Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio evidenzia le difficoltà mestruali della gestione della gente che avverte l'essere senza tetto

Newyorkesi senza tetto che mestruano le numerose sfide della fronte di taglio dovuto accesso insufficiente alle toilette, spazi di bagno e servizi lavanti e come pure marchio di infamia mestruale dominante. Lo studio dai ricercatori al banco del postino di Columbia University della salute pubblica ed il banco di CUNY della salute pubblica e criterio di integrità evidenzia l'esigenza di qualità migliore, offerta ed accessibilità dei bagni per i senzatetto dell'via-abitazione e riparata e facilità di accesso al bagno ed a lavare e, specialmente poichè il numero delle donne nel sistema della protezione della città è livelli più alti vicini.

In società con la coalizione per il senzatetto, i ricercatori hanno condotto le interviste approfondite con le 22 età 18 delle persone e la più vecchia vita sulla via e nelle protezioni in New York nel 2019. Egualmente hanno intervistato le persone 15 agli enti governativi, alle protezioni ed alle organizzazioni di fornitore di servizio ed hanno condotto le verifiche di campo delle toilette pubbliche.

I risultati, che comprendono gli estratti di intervista, sono pubblicati nella salubrità del giornale e collocano.

L'essere senza tetto e una mancanza di accesso adeguato al bagno ed a lavare e, specialmente per quelli che vivono sulla via, intensifica le difficoltà intorno alla pressione “passare, “come qualcuno che non sia senza tetto per permettere a ha aumentato l'accesso alle toilette, che avete bisogno di ancora di più quando gestisce la mestruazione mensile. Una minaccia costante di ritenere sporca, combinata con marchio di infamia mestruale dominante, cattura un tributo sull'autostima di queste persone, sulla loro fiducia, sul loro senso che possa essere rispettato nel mondo intorno loro e perfino sulla loro capacità cercare i servizi, l'addestramento ed il lavoro.„

Marni Sommer, DrPH, primo autore, professore associato delle scienze sociomedical al banco del postino di Colombia

Fra i risultati dello studio:

  • I dichiaranti riferiscono che i bagni della protezione sono spesso sporchi o sommersi, rendendoli sgradevoli, pericoloso ed a volte, impossible usare. Accedendo ad un locale di riposo del settore privato è affermato sulla loro capacità “di passare„ come qualcuno che non sia senza tetto.
  • Le docce attraverso la città, messa a disposizione dai vari fornitori di servizio, sono pochi per quelle viventi sulla via, con le ore ed i giorni limitati dell'operazione e veduto spesso come sporche e pericolose.
  • Poche protezioni offrono i servizi di lavanderia e per quelli che fanno, molte richiedono il pagamento. I numerosi partecipanti di studio hanno detto che hanno i punti che sono macchiati di sangue o sporcati molto dato le sfide lavanti e.
  • Access ai prodotti mestruali è complicato dall'imbarazzo e dalla vergogna di dovere rivelare il suo stato mestruante per riparare o il personale del fornitore di servizio per soddisfare i suoi bisogni fondamentali.

“L'argomento di bisogni della gestione di mestruazione delle persone che avvertono l'essere senza tetto ha ricevuto l'attenzione pochissima dai ricercatori o responsabili della politica negli Stati Uniti,„ dice Sommer. “La nostra ricerca dimostra chiaramente l'ingiustizia di questa negligenza e la necessità migliorare la qualità, l'offerta e l'accessibilità del bagno come pure migliora la facilità di accesso alle risorse di bagno e lavanti e. Tali atti sono essenziale dati i numeri alti di quelli che avvertono l'essere senza tetto in New York e nel periodo di COVID, una richiesta del richiamo per le toilette pubbliche pulite ed accessibili è particolarmente tempestiva.„

I ricercatori rivelano parecchie limitazioni, compreso quello non potevano includere le persone che avvertono l'essere senza tetto che lottano con gli stati di salute mentale, che possono egualmente meno probabile “passare„ ed accedere ai locali di riposo pubblici o commerciali. E, sebbene l'assunzione cercata per essere incluso, infine ognuno cui sia disponibile per ed interessato alla partecipazione ad un'intervista identificata come donna; quindi, i ricercatori non potevano catturare l'esperienza nelle persone del non file binario di genere e di transmasculine, per cui la gestione mestruale adeguata può essere un problema di sicurezza serio.

Sfondo sull'essere senza tetto in New York

Nel 2019, le protezioni senza tetto di New York hanno tenuto una media di 62,391 persone alla notte, con il sistema della protezione che servisce 133.284 persone separate nel 2018, un aumento di 59 per cento durante la decade priore, secondo la coalizione per il senzatetto. Un conteggio di punto temporale determinato nel 2019 dal dipartimento dei servizi senza tetto ha stimato 3.588 nuove persone che dormono sulla via, un numero che può essere una sottostima significativa dovuto le difficoltà connesse con l'individuazione della questa popolazione.

Source:
Journal reference:

Sommer, M., et al. (2020) Menstruation and homelessness: Challenges faced living in shelters and on the street in New York City. Health & Place. doi.org/10.1016/j.healthplace.2020.102431.