Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le feste si sono collegate alla punta severa nelle allergie della noce fra i bambini

Un nuovo studio che esamina il collegamento fra l'arachide e l'anafilassi della frutta a guscio in bambini e nelle feste ha trovato le punte a Halloween ed a Pasqua. Lo studio, piombo da un gruppo dei ricercatori dall'ospedale pediatrico di Montreal del centro sanitario di McGill University (MCH-MUHC), trovato che la maggior parte erano precedentemente allergie sconosciute, richiedenti la consapevolezza aumentata.

L'identificazione di periodi determinati connessi con un rischio aumentato di anafilassi - una reazione allergica seria e pericolosa - potrebbe contribuire a sollevare la consapevolezza di comunità, il supporto e la vigilanza. Questi informazioni identificherebbero la migliore programmazione affinchè le campagne di sensibilizzazione impediscano le reazioni allergiche.„

Melanie Leung, uno studente di medicina quarto anno alla McGill University e Dott. Moshe Ben-Shoshan, un allergist e un immunologo pediatrico al MCH-MUHC e scienziato all'istituto di ricerca del MUHC, con i co-author

I ricercatori hanno confrontato l'anafilassi a Halloween, a Pasqua, Natale, a Diwali, nuovo anno cinese e ad Eid al-Adha.

Dati dall'altro lato del paese

Lo studio ha incluso 1.390 pazienti che visualizzano i pronto soccorsi pediatrici partecipanti fra 2011 e 2020 in quattro province canadesi: British Columbia, Ontario, la Quebec e Terranova e Labrador. L'età media dei pazienti era di 5,4 anni e 62 per cento erano ragazzi.

Per anafilassi arachide-avviata, c'era un aumento di 85 per cento nei casi di media quotidiana durante il Halloween e un aumento di 60 per cento durante la Pasqua ha paragonato al resto dell'anno. Per anafilassi avviata dalle noci sconosciute, c'era un aumento di 70 per cento durante Halloween e la Pasqua rispetto al resto dell'anno. Tuttavia, i ricercatori non hanno trovato un aumento al Natale, a Diwali, nuovo anno cinese o ad Eid al-Adha.

“La differenza nell'incidenza di anafilassi fra le feste può essere dovuto la regolazione sociale in cui ogni festa ha luogo,„ dice Leung. “A Halloween ed a Pasqua, bambini ricevi spesso le caramelle ed altri ossequi dalla gente che può essere ignara delle loro allergie. L'assenza di tal associazione al Natale può essere perché il Natale è una più celebrazione intima fra i membri della famiglia e gli amici vicini, che sono più vigilanti per quanto riguarda l'esposizione dell'allergene.„

Il contrassegno del canadese può anche essere un fattore, come diversi pacchetti delle caramelle del un-morso e gli spuntini, che sono esenti dai requisiti di contrassegno che quotano gli ingredienti, sono popolari a Halloween ed a Pasqua.

Tasto di formazione e di istruzione per rischiare riduzione

“I nostri risultati suggeriscono che gli strumenti educativi per aumentare la vigilanza per quanto riguarda la presenza di allergeni potenziali siano richiesti fra i bambini con le allergie alimentari, le loro famiglie e la gente di disposizione che interagiscono con i bambini che hanno allergie alimentari. Le più nuove strategie che mirano agli intervalli connessi con l'alto rischio di anafilassi sono richieste,„ dice il Dott. Ben-Shoshan.

Source:
Journal reference:

Leung, M., et al. (2020) Risk of peanut- and tree-nut–induced anaphylaxis during Halloween, Easter and other cultural holidays in Canadian children. Canadian Medical Association Journal. doi.org/10.1503/cmaj.200034.