Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studio: Le morti registrate durante la pandemia è superiori a quelle attribuita a COVID-19

Per ogni due morti attribuite a COVID-19 negli Stati Uniti, un terzo americano muore come conseguenza della pandemia, secondo nuovi dati il 12 ottobre di pubblicazione nel giornale di American Medical Association.

Lo studio, piombo dai ricercatori alla Virginia Commonwealth University, indica che le morti fra il 1° marzo ed il 1° agosto hanno aumentato 20% confrontato agli anni prima -- forse non sorprendente in una pandemia. Ma le morti attribuite a COVID-19 hanno rappresentato soltanto 67% di quelle morti.

“Contrario agli scettici che sostengono che le morti COVID-19 sono false o che i numeri sono molto più piccoli di noi sentono sulle notizie, la nostra ricerca e molti altri studi sul medesimo argomento mostrano abbastanza l'opposto,„ ha detto l'autore principale Steven Woolf, M.D., Direttore emeritus del centro di VCU sulla società e sulla salubrità.

Lo studio egualmente contiene la prova indicativa che le polizze dello stato su riapertura presto a aprile e maggio possono rifornire gli impulsi di combustibile sperimentati a giugno e luglio.

“L'alta morte include gli stati del Sun Belt ci mostra che le conseguenze gravi di come alcuni stati hanno risposto alla pandemia e danno l'allarme per non ripetere questo errore che va in avanti,„ hanno detto Woolf, un professore nel ministero della medicina di famiglia e della sanità della popolazione alla scuola di medicina di VCU.

La morte totale include gli Stati Uniti è notevolmente coerente di anno in anno, come le note di studio. Lo studio crea i dati tirati dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie per 2014 - 2020, facendo uso dei modelli di regressione per predire le morti previste per 2020.

Lo spazio fra le morti riferite COVID-19 e tutte le morti inattese può parzialmente essere spiegato tramite le more nella segnalazione delle morti COVID-19, limitazioni miscoding o altre di dati, Woolf ha detto. Ma altri effetti di ondulazione della pandemia hanno potuto spiegare più.

“Qualche gente che non ha avuta mai il virus può morire a causa delle rotture causate dalla pandemia,„ ha detto Woolf, il C. Kenneth di VCU e la presidenza distinta Wright di Dianne nella salubrità della popolazione e nell'azione ordinaria di salubrità. “Questi includono la gente con le emergenze acute, malattie croniche come diabete cui non era correttamente la cura per, o crisi che emozionali quello piombo alle dosi eccessive o ai suicidi.„

Per esempio, lo studio specificamente ha indicato che l'intera nazione ha avvertito gli importante crescite nelle morti da demenza e dalla malattia di cuore. Woolf ha detto che le morti dal morbo di Alzheimer e demenza sono aumentato non solo a marzo e aprile, quando la pandemia ha cominciato, ma ancora a giugno e luglio quando la fascia dell'impulso COVID-19 al sole ha accaduto.

Questo studio, con i dati da marzo al 1° agosto, alle configurazioni su un articolo precedentemente pubblicato di JAMA dagli stessi autori da VCU ed all'Yale University che hanno messo a fuoco sui dati da marzo al 1° maggio. E porta nei nuovi dati circa la sincronizzazione di quando gli stati hanno sollevato le restrizioni sul distanziare sociale.

Gli stati gradiscono New York ed il New Jersey, che sono stati sbattuti con violenza presto, poteva piegare la curva e portare i tassi di mortalità giù in meno di 10 settimane. Nel frattempo, stati quali il Texas, Florida e l'Arizona che hanno sfuggito alla pandemia inizialmente ma riaperta presto indicato un impulso prolungato di estate che ha durato 16-17 settimane -- ed era ancora in corso quando lo studio ha cessato.

“Non possiamo provare causale che la riapertura iniziale di quegli stati piombo agli impulsi dell'estate. Ma sembra abbastanza probabile,„ ha detto Woolf.

