Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio identifica l'obiettivo potenziale della droga per le infezioni pericolose di Escherichia coli

Escherichia coli, conosciuto come Escherichia coli, è batteri che molta gente associa con causare l'intossicazione alimentare delicata, ma alcuni tipi di Escherichia coli possono essere interni.

I microbiologi di scienza di UNSW hanno studiato uno sforzo di Escherichia coli che causa un'infezione intestinale severa in esseri umani: Escherichia coli enterohemorrhagic (EHEC). I loro risultati sono stati pubblicati questa settimana nel giornale PNAS (atti dell'Accademia nazionale delle scienze).

EHEC è un agente patogeno portato dagli alimenti che rilascia le tossine di Shiga durante l'infezione, con conseguente rene e danno neurologico.

Il Dott. Jai Tree, l'autore senior dello studio, ha detto la scoperta dei ricercatori di nuova via molecolare che la produzione della tossina di Shiga di comandi era importante perché non c'era il trattamento disponibile nel commercio per le infezioni di EHEC.

Il trattamento antibiotico di queste infezioni non è raccomandato generalmente perché gli antibiotici stimolano la produzione della tossina di Shiga, piombo ad un rischio aumentato di insufficienza renale, di danno neurologico e di morte.

La nuova via che abbiamo trovato diminuisce la produzione della tossina e non si pensa che stimoli dal trattamento antibiotico. Così, i nostri risultati identificano un nuovo obiettivo potenziale per lo sviluppo delle droghe che possono sopprimere la produzione della tossina di Shiga durante l'infezione di EHEC.

È ancora inizi, tuttavia e dobbiamo condurre molto più la ricerca per capire se i nostri risultati si applicano a una vasta gamma di isolati clinici di EHEC e ad entrambi i tipi di tossine di Shiga prodotte dagli isolati umani di EHEC.„

Dott. Jai Tree, l'autore senior dello studio

Come le infezioni di EHEC cominciano

Il Dott. Tree ha detto che c'erano parecchi modi in cui la gente potrebbe essere infettata con EHEC.

“EHEC pricipalmente è trovato nelle feci delle mucche e le pecore e la gente possono essere infettate attraverso il contatto con gli animali da allevamento e le loro feci, o via l'infezione personale se la gente entrata in contatta con gli importi minuscoli delle feci da una persona malata - per esempio, direttamente o indirettamente toccando le superfici contaminate,„ ha detto.

“Questo sforzo di Escherichia coli può anche spargersi through ingerendo i batteri mangiando la carne tritata non abbastanza cotta (per esempio, in hamburger), mangiante ha contaminato i prodotti freschi come le verdure di insalata, o il latte non pastorizzato bevente o dell'acqua contaminata.

“I bambini sotto cinque anni e la gente più anziana sono al più grande rischio di sviluppare un'infezione di EHEC.„

Scoppi di EHEC meno comuni ma estremamente

Il Dott. Tree ha detto mentre la prevalenza di EHEC in basso è stata confrontata ad altri agenti patogeni portati dagli alimenti, la malattia potrebbe essere molto severo o persino interno. EHEC è un tipo di STEC (Shiga Escherichia coli tossinogeno).

“Gli scoppi di EHEC si presentano sporadicamente in Australia ed universalmente. Lo scoppio più significativo si è presentato in Australia del sud nel 1995 ed è stato causato dal mettwurst contaminato, una salsiccia fermentata semisecca fatta da maiale tritato crudo conservato facendo maturare e fumando,„ ha detto.

“In quello scoppio, 143 persone sono stati infettati - 23 di loro hanno subito il rene ed il danno neurologico. Molti di questi casi severi erano in infanti che hanno sofferto il danno permanente del rene ed i trapianti richiesti successivi del rene.

“Una ragazza di quattro anni ha sofferto i colpi multipli ed è morto i tre giorni dopo l'ammissione all'ospedale. Questo episodio ha avviato una ricerca importante di sicurezza alimentare e gli scoppi dal 1995 sono stati più piccoli.„

Il Dott. Tree ha detto globalmente, Shiga che Escherichia coli tossinogeno era ancora una preoccupazione importante di sicurezza alimentare dopo un grande scoppio in Germania nel 2011.

“Lo sforzo in Germania è stato sparso principalmente via consumo di germogli contaminati ed in parecchi casi, dal contatto vicino con una persona infettata,„ ha detto.

“Durante questo scoppio più di 4000 persone sono stati infettati e 50 persone sono morto.„

Nuova via “che si nasconde nella vista normale„

Il Dott. Tree ha detto che la ricerca di UNSW era la prima scoperta di nuova via che gestisce le tossine di Shiga durante quasi 20 anni.

“Nel 2001, i ricercatori ai ciuffi e le università di Harvard in primo luogo hanno mostrato come la produzione della tossina di Shiga è stata gestita da un virus batterico, conosciuto come un batteriofago, all'interno del genoma. Ciò è stata la sola via conosciuta che gestisce la produzione della tossina di Shiga per quasi due decadi,„ lui ha detto.

“Abbiamo esteso quel lavoro per mostrare un nuovo meccanismo di controllo della tossina cioè sorprendente, sepolto all'interno dell'inizio della sequenza del DNA che codifica il RNA messaggero della Shiga-tossina - una copia di funzionamento del gene.

“Abbiamo scoperto che un pezzo molto breve del RNA messaggero della tossina è trasformato un RNA regolatore di non codifica che fa tacere la tossina e promuove la crescita dell'agente patogeno.„

Il Dott. Tree ha detto che i loro risultati erano una sorpresa perché i geni della tossina di Shiga sono stati studiati bene, con quasi 7000 studi pubblicati durante i 40 anni scorsi.

“Recentemente abbiaci soltanto stati avanzamenti capaci di uso in RNA che ordina la tecnologia per individuare la presenza di nuovo RNA regolatore di non codifica incassato all'interno del RNA messaggero della tossina di Shiga,„ ha detto.

“Questo nuovo RNA regolatore di non codifica stava nascondendo nella vista normale per quasi 20 anni.„

Implicazioni per il trattamento delle infezioni di EHEC

Il Dott. Tree ha detto che i risultati dei ricercatori hanno aperto le nuove possibilità per il trattamento delle infezioni di EHEC.

“I pazienti in gran parte ricevono la cura complementare per gestire i sintomi di malattia e diminuire gli effetti della tossina sui reni,„ ha detto.

“Il nostro lavoro mostra un nuovo meccanismo per produzione gestente della tossina che può essere favorevole a nuova a terapeutica basata a RNA inibire la produzione della tossina durante l'infezione. Anticipiamo questo amplieremmo le opzioni di intervento e potenzialmente permetteremmo l'uso degli antibiotici che corrente non sono raccomandati perché stimolano la produzione della tossina di Shiga.

“I nuovi trattamenti hanno potuto quindi diminuire il rischio di danno del rene, di complicazioni neurologiche e di morte. Aspettiamo con impazienza di verificare questi nuovi interventi nella fase seguente della nostra ricerca.„