Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il programma di formazione di traduzione della ricerca aiuta gli studenti a capire meglio i problemi dei pazienti

Scopi della ricerca di traduzione per accelerare le innovazioni di ricerca nella clinica. Ma, prepararsi per gli scienziati ed i clinici di base rimane troppo spesso siloed, piombo alle culture divergenti e ad una perdita di opportunità per collaborazione inter-disciplinare.

Il programma del TL1 della ricerca (SCTR) dell'istituto clinico & di traduzione della Carolina del Sud, un programma di formazione di traduzione della ricerca per gli studenti di laurea negli istituti universitari di MUSC degli studi del laureato, medicina, professioni sanitarie, odontoiatria e farmacia, sta provando a cambiare quello richiedendo agli apprendisti TL1 di completare una rotazione in cui ombreggiano i medici che curano i pazienti con le malattie al centro della loro ricerca.

La rotazione, definita la clinica di traduzione di scienze, è profilata in un articolo recente nel giornale di scienza clinica e di traduzione (JCTS).

La formazione fornita dalla clinica di traduzione di scienze è una strada a doppio senso. Fornisce agli apprendisti di scienza di base una migliore comprensione di cui i problemi dei pazienti sono e di che cosa devono indirizzare nella loro ricerca. Ma gli studenti egualmente istruiscono i clinici portando le domande e risposte di scienza di base ai problemi dei pazienti.„

Perry Halushka, M.D, PhD, autore principale di studio e TL1 direttore del programma, università di Carolina del Sud medica

Durante il terzo anno di loro studi del laureato, gli studenti passare una mezza giornata ogni settimana nelle cliniche della loro scelta. A quel punto, sono già ben versato nel lavoro di squadra e nelle varie fasi della ricerca di traduzione con la loro partecipazione al club del giornale TL1, come è stato dettagliato in altro articolo recente di JCTS.

Nel club del giornale, leggono gli articoli che documentano la riuscita traduzione di innovazione alla clinica e lavorano nei gruppi di tre per presentare ogni punto di quella ricerca. Un membro discute la ricerca di base fondamentale; un altro, la prova clinica dell'innovazione; ed il terzo, la sua diffusione.

“Le guide che del club del giornale TL1 gli studenti vedono come una scoperta di base può essere sviluppata in una droga o in un'unità,„ hanno detto il direttore associato TL1 e canto natalizio senior Feghali-Bostwick, Ph.D. dell'autore “presenta il vantaggio supplementare di farle lavorare come gruppi.„

Questo sfondo li prepara bene per lavorare ai gruppi inter-disciplinari nella clinica di traduzione di scienze. A sua volta, la rotazione nella clinica piombo spesso alle collaborazioni inter-disciplinari in corso.

I clinici che l'unire dell'ombra degli apprendisti il loro mentoring teams spesso e forniscono le prospettive cliniche sulla loro ricerca. A volte, anche serviscono sui loro comitati della dissertazione. Tale era il caso con Daniel Lench, che ora si è laureato dal programma. Ha lavorato con Gonzalo J. Revuelta, D.O., uno specialista di disordini di movimento.

“Lavorare con il Dott. Revuelta in una regolazione di traduzione della ricerca era un'esperienza unicamente rewarding,„ ha detto Lench. “Ho passare un semestre nella sua clinica di disordine di movimento osservando ed imparando dai casi specifici. Come membro del mio comitato della dissertazione, il Dott. Revuelta mi ha aiutato a ritenere di più alla pertinenza clinica delle domande della ricerca. In generale, il mio tempo nella clinica con lui ha fornito una forte struttura su come realizzare la ricerca di traduzione in futuro.„

In alcuni casi, il mentore del clinico è uno studioso di SCTR KL2, di uno medico-scienziato livello minore che è garantito tempo di perseguire un progetto di ricerca.

Per esempio, Xinh Xinh Nguyen, un apprendista TL1 che studia la dermatosclerosi nel laboratorio di ricerca di Feghali-Bostwick, poteva ombreggiare il panettiere Frost, M.D., Ph.D., uno studioso KL2 e reumatologo di Deanna con un interesse clinico nelle malattie autoimmuni e nella fibrosi, poichè ha veduto i pazienti con la dermatosclerosi.

“La partecipazione al programma TL1 mi ha fornito le opportunità di apprendimento supplementari di guadagnare la competenza nella ricerca di traduzione,„ dice Nguyen. “Ha migliorato la mia conoscenza circa gli aspetti clinicamente pertinenti del mio progetto. ""

Feghali-Bostwick riconosce quanto notevolmente la rotazione nella clinica di traduzione di scienze ha avvantaggiato Nguyen.

“Xinh Xinh sta effettuando la ricerca sulla dermatosclerosi, ma ora capisce meglio che cosa la dermatosclerosi è e capisce che pazienti vanno da parte a parte e che cosa le loro complicazioni sono e cui entrano per,„ Feghali-Bostwick spiegato.

“Che lo mette tutto nella prospettiva ed aiuta il suo migliore capire perché sta effettuando la ricerca sta facendo.„

Feghali-Bostwick crede che ci sia una relazione naturale di guida fra gli studiosi KL2 e TL1. “Ci sono di meno di uno spazio fra loro che fra gli scienziati senior, come me stesso e TL1s,„ ha detto. “È una buona misura; è una misura naturale.„

Soprattutto, la clinica di traduzione di scienze motiva gli apprendisti e ricorda loro di importanza del lavoro che fanno. Sulle valutazioni di programma, molte il commento che il loro tempo passato in clinica che vede i pazienti era fra il loro più significativo ed ispirare sperimenta a scuola post-laurea.

“Con il tempo passato nella clinica di traduzione della ricerca, apprendisti ottenga improvvisamente un maggior apprezzamento per cui stanno facendo al banco e vedi come quello potrebbe cambiare le vite della gente,„ ha detto Halushka.

“Possono realmente vedere che cosa accade quando le scoperte fondamentali si trasformano nei nuovi approcci terapeutici.„

Source:
Journal reference:

Halushka, P., et al. (2020) The Translational Sciences Clinic: From Bench to Bedside. Journal of Clinical and Translational Science. doi.org/10.1017/cts.2020.529.