Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il supporto e l'intervento hanno dovuto proteggere il benessere dei lavoratori di sanità dopo lo scoppio di Ebola

Poichè ci avviciniamo ad una seconda onda dei ricercatori COVID-19 stiamo esaminando che cosa può essere imparato dai paesi influenzati dallo scoppio di Ebola per migliorare la salvaguardia la salute mentale dei lavoratori di sanità nel Regno Unito ed attraverso il globo.

Un rapporto recente (collegamento è esterno) dai ricercatori dal consorzio di SORGERE (collegamento è esterno) e dal progetto di RIPARAZIONE ha descritto alcune delle sfide psicologiche affrontate dal personale di salubrità nelle situazioni di crisi e l'importanza di supporto e di intervento iniziali per proteggere la salute mentale ed il benessere.

Il contributo psicologico agli ufficiali sanitari dovrebbe essere sviluppato nella risposta COVID-19 e le risposte di emergenza successive, il rapporto pubblicato in British Medical Journal ha detto.

Sierra Leone ed in Liberia COVID-19 è il più recente in un intervallo delle scosse al sistema di salubrità che hanno compreso la guerra e lo scoppio di Ebola. I ricercatori ritengono che sistemi di salubrità intorno al mondo possa imparare dalle loro esperienze.

Dopo che i lavoratori di sanità di scoppio di Ebola sono stati provveduti di un intervallo degli interventi per supportare la loro salute mentale come pure contribuire ad identificare e progettare i generi di supporto hanno ritenuto che avessero bisogno di.

In Sierra Leone i gruppi informali di WhatsApp sono stati costituiti come spazi sicuri in cui i colleghi potrebbero dividere le sensibilità e cercare l'orientamento.

Durante lo scoppio di Ebola, sia in Sierra Leone che la Liberia, il pronto soccorso e l'autosufficienza psicologica ed i laboratori di benessere sono stati offerti ad alcuni lavoratori di sanità.

Molti hanno riflesso su come lo scoppio aveva provocato loro che rivisitano i traumi precedenti, sottolineando come i nuovi fattori di sforzo possono avviare i traumi psicologici precedentemente irrisolti.

Sia il Sierra Leone che la Liberia hanno compreso la protezione di salute mentale come componente della loro risposta di emergenza corrente a COVID-19, con la Liberia compreso quello che “riconosce la necessità di assicurare la norma di vigilanza con la protezione di tutti i radar-risponditore dallo sforzo cronico, salute mentale difficile ed emergenza psicologica durante la risposta„.

Altri suggerimenti nel documento comprendono l'assicurazione che i periodi di riposo obbligatori da impedire bruciano e la creazione “dello de-sforzo suddivide in zone„ - gli ufficiali sanitari degli spazi possono andare alla fine del turno prima della restituzione della casa.

In tempo dei lavoratori nazionali e globali di sanità di crisi è spesso alcuno del commovente peggiore. Facendo fronte a questi sforzi e scosse può piombo spesso ad elasticità incredibile, ma per alcuno può causare il trauma psicologico durevole.

Mentre molta progettazione è stata fatta intorno ad elasticità di sistema, il benessere psicologico a lungo termine di quelli che lavorano al fronte non è considerato spesso. Ciò è una svista preoccupantesi poichè i lavoratori di sanità sono centrali a come i nostri sistemi di salubrità gestiscono le crisi e rispondono alle scosse.

La pandemia COVID-19 è fissata per continuare per un po di tempo. Dobbiamo dividere urgentemente l'apprendimento su come proteggere la salute mentale della nostra mano d'opera globale di salubrità e del lavoro con il personale per progettare il supporto che li aiuterà il più bene.

“A Liverpool stiamo affrontando una seconda onda di COVID-19 e delle restrizioni supplementari. Lo sforzo e la sollecitazione per i lavoratori di sanità è chiari, compreso molti dei miei cari colleghi da LSTM, che sono chiave alla risposta di Liverpool.

Ciò non è la prima volta i sistemi di salubrità sono stati sforzati in questo modo e ci sono molto noi possono imparare da altri contesti, quali il Sierra Leone e la Liberia„ (battuta Theobald, LSTM)

In Sierra Leone, abbiamo veduto gli effetti devastatori di una pandemia sulla salute mentale dei lavoratori di sanità che si sono pensati che fossero sulla linea di battaglia con poca protezione. Durante questa pandemia COVID-19, i lavoratori di sanità sono ancora una volta sono alla prima linea della lotta, armata con la conoscenza dalle esperienze precedenti e dai nuovi apprendimenti.

Di conseguenza, in questa risposta pandemica abbiamo veduto l'inclusione di discorso di benessere e di salute mentale per i lavoratori di sanità dall'inizio delle crisi che pianificazione e dobbiamo continuare ad investire in questa.„

Il Dott. Bintu Mansaray, cavo, SORGE & SORGE salvaguardare, istituto universitario di medicina e scienze alleate di salubrità

Source:
Journal reference:

Dean, L., et al. (2020) Psychological resilience, fragility and the health workforce: lessons on pandemic preparedness from Liberia and Sierra Leone. BMJ. doi.org/10.1136/bmjgh-2020-002873.