Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nessuna connessione ha trovato fra disordine di gioco di Internet ed i problemi psichiatrici

Molti dei nostri bambini giocano molti giochi di computer. Un certo gioco della gioventù così tanto e sviluppa tali grandi problemi che una nuova diagnosi chiamata disordine di Internet Gaming (IGD) è stata proposta.

I sintomi di un disordine di gioco includono che ha un impatto sul banco, lavoro o le amicizie, che continuiamo a giocare anche se sappiamo crea i problemi, che non possiamo fermare o diminuire l'attività, noi perdono l'interesse in altre attività e che ci troviamo circa cui giochiamo.

I risultati precedenti indicano che l'eccessivo uso dello schermo fra i bambini piccoli può piombo a loro che diventano meno capaci di riconoscere le emozioni. Ma alcuni bambini egualmente avvertono la padronanza apprezzata con gioco e molti trovano l'amicizia e l'altra unità sociale.

Un gruppo di ricerca all'università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU) ha esaminato le connessioni possibili fra i bambini con i sintomi di IGD ed i problemi sanitari di salute mentale. I risultati possono rassicurare i genitori che potrebbero avere lasciano i loro giochi più digitali del gioco di bambini durante il periodo tracciato dal coronavirus e dal Ministero degli Interni.

Non abbiamo trovato connessione fra IGD ed i problemi psichiatrici, all'infuori di quello 10 - ed il 12enni che ha avuto più sintomi di dipendenza di gioco ha sviluppato meno sintomi di ansia due anni più successivamente, quando avevano 12 e 14 anni.„

Wold Hygen, ricercatore di Beate

È un collega postdottorale al dipartimento di NTNU della psicologia ed al primo autore di nuovo articolo nel giornale di psicologia infantile e della psichiatria.

Sì, i bambini realmente sviluppano meno sintomi di ansia, non di più.

Ciò che trova può potrebbe essere collegata con gli aspetti sociali della cacciagione, o quel gioco è una distrazione che induce i bambini a ruminare più di meno di altri.

Nessuna relazione inversa è stata trovata.

“Abbiamo esaminato l'ansia, la depressione, ADHD ed il disordine ribelle oppositivo. Ma i bambini che hanno avuti più sintomi di questi disturbi mentali non erano più suscettibili di dipendenza di gioco,„ dice Hygen.

“Quando le difficoltà psichiatriche e IGD accadono allo stesso tempo, che fanno, devono essere spiegate da altri fattori di fondo comuni,„ dice il professor Lars Wichstrøm, che è un co-author del lavoro e piombo il progetto di ricerca su cui lo studio è basato.

I ricercatori non sono esattamente sicuri che fattori entrano in gioco, ma i geni che pregiudicano sia la tendenza a diventare dipendenti, includendo al gioco di Internet che avendo altri problemi sanitari di salute mentale possono svolgere un ruolo.

Le figure sono basate presto sulle interviste con 702 bambini dallo studio sicuro di Trondeim. Questi sono bambini che sono stati continuati con i questionari, le prove, le interviste approfondite e l'osservazione ogni due anni da quando avevano quattro anni. Oggi hanno 16-17 anni.

Source:
Journal reference:

Hygen, B.W., et al. (2020) The co‐occurrence between symptoms of internet gaming disorder and psychiatric disorders in childhood and adolescence: prospective relations or common causes?. Journal of Child Psychology and Psychiatry. doi.org/10.1111/jcpp.13289.