazilian-city-of-Manaus.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Lo studio suggerisce l'immunità del gregge a COVID-19 in città brasiliana di Manaus". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200922/Study-suggests-herd-immunity-to-COVID-19-in-Brazilian-city-of-Manaus.aspx. (accessed March 03, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. Lo studio suggerisce l'immunità del gregge a COVID-19 in città brasiliana di Manaus. News-Medical, viewed 03 March 2021, https://www.news-medical.net/news/20200922/Study-suggests-herd-immunity-to-COVID-19-in-Brazilian-city-of-Manaus.aspx.