“E la maggior parte dei modelli predicono che il nostro paese avrà morti più in eccesso se gli stati non adottano gli approcci più assertivi trattando la diffusione della comunità. L'applicazione dei mandati della maschera e di distanziare del sociale è realmente importante se dobbiamo evitare questi impulsi ed incidenti mortali principali.„

Woolf dipinge una maschera torva, avvertente che i dati a lungo termine possono mostrare un più vasto impatto della pandemia sui tassi di mortalità. Malati di cancro che hanno fatti la loro interrompere chemioterapia, donne che hanno fatte i loro ritardare mammogrammi -- evitabili, le morti premature possono aumentare nei prossimi anni, ha detto.

“E la morte è la soltanto una misura di salubrità,„ Woolf ha detto. “Molta gente che sopravvive a questa pandemia vivrà con le complicazioni per tutta la vita della malattia cronica. Immagini qualcuno che abbia sviluppato i segnali di pericolo di un colpo ma è stato spaventato per chiamare 9-1-1 per paura dell'ottenere il virus. Quella persona può finire con un colpo che li lascia con i deficit neurologici permanenti per il resto della loro vita.„

Le complicazioni del diabete che non stanno gestende correttamente potrebbero piombo ad insufficienza renale ed a dialisi. E le emissioni di salubrità comportamentistiche, come il trauma emozionale, stanno andando non trattate. Woolf si preoccupa più per gli effetti durevoli sui bambini -- risultati a lungo termine e generazionali.

Ciò non è una pandemia che comprende un singolo virus. Ciò è una crisi di salute pubblica con i vasti ed effetti di ondulazione durevoli. I ricercatori di VCU sono stati diligenti nelle loro ricerche sia sul trattamento di COVID-19 che nella comprensione delle ripercussioni a lungo termine della pandemia, di modo che colleghi medici, responsabili della politica e membri della comunità possono combattere queste battaglie sulle parti anteriori multiple.„

Peter Buckley, M.D., decano, scuola di medicina di Virginia Commonwealth University

I co-author sulla relazione di Woolf includono: Derek Chapman, Ph.D., collina di Latoya, DaShaunda Taylor e Roy Sabo, Ph.D., di VCU; e Daniel Weinberger, Ph.D., dell'Yale University.

Lo studio complementa i dati recenti di un altro ricercatore di VCU che mostrano un impulso in modo allarmante nelle dosi eccessive dell'opioide al centro medico di VCU durante la pandemia. Taylor Ochalek, Ph.D., un ricercatore postdottorale al centro di Wright, ha trovato un aumento di 123% in dosi eccessive non fatali fra marzo e giugno questo anno, rispetto all'ultimo, in uno studio anche pubblicato in JAMA.

Woolf nota che il CDC ha rilasciato le morti provvisorie della dose eccessiva nell'ambito di vasto contrassegno chiamato “cause esterne,„ che egualmente comprende gli incidenti stradali e gli omicidi, rendenti la ricerca come Ochalek tanto più importante.

“Gli incidenti stradali hanno fatto diminuire perché meno gente stava guidando durante i lockdowns,„ Woolf hanno detto. “Ci preoccupiamo che la vasta categoria dell'ombrello “di cause esterne„ possa nascondere un aumento nelle morti dalle dosi eccessive, perché l'epidemia dell'opioide non è andato via.„

Il CDC, Woolf ha aggiunto, ha affrettato fuori i dati provvisori della mortalità questo anno a causa della pandemia. Il dettaglio più affidabile e più granulare uscirà più successivamente e che permetterà che i ricercatori disimballino i contributori dettagliati alle morti in eccesso ed agli impatti secondari di salubrità della pandemia.

I ricercatori attraverso le discipline multiple a VCU stanno studiando gli impatti secondari di salubrità della pandemia -- dai disordini di uso della sostanza e dalla violenza intima del partner ad accesso diminuito ad assistenza medica regolare -- in grado di contribuire ad incidenti mortali, secondo lo studio di Woolf.

Source:
Journal reference:

Woolf, S. H., et al. (2020) Excess Deaths From COVID-19 and Other Causes. JAMA. doi.org/10.1001/jama.2020.19545.