Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli psicologi ed i sociologi studiano l'ottimismo comparativo per l'infezione ed il ripristino da COVID-19

Fino ad un vaccino e/o l'efficace maturazione per COVID-19 diventa disponibile, combattendo la pandemia corrente forte conta su come la gente segue il consiglio comportamentistico, come aderenza alle restrizioni locali, sociale che distanzia le norme ed impegnandosi nell'efficace igiene personale.

Tuttavia, sormontare la relazione fra le percezioni di rischio e l'ottimismo comparativo durante la pandemia è una transenna importante per l'aggancio del pubblico nel consiglio comportamentistico.

In un documento pubblicato nelle aspettative di salubrità del giornale, psicologi di salubrità e sociologi da ottimismo comparativo esaminatore Londra dell'College di re per l'infezione e ripristino da COVID-19 e le implicazioni che questo può avere su seguente consiglio del lockdown.

Lo studio ha trovato che durante il primo periodo del lockdown, la maggior parte dei dichiaranti hanno creduto quello confrontato ad altri, essi era improbabile da essere a rischio di COVID-19.

Il Dott. Koula Asimakopoulou, lettore in psicologia di salubrità all'College Londra di re spiega: “L'ottimismo comparativo è un concetto affermato nella ricerca di rischio sanitario, dove la gente crede che gli eventi negativi siano più probabili accadere a diversi da stessi.

La maggior parte della gente di tutti i generi ed età mostra l'ottimismo comparativo per un'ampia varietà di rischi, compreso molti rischi per la salute. Per esempio, la maggior parte della gente crede che siano meno probabili che altre partecipare ad un incidente stradale.„

I ricercatori ritengono che l'ottimismo comparativo possa mettere in evidenza anecdotally osservata, mancanza di conformità with le linee guida del lockdown nel Regno Unito. Malgrado accordo pubblico per le misure di sicurezza, 25% degli abitanti di alcune aree ha ammesso violare le norme del lockdown.

È pensato che la gente che percepisce COVID-19 sia meno probabile accadere loro che altri può anche credere che l'aderenza rigorosa alle restrizioni del lockdown sia inutile nel loro caso.

Facendo uso di un metodo di campionamento online della palla di neve con i media sociali e le indagini anonime del Regno Unito, i ricercatori hanno raccolto i dati da 645 adulti BRITANNICI durante le settimane 5-8 del lockdown del Regno Unito COVID-19. Il campione si è distribuito normalmente in termini di età ed ha riflesso il profilo BRITANNICO di inabilità ed etnico.

La controllabilità del rischio COVID-19 è stata un fattore prominente del consiglio BRITANNICO di salute pubblica di governo. All'inizio del lockdown la comunicazione di governo ha messo a fuoco sull'idea che restare la casa avrebbe avuto impatti positivi diretti sulla limitazione del COVID-19. Gli slogan restano attenti, gestiscono il virus, risparmi che le vite hanno avute al loro cuore l'idea che questa pandemia era controllabile dalle persone che prendono i provvedimenti personali. Tuttavia, la maggior controllabilità percepita di un evento migliora la probabilità di maggior ottimismo comparativo.„

Dott. Sasha Scambler, professore di seconda fascia, sociologia, l'College Londra di re

Al contrario, i partecipanti hanno mostrato il pessimismo comparativo circa le infezioni COVID-19 per il lontano futuro. Hanno ritenuto quello confrontato ad altri, essi erano abbastanza probabili contrarre il virus nell'anno prossimo e sviluppare COVID-19 ha collegato i sintomi, come restare a casa sarebbe stato meno possibile, plausibile o pratico.

“Queste percezioni avranno conseguenze importanti per il benessere psicologico della gente e la loro probabilità di aggancio nei comportamenti di rischio o di risposta a misure ulteriori del lockdown che possono presto essere sopra noi„, ha detto il Dott. Asimakopoulou.

“Se la gente continua a credere COVID-19 “non accadrà me„ che possono essere più rilassati circa consiglio futuro del lockdown.

Conosciamo quell'dei fattori che l'ottimismo comparativo del combustibile è che la gente pensa che se un evento negativo non è accaduto finora loro, sia improbabile accadere loro in futuro.

“L'implicazione per potenzialmente la camminata in un secondo lockdown è che dove l'esperienza della gente finora può essere che non è stata malate con COVID, sono probabili essere ancora di più comparativamente ottimisti che essi era a marzo.

Pensando che COVID non sia accaduto finora voi in modo da sia improbabile ora accadere voi, può essere ancor più pericoloso che era più presto in primavera.„

Source:
Journal reference:

Asimakopoulou, K., et al. (2020) Comparative optimism about infection and recovery from COVID‐19; Implications for adherence with lockdown advice. Health Expectations. doi.org/10.1111/hex.13134.