Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il disordine linfatico severo ha invertito con l'ordinamento genetico ed ha mirato al trattamento

Con l'ordinamento genetico ed il trattamento mirato a, i ricercatori dall'ospedale pediatrico di Filadelfia (CHOP) hanno risolto un disordine linfatico severo in una giovane donna con il lymphangiomatosis del kaposiform (KLA), un disordine complesso e raro che causa i vasi linfatici intorno al cuore ed al polmone al liquido della perdita, causante le difficoltà, le infezioni e spesso la morte respiranti.

Il trattamento, che il gruppo di ricerca ha utilizzato con successo in altri pazienti con i disordini linfatici, piombo ad una risoluzione completa dei sintomi del paziente e completamente ha ricostruito il suo sistema linfatico all'interno di un aspetto dei mesi.

I risultati recentemente sono stati pubblicati nella medicina molecolare dell'EMBO.

La risoluzione dell'affezione polmonare con la ricostruzione linfatica è notevole e potenzialmente dovrebbe cambiare come valutiamo e trattiamo l'affezione polmonare in questa popolazione paziente. Questi risultati offrono la speranza ad altri pazienti con da affezione polmonare e dall'daindagine successiva indotte da linfatica della cedola.„

Jessica B. Foster, MD, primo autore, medico di partecipazione nella divisione del TAGLIO di oncologia

Brenna, il paziente descritto nel documento, primo ha sviluppato i sintomi relativi a KLA all'età 6 ed è stato diagnosticato con la circostanza quando era 10. Per quasi una decade, è stata curata con varie terapie, compreso la rapamicina, un immunosoppressore; prednisone, uno steroide; e vincristina, una droga di chemioterapia. Malgrado il trattamento aggressivo, i suoi sintomi debilitanti hanno persistito ed in modo dal suo gruppo clinico al TAGLIO ha deciso di esplorare altre terapie.

Molti pazienti con KLA hanno una mutazione nel gene delle EKA ed il gruppo precedentemente aveva utilizzato un trametinib chiamato inibitore mitogene-attivato della chinasi proteica (MEK) in un altro paziente con un disordine linfatico severo e la mutazione delle EKA. La droga risolta i suoi sintomi e completamente ricostruito il suo sistema linfatico. Sebbene quel paziente non abbia KLA, i ricercatori hanno ritenuto il successo di trametinib nel trattamento dei suoi sintomi linfatici severi, combinato con Brenna che deteriora rapido la circostanza, hanno autorizzato la richiesta affinchè l'accesso ampliato trattino Brenna con la droga.

Come Brenna ha cominciato a catturare il trametinib, una droga usata storicamente per trattare melanoma metastatico, i ricercatori inviati a campioni del suo liquido della linfa per l'ordinamento genetico. I ricercatori hanno imparato che Brenna non non harbor una mutazione delle EKA ed invece non hanno avuti una mutazione in un gene differente: CBL, un gene che funziona lungo la via di Ras, la stessa via genetica ha implicato in altri disordini linfatici, compreso quello per cui avevano usato il trametinib con grande successo.

Le mutazioni lungo la via di Ras provocano una sovrapproduzione del MEK, che piombo alla proliferazione incontrollata dei vasi linfatici. Un inibitore di MEK come trametinib sottopone la produzione del MEK a controllo, mettente i freni su un sistema in overdrive.

Brenna era il primo paziente con KLA per catturare il trametinib per un'emissione linfatica ed in quattro settimane di iniziare una dose bassa, i suoi sintomi migliori. La sue dispnea, tosse e difficoltà che respira mentre il piano di menzogne è scomparso. Poteva esercitarsi ancora e durante il secondo ciclo della sua terapia, ha cominciato a prepararsi per una corsa 5K.

“La dose relativamente bassa richiesta per forte progresso in questo caso evidenzia che una piccola quantità di trametinib possa essere sufficiente per trattare i disordini linfatici, che probabilmente limiteranno il profilo di effetto secondario confrontato alle dosi elevate usate per i casi oncologici,„ ha detto Yoav senior Dori autore, MD, PhD, Direttore di Jill e centro di Fishman del segno per i disordini linfatici al TAGLIO. “Ora stiamo redigendo gli studi prospettivi in corso valutare l'inibizione di via di Ras nei test clinici di grandi gruppi dei pazienti.„

Gli esami di seguito hanno provato il miglioramento significativo nell'affezione polmonare restrittiva di Brenna ed il liquido in suoi polmoni è scomparso. I suoi vasi linfatici sovrabbondanti si sono ricostruiti ed ora stanno comportando normalmente. Ora 20 anni, continua a catturare una dose quotidiana di trametinib, che ha tenuto i suoi sintomi alla campata.

“La valutazione genomica delle anomalie vascolari quale KLA ha cominciato soltanto appena negli ultimi anni,„ ha detto Denise Adams, il MD, Direttore del programma vascolare globale di anomalie (CVAP), un programma di frontiera di TAGLIO. “Questo studio finalizzato dimostra la potenza della ricerca di collaborazione e di avanguardia che raggiunge attraverso le discipline, dalla genetica all'oncologia alla cardiologia, per portare i trattamenti dell'innovazione ai pazienti.„

Source:
Journal reference:

Foster, J.B., et al. (2020) Kaposiform lymphangiomatosis effectively treated with MEK inhibition. EMBO Molecular Medicine. doi.org/10.15252/emmm.202012324.