Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La combinazione di biologia e di stile di vita aumenta la mortalità COVID-19 negli uomini

Essendo un uomo, avendo un reddito più basso, avendo un livello più basso di formazione, non essendo sposando ed essendo sopportando all'estero in paesi bassi o con reddito medio - questi sono fattori che, un indipendente da uno un altro, sono collegati con un rischio elevato di morte da COVID-19 in Svezia.

Questi sono i risultati di nuovo studio nelle comunicazioni della natura del giornale dall'università di Stoccolma.

Possiamo indicare che ci sono effetti indipendenti di vari fattori di rischio separati che sono stati allevati nei dibattiti e nelle notizie circa COVID-19. Tutti questi fattori sono associati di conseguenza determinato con un rischio forte elevato di morte da COVID-19.„

Sven Drefahl, studia l'autore principale ed il professore associato della demografia, dipartimento dell'università di Stoccolma della sociologia

Quando si tratta del rischio elevato per la gente dai paesi bassi e con reddito medio dentro, per esempio, da Medio Oriente e dall'Africa del Nord della morte da COVID-19, non è d'accordo con i reticoli generali della mortalità per quel gruppo. Sven Drefahl spiega che i quei sopportati all'estero hanno generalmente una mortalità più bassa che la gente sopportata in Svezia.

Ciò egualmente si applica quando la ricerca ha catturato il reddito ed il livello di istruzione in considerazione. Il rischio elevato di morte da COVID-19 per questo gruppo rimane dopo i ricercatori gestiti per le circostanze, quali reddito ed il livello di istruzione.

Lo studio egualmente indica che il rischio di morte da COVID-19 era molto più alto nell'area di Stoccolma che fuori, sia per quei nati in Svezia che quei sopportati all'estero, che possono essere spiegati dalla diffusione della malattia che è maggior in quell'area.

Lo studio indica che essendo un uomo, avente un reddito più basso ed il livello più basso di formazione egualmente derivano in un rischio forte elevato di morte da COVID-19. Quanto a questi aspetti, questo egualmente è d'accordo con i reticoli per la mortalità da altre malattie.

“Gli uomini hanno generalmente un'più alta mortalità alle età comparabili, che è considerata come dovuto una combinazione di biologia e di stile di vita.

Il fatto che la gente con poca formazione o un reddito basso ha un'più alta mortalità può in gran parte essere dovuto i fattori di stile di vita compreso le finanze - come molta può permettersi di dare la priorità alla sua salubrità. Similmente, possiamo spiegare la mortalità elevata da COVID-19 per questi gruppi,„ ha detto Gunnar Andersson.

Una serie di studi più iniziali egualmente hanno indicato che singolo e celibi abbia un'più alta mortalità dalle varie malattie.

Ciò è solitamente ad una certa parte spiegata tramite la selezione, significante che quella gente che ha salubrità peggiore dall'inizio sia meno attraente sul servizio del partner e quindi sposi in misura minore.

“La spiegazione egualmente è considerata come dentro sceglie avere un ambiente meno protetto che coloro che vive in una relazione delle coppie. Di conseguenza, il matrimonio può piombo ad una vita più sana con un più a basso rischio della malattia che per il celibe. Ciò può anche spiegare il rischio elevato di morte da COVID-19 per le persone celibi indicate dal nostro studio,„ ha detto Sven Drefahl.

Fatti: come lo studio è stato fatto

Lo studio è basato sui dati dal ministero della salute svedese e sul benessere su tutte le morti registrate da COVID-19 in Svezia per gli adulti invecchiati 20 e più vecchio, fino al 7 maggio 2020.

Ciò si è combinata con i dati del registro dalle statistiche Svezia sulla città della residenza, dello stato civile, del luogo di nascita, del reddito, del livello di istruzione e dell'età. La ricerca sta costituenda un fondo per da proprio forte, dal consiglio della ricerca svedese per salubrità, dalla vita lavorativa e dal benessere.

Fatti: mortalità da COVID-19

  • Gli uomini hanno avuti più di due volte su un rischio di morte da COVID-19 che le donne.
  • Gli uomini celibi e le donne (quelli compresi non sposati mai, vedove/vedovi e divorziati) hanno avuti 1.5-2 volte alte un rischio di morte da COVID-19 come coloro che è stato sposato.
  • Vivendo nell'area di Stoccolma è stato collegato all'4,5 volte ad alto rischio della morte da COVID-19 (per entrambi gli uomini e donne) rispetto al resto del paese.
  • I quei sopportati all'estero dai paesi bassi e con reddito medio in Medio Oriente e nell'Africa del Nord hanno avuti due volte su una mortalità da COVID-19 per le donne e 3 volte quanto alte per gli uomini rispetto alla gente sopportata in Svezia.
  • I quei sopportati all'estero dai paesi bassi e con reddito medio fuori di Medio Oriente e dell'Africa del Nord hanno avuti una mortalità alta di più di 1,5 volte da COVID-19.
  • Gli uomini con un obbligatorio-banco e una formazione secondaria superiore si sono allontanati un elevato rischio circa 25 per cento della morte da COVID-19 rispetto agli uomini con formazione post-superiore-secondaria.
  • Le donne con un obbligatorio-banco e una formazione secondaria superiore si sono allontanate un elevato rischio di per cento 40-50 della morte da COVID-19 rispetto alle donne con formazione post-superiore-secondaria.
Source:
Journal reference:

Drefahl, S., et al. (2020) A population-based cohort study of socio-demographic risk factors for COVID-19 deaths in Sweden. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-020-18926-3.