Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano un metodo di promessa per trattare la sclerosi a placche

L'Tiwari-Asperula di Seema, un professore delle scienze biomediche nella scuola di medicina all'università di California, la riva del fiume ed i suoi colleghi hanno stato sovvenzionato di $373.000 dalla società nazionale per un progetto in cui il suo laboratorio selezionerà i cinque migliori composti del candidato accelerare gli impulsi nervosi, un viale nuovo di promessa di sclerosi a placche per trattare la sclerosi a placche.

La sclerosi a placche, una causa principale dell'inabilità neurologica che pregiudica approssimativamente 2,3 milione di persone universalmente, è avviata quando gli attacchi del sistema immunitario e danneggia la guaina di mielina.

La ricerca più iniziale nel laboratorio delle Tiwari-Asperule ha mostrato che il chloroindazome del legante (IndCl) ed i sui analoghi possono a remyelinate -- aggiunga la nuova mielina a -- assoni nocivi. Remyelination degli assoni accelera gli impulsi nervosi, suggerenti che IndCl e le simili droghe possano rappresentare un viale nuovo di promessa di trattamento della perdita di fondo di mielina nella sclerosi a placche.

I collaboratori delle Tiwari-Asperule sono John Katzenellenbogen all'università dell'Illinois aUrbana-Champagne e Scott Eliasof a terapeutica di frequenza. Il progetto, nominato “Remyelination e Immunomodulation con gli analoghi di Chloroindazole,„ analizzerà i composti per efficacia, la potenza ed il dosaggio del programma, dopo la valutazione la loro patologia, immunologia e risultati funzionali di remyelination nei modelli del mouse della sclerosi a placche.

Finalmente, valuteremo la farmacologia della sicurezza di due composti con la migliori efficacia, farmacocinesi ed esposizione del sistema nervoso centrale. I nostri scopi globali con questa concessione di andata veloce, organizzata insieme al nostro partner commerciale, terapeutica di frequenza, sono messi a fuoco strettamente sull'ottenere le informazioni critiche di efficacia e della sicurezza su un insieme dei candidati verificati stati necessari per identificare il meglio degli analoghi di IndCl.„

Tiwari-Asperula di Seema, il professor delle scienze biomediche, scuola di medicina, università di California, riva del fiume

Specificamente, IndCl stimola ERβ, un ricevitore dell'estrogeno nell'organismo. Poiché ERβ è presente non solo in oligodendrocytes, celle mylenating del sistema nervoso centrale, ma anche microglia, neuroni e cellule T, IndCl può avere vantaggi terapeutici per altre malattie autoimmuni e demyelinating oltre alla sclerosi a placche.

L'Tiwari-Asperula ha spiegato che gli agenti farmaceutici corrente approvati per il trattamento della sclerosi a placche diminuiscono le tariffe di ricaduta ma non impedisce la riparazione della mielina dell'iniziato o di neurodegeneration.

“Raccogliere la prova la indica che gli estrogeni sono sia neuroprotective che immunomodulatory, quindi incitando loro i candidati attraenti per compiere questi bisogni,„ ha detto.

“Tuttavia, sebbene gli estrogeni video il potenziale immenso per il trattamento della sclerosi a placche, possiedono parecchi effetti secondari deleteri, compreso il rischio maschio aumentare e di femminilizzazione di petto e di cancri dell'endometrio. La nostra ricerca ha messo a fuoco sullo sviluppo dei composti ERβ-selettivi per il trattamento della sclerosi a placche che sarebbe il più adatto a sviluppo commerciale.„

La concessione biennale supporterà un tecnico di laboratorio e, parzialmente, un ricercatore postdottorale.