Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori esaminano gli effetti di salute mentale della violenza della polizia al livello della popolazione

L'esperienza nella violenza della polizia è associata con il trauma mentale ed emozionale distinto da quello causato da altri generi di violenza, creanti una crisi di salute pubblica per le comunità più commoventi.

Messa semplicemente, l'esperienza nella violenza della polizia mette il nero, il latino, indigeni e minoranze sessuali all'elevato rischio dei problemi sanitari di salute mentale distinti, oltre al maggior rischio di morte per mano della polizia, secondo il documento.

Lo studio è creato da un gruppo di ricercatori a parecchie università, compreso la riva del fiume del UC, che stanno esaminando gli effetti di salute mentale della violenza della polizia al livello della popolazione per parecchi anni.

È un'emissione di salute pubblica perché la violenza della polizia non è sperimentata ugualmente nella nostra società ma invece ha un effetto sproporzionato sulla salute mentale delle minoranze razziali, etniche e sessuali. Il punto del nostro documento è di indicare perché l'esperienza nella violenza della polizia è unicamente stressante e quindi particolarmente impactful.„

Collegamento di Bruce, il professor distinto dipartimento di sociologia e di ordine pubblico, università di California - riva del fiume

Gli psicologi acconsentono che il trauma stimola i cambiamenti biologici o psicologici che manifesto col passare del tempo come sintomi psichiatrici, specialmente quando il trauma è sessualmente o fisicamente violento. La ricerca sui curriculum personali stressanti, particolarmente eventi incontrollabili, ha tentato di fornire una più vasta struttura per come lo sforzo può pregiudicare le attività usuali, gli scopi ed i valori di una persona, ma fino ad oggi questo approccio non si è applicato alla violenza della polizia.

Colleghi, con la Giordania DeVylder della Fordham University e di Lisa Fedina dell'università del Michigan, numerosi studi esaminati sugli effetti della violenza della polizia sulla salute mentale in un documento chiamato “impatto della violenza della polizia sulla salute mentale: una struttura teorica,„ ed identificato otto fattori distinti sorvegliare violenza in America.

La violenza della polizia è stato sanzionato

A differenza della maggior parte degli altri moduli della violenza, la violenza della polizia in America è inclusa in cronologia delle pratiche di stato applicate che hanno permesso crudele, insolito e la punizione di disumanizzazione delle persone reputate provenire dalle cosiddette “classi pericolose,„ annerisce specialmente.

Le Comunità di colore e le comunità di LGBTQ sono state sottoposte storicamente alle leggi discriminatorie, quali le leggi di Jim Crow e le leggi di sodomia, che hanno permesso le molestie e l'eccessiva e forza interna contro le persone da queste comunità.

La polizia è una presenza dominante

La polizia è dappertutto, particolarmente nelle comunità a basso reddito di colore. La gente che ha sperimentato violento o gli incontri stressanti con la polizia non hanno modo evitare di essere intorno ai ricordi costanti di queste esperienze dolorose, o il timore degli incontri futuri.

Ci sono opzioni limitate per ricorso

La gente che ha avvertito la violenza della polizia ha poche opzioni per riparazione. Deve riferire gli incidenti agli stessi dipartimenti di polizia che li hanno abusati in primo luogo. La polizia è autorizzata a utilizzare la forza in un'ampia varietà di situazioni ed i superstiti devono provare che la violenza non era legittima. Poiché hanno poche opzioni per la segnalazione dell'incidente, per ricorso legale, o per i servizi ed i rinvii dell'avvocatura al trattamento di salute mentale, tutti i sintomi che di salute mentale hanno possono peggiorare col passare del tempo.

La polizia coltiva trattiene la responsabilità interna

La violenza commessa attraverso le istituzioni, piuttosto che le relazioni interpersonali, è supportata dalle culture organizzative che la condonano. La polizia mantiene spesso un codice di silenzio intorno alla violenza e quindi spesso non riesce a giudicarsi responsabile. Ciò ammonta a superstiti illuminati a gas che riferiscono gli incidenti, potenzialmente peggioranti i sintomi di salute mentale.

La violenza della polizia altera le credenze profondamente tenute

Molti Americani sono insegnati a che la polizia li protegge e le loro comunità dai vari pericoli ed aiutano nelle emergenze. Un singolo incontro violento può rompere questa credenza per una persona, ma quando la violenza della polizia è la norma, invece di un incidente isolato, la comunità nel suo insieme perde la fiducia nella polizia mentre un'istituzione e, spesso correttamente, viene a considerarle come componente del problema.

Disparità razziali ed economiche nell'esposizione

La violenza della polizia è diretta sproporzionatamente alla persona di colore, particolarmente i nero e latini, potenzialmente principali verso le sensibilità diminuite di autostima e del valore all'interno della società americana.

La violenza della polizia sta stigmatizzando

Poiché alla polizia è permessa utilizzare la forza in molte situazioni, i superstiti della violenza della polizia sono incolpati di spesso l'incontro. I loro atti sono controllati molto ed incolpato per giustificare gli atti degli ufficiali, particolarmente dai membri dei gruppi che traggono giovamento dalla sorveglianza di ordine sociale sostiene. Inoltre, molta gente ha amici ed i parenti che lavorano come ufficiali di polizia, facente lo ritengono come un tradimento per riferire gli incidenti della violenza della polizia.

La polizia è armata tipicamente

A differenza della polizia in molti paesi, la polizia americana porta le armi da fuoco ed i dipartimenti di polizia sono stato militarizzati molto. La polizia è data la vasta latitudine da determinare quando e come spiegare la forza. Ogni interazione con la polizia tiene la possibilità della violenza e per le comunità sottoposte a overpolicing sistematico, questa minaccia porta le ulteriori sfide per la salute mentale.

I ricercatori richiedono una struttura per esaminare le conseguenze di salute mentale della violenza della polizia che considera questi punti. Tuttavia, implicite nella loro analisi sono le soluzioni per la crisi di salute pubblica causata dalla violenza della polizia, quale la polizia di demilitarizzazione, giudicando la polizia responsabile quando gli eventi spiacevoli accadono, cessando overpolicing delle comunità di colore, fornenti le migliori opzioni di segnalazione e supporto per i superstiti della violenza della polizia e delle polizze che sviluppano la fiducia reciproca fra la polizia e le comunità che sono destinati per servire.

Source:
Journal reference:

DeVylder, J., et al. (2020) Impact of Police Violence on Mental Health: A Theoretical Framework. American Journal of Public Health. doi.org/10.2105/AJPH.2020.305874.