Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca indica la mortalità aumentata del cancro al seno in superstiti afroamericani e neri

Sebbene il cancro al seno non discrimini fra la corsa o il genere, la ricerca suggerisce che ci sia la mortalità aumentata del cancro al seno e qualità di vita correlata con la salute più scadente in afroamericano femminile ed in superstiti neri della malattia.

I ricercatori alla Rutgers University recentemente hanno intrapreso gli studi per determinare l'associazione del caricamento allostatic pre-diagnostico, che è una misura composita dello sforzo ed usura fisiologici cumulativi sull'organismo, con qualità di vita correlata con la salute in questa popolazione.

L'Adana senior e corrispondente DI MATTINA Llanos autore, PhD, MPH dell'istituto del Cancro di Rutgers del New Jersey e del banco di Rutgers della salute pubblica con l'autore Elisa V. Bandera, MD, PhD dell'istituto del Cancro di Rutgers, banco di Rutgers della salute pubblica e facoltà di medicina di Robert Wood Johnson divide più circa i risultati pubblicati nella ricerca e nel trattamento del cancro al seno.

Perché è questo argomento importante da esplorare?

L'afroamericano e le donne di colore sono conosciuti per avvertire il più alto sforzo psicosociale che altri gruppi, che ha un impatto negativo sui vari risultati di salubrità. Egualmente avvertono la qualità di vita più scadente ed il rischio aumentato di morte dopo una diagnosi del cancro al seno.

Lo sforzo cumulativo, che possiamo misurare usando i punteggi allostatic del caricamento, è stato studiato estesamente nel contesto della malattia cardiovascolare e negli ultimi anni egualmente è stato indicato per essere associato con cancro. Dato tutto il questo, abbiamo supposto che il più alto caricamento allostatic prima di una diagnosi di cancro al seno potrebbe essere associato con qualità di vita più scadente dopo una diagnosi di cancro al seno fra l'afroamericano e le donne di colore.

Potete descrivere il lavoro e dirci che cosa il gruppo ha scoperto?

Nel cerchio delle donne dello studio di approfondimento di salubrità (WCHFS), che è uno studio longitudinale dei superstiti afroamericani e neri di cancro al seno, abbiamo computato i punteggi allostatic del caricamento facendo uso dei dati della cartella sanitaria a partire da fino a 12 mesi prima della diagnosi del cancro al seno.

Gli esempi dei dati clinici inclusi nel calcolo dei punteggi allostatic del caricamento sono: pressione sanguigna, livelli del glucosio, livelli dell'albumina, indice di massa corporea ed uso sistolici e diastolici di farmaci gestire ipertensione, diabete, o ipercolesterolemia.

Abbiamo valutato le misure di qualità di vita facendo uso di un questionario convalidato (valutazione funzionale del Cancro del Terapia-Petto del Cancro [FACT-B]), che è stato compilato dai partecipanti di WCHFS a 24 mesi del paletto di diagnosi del cancro al seno.

Facendo uso di questi dati, abbiamo valutato se c'erano associazioni significative fra i punteggi allostatic pre-diagnostici del caricamento e le misure di qualità di vita fra 409 partecipanti di WCHFS. Abbiamo trovato che gli più alti punteggi allostatic del caricamento sono stati associati significativamente con benessere funzionale più difficile e qualità di vita generale più cattiva (basati sui sintomi e sulle preoccupazioni relativamente al trattamento di cancro al seno).

Che cosa sono le implicazioni di questi risultati?

I risultati di questo studio indicano che la qualità di vita più scadente è una delle conseguenze potenziali di più alto sforzo fisiologico cumulativo prima della diagnosi del cancro al seno fra le donne di colore. Questi risultati novelli potrebbero essere utili per identificare le donne che potrebbero essere al maggior rischio per qualità di vita alterata e che potrebbero trarre giovamento da cura adattata di sopravvivenza.

Questi risultati hanno potuto anche informare lo sviluppo e l'entrata in vigore delle strategie preventive mirate a per migliorare il caricamento allosteric e la qualità di vita correlata con la salute fra i superstiti neri del cancro al seno nell'immediato futuro.

Source:
Journal reference:

Xing, C.Y., et al. (2020) Pre-diagnostic allostatic load and health-related quality of life in a cohort of Black breast cancer survivors. Breast Cancer Research and Treatment. doi.org/10.1007/s10549-020-05901-.