Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il WHO emana le nuove linee guida per impedire i termini di salute mentale fra gli adolescenti

Le nuove linee guida dal WHO raccomandano un insieme degli interventi psicosociali per promuovere la salute mentale ed impedire i termini di salute mentale fra gli adolescenti, di 10-19 anni.

Le raccomandazioni sono basate sui risultati degli studi di intervento - entrambi universale, consegnati a tutti gli adolescenti; e per le persone selezionate percepite per essere a rischio degli stati di salute mentale. Contribuiranno ad informare lo sviluppo delle polizze e dei programmi per la salute mentale migliore dei giovani.

Particolare attenzione è prestata a: adolescenti al rischio aumentato di disturbi mentali o all'autolesionismo dovuto esposizione a forza maggiore; adolescenti che passano con le circostanze stimolanti di vita quale la gravidanza adolescente; e quelli con i segni o i sintomi iniziali dei problemi emozionali o comportamentistici.

Gli interventi raccomandati possono essere consegnati nelle impostazioni della comunità e del banco e tramite le piattaforme digitali.

La salute mentale è una questione importante per gli adolescenti: fino alla metà di tutti gli stati di salute mentale inizi prima dell'età di 14. La salute mentale difficile è la causa principale dell'inabilità in giovani e rappresenta una grande proporzione del carico globale di malattia durante l'adolescenza. Il suicidio è la terza causa della morte principale in 15-19 anni.

Ed ha impatti a lungo termine. La salute mentale difficile nell'adolescenza è uno di una serie di fattori che influenzano il comportamento imprudente, compreso autolesionismo; uso di tabacco, di alcool e delle droghe; comportamenti sessuali rischiosi; ed esposizione alla violenza. Gli effetti del tutto questi persistono e possono avere implicazioni serie durante vita.

I giovani stanno affrontando gli ambienti culturali ed economici sempre più complessi del sociale, con le sfide derivando dagli ambienti della famiglia, dall'instabilità di occupazione e dalla disoccupazione cambianti nelle loro famiglie e nello spostamento forzato alcuni paesi.

I giovani da minoranza e dalle comunità migratori sono influenzati sproporzionatamente dagli stati di salute mentale. Le ragazze adolescenti sono due volte più probabili dei ragazzi adolescenti essere influenzate dai disturbi mentali comuni.

I fattori socioculturali, quali i più bassi livelli di formazione, la povertà, l'esposizione a violenza domestica e ad abuso e la potenza decisionale bassa tendono ad aumentare il rischio di depressione in ragazze ed in donne.

Il WHO e l'UNICEF stanno sviluppando un toolkit per facilitare l'entrata in vigore di nuove linee guida. Il kit comprenderà le strategie per entrambe le polizze e leggi complementari e l'entrata in vigore degli interventi nelle impostazioni differenti.