Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il CDC riconosce la trasmissione ærea di COVID-19

La malattia di coronavirus (COVID-19), causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, continua a devastare attraverso il globo, con il numero dei casi confermati che principale 35,65 milioni.

È stato un dibattito di lunga durata sopra se il coronavirus può spargersi attraverso gli aerosol, che possono appendere nell'aria per i lungi periodi. Dopo la cancellazione del suo primo aggiornamento a settembre, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC) riconosce che SARS-CoV-2 può spargersi attraverso le particelle sospese nell'aria.

L'agenzia di salubrità ha aggiornato la sua linea guida, ad esempio che COVID-19 è pensato per spargersi pricipalmente attraverso il contatto vicino da personale, compreso coloro che è fisicamente vicino ad a vicenda, o all'interno di sei piedi.

Credito di immagine: unewind/Shutterstock
Credito di immagine: unewind/Shutterstock

Pricipalmente diffusioni durante il contatto vicino

Il modo di trasmissione primario del virus è attraverso il contatto vicino via le goccioline respiratorie. Tuttavia, il CDC ora dice che fisicamente essere gente vicina, o presso sei piedi di una persona infettata porta un elevato rischio di contratto del virus.

Più ulteriormente, l'agenzia ha detto che sebbene la malattia pricipalmente si spargesse via le goccioline respiratorie quando una persona con COVID-19 tossisce, starnutisce, canta, parla, o respira, le goccioline può anche formare le particelle quando si asciugano rapidamente nella corrente d'aria.

“Come le goccioline respiratorie viaggi più ulteriormente dalla persona con COVID-19, la concentrazione di queste diminuzioni delle goccioline. Le più grandi goccioline cadono dall'aria dovuto gravità. Le più piccole goccioline e le particelle sparse a parte nell'aria,„ il CDC hanno scritto nella nuova linea guida.

“Con passare il tempo, la quantità di virus contagioso nelle goccioline respiratorie egualmente diminuisce,„ ha aggiunto.

Può spargersi dalla trasmissione ærea

A settembre, il CDC in primo luogo ha aggiornato la sua linea guida, riconoscente che il coronavirus può spargersi attraverso gli aerosol, ma è stato ritornato dopo alcuni giorni.

L'organizzazione mondiale della sanità (WHO) egualmente ha riconosciuto il potenziale affinchè SARS-CoV-2 si sparga via gli aerosol, rilasciante le linee guida per la prevenzione di infezione, compreso la prevenzione delle aree chiuse con ventilazione difficile.

Ora, il nuovo aggiornamento del CDC dice che COVID-19 può a volte essere sparso dalla trasmissione ærea. Ha detto che alcune infezioni potrebbero essere sparse tramite l'esposizione alle particelle del virus che sono piccole e possono indugiare nell'aria per i minuti alle ore. Inoltre, ha sottolineato che queste piccole particelle potrebbero infettare la gente che è ulteriore di 6 piedi a partire da una persona infettata.

Il CDC egualmente ha citato la prova che in alcune situazioni, la gente infettata con COVID-19 sembra infettare altri che fossero di più di 6 piedi di distanza, che si sono presentati spesso nelle aree qui accluse che hanno avute ventilazione insufficiente. Questi possono accadere quando una persona con COVID-19 respira molto quando lui o lei sta cantando o esercitandosi.

“In queste circostanze, scienziati credi che la quantità di più piccole goccioline contagiose e di particelle prodotte dalla gente con COVID-19 sia diventato abbia concentrato abbastanza per spargere il virus all'altra gente. La gente che è stata infettata era nello stesso spazio durante lo stesso tempo o poco tempo dopo che la persona con COVID-19 aveva andato,„ il CDC spiegato.

Tuttavia, il CDC ha detto che è molto più comune per il coronavirus alla diffusione attraverso il contatto vicino con la gente infettata che attraverso la trasmissione ærea.

Egualmente ha ripetuto che le diffusioni meno comuni del virus attraverso il contatto con le superfici contaminate, ma le goccioline respiratorie possono anche sbarcare sulle superfici e sugli oggetti, permettente lo che una persona potrebbe contrattare SARS-CoV-2 toccando un oggetto e poi toccando la loro bocca, occhi, o radiatore anteriore.

Proteggentesi

Con la linea guida aggiornata, il CDC raccomanda che il migliore modo impedire l'infezione sia di evitare l'esposizione al virus. Restare almeno sei piedi a partire da altri, ove possibile e coprire la bocca ed il radiatore anteriore di maschera sono punti essenziali per proteggersi dal virus. Inoltre, handwashing regolare, evitare gli spazi dell'interno ammucchiati ed assicurare le aree qui accluse sono ben ventilato possono contribuire ad impedire l'infezione.

La gente ad alto rischio o coloro che ha comorbidities può avere bisogno di di restare la casa ed evitare il contatto con altri il più possibile. Per la gente malata, è raccomandata per restare la casa e l'isolato, mentre ognuna è invitata a pulire e disinfettare ordinariamente le aree comunemente commoventi per liberarsi delle particelle del virus.

Sources:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, October 07). Il CDC riconosce la trasmissione ærea di COVID-19. News-Medical. Retrieved on November 29, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201007/CDC-recognizes-airborne-transmission-of-COVID-19.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "Il CDC riconosce la trasmissione ærea di COVID-19". News-Medical. 29 November 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201007/CDC-recognizes-airborne-transmission-of-COVID-19.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "Il CDC riconosce la trasmissione ærea di COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201007/CDC-recognizes-airborne-transmission-of-COVID-19.aspx. (accessed November 29, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. Il CDC riconosce la trasmissione ærea di COVID-19. News-Medical, viewed 29 November 2021, https://www.news-medical.net/news/20201007/CDC-recognizes-airborne-transmission-of-COVID-19.aspx.