Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

WVU si unisce con il CDC per condurre un'indagine dal vivo di sette settimane della maschera

La tariffa della positività COVID-19 fra i giovani adulti è stata superiore ad altre fasce d'età durante luglio e agosto. E, mentre la comunità di West Virginia University non è sconosciuto a fare la sua parte per contribuire a sopprimere la tariffa della positività ed a tenere altre sicure, ci sono fattori significativi che possono provocare gli studenti di WVU che deludono la loro guardia quando si tratta delle strategie di diminuzione - in particolare, indossando una maschera.

Per combattere questa sfida, il banco di WVU della salute pubblica partnering con il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie per condurre un'indagine dal vivo di sette settimane della maschera per stimare correttamente la percentuale della gente all'interno delle maschere d'uso della comunità di WVU e, infine, per aumentare la percentuale di gente che usa correttamente le maschere.

Secondo il CDC, una delle ragioni per le tariffe aumentate della positività fra il più giovane demografico può essere che i giovani adulti hanno meno preoccupazione circa salubrità futura che gli adulti più anziani poichè la severità di malattia tende ad essere più bassa alle giovani età. L'uso delle maschere di protezione è stato indicato per diminuire la trasmissione di SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19.

Se gli studenti a WVU ed altri istituti dell'insegnamento superiore non seguono suggerissero le misure di diminuzione, quali le maschere d'uso, la diffusione risultante di COVID-19 possono pregiudicare avversamente le pianificazioni per continuare in persona ad insegnare a. Più d'importanza, essere infettato con COVID-19 potrebbe piombo ad altre emissioni di salubrità significative, indipendentemente dall'età, in modo da è importante fare tutto che possiamo impedire la diffusione.„

Keith Zullig, presidenza e professore nel dipartimento delle scienze sociali e comportamentistiche e del ricercatore principale per lo studio

L'osservazione dell'uso della maschera può assistere le università con la determinazione dell'aderenza fra gli studenti, la facoltà ed il personale per informare il processo decisionale di salute pubblica.

Per lo studio di WVU, otto studenti dal banco della salute pubblica hanno subito l'osservatore che prepara la settimana del 28 settembre ed hanno cominciato ad osservare l'uso della maschera alle varie posizioni in tutta la città universitaria e la comunità locale la settimana del 5 ottobre. Continueranno a condurre le sessioni di osservazione fino al 22 novembre.

“La nostra metodologia d'osservazione è definita per calcolare correttamente un preventivo della percentuale delle maschere d'uso della gente nelle impostazioni dell'interno pubbliche all'interno di più grande popolazione di WVU,„ Zullig ha detto. “Uno strumento sottile della raccolta di dati sta usando per tenere le osservazioni segrete per evitare l'effetto Hawthorne - l'alterazione di comportamento dagli oggetti di studio dovuto la loro consapevolezza dell'osservazione.„

A tal fine, le posizioni ed i tempi di quando le osservazioni stanno avendo luogo non stanno rivelandi.

I risultati dal primo giro (settimana 0) delle osservazioni, cessante il 9 ottobre, durante cui 389 persone sono state osservate. Di queste osservazioni:

  • 331 (85,1%) hanno indossato le maschere.
  • 58 (14.9%) non hanno indossato le maschere.
  • 278 (84%) di quelle maschere d'uso le hanno indossate correttamente.

Ulteriormente, gli osservatori hanno notato il tipo della maschera più comune erano una maschera del panno (N = 203 (61,3%).

“Sebbene siamo incoraggiati ancora da questo positivo, i dati del riferimento, questi numeri traduca in circa uno in quattro genti che non indossano correttamente una maschera,„ Zullig ha detto. “Continueremo a riferire i nostri risultati su base settimanale tra oggi e la settimana del 22 novembre, con la speranza che questi numeri miglioreranno.

Il nostro scopo finale è di rinforzare le strategie e l'addestramento di diminuzione mentre aumentando la comprensione di importanza di maschera-uso adeguato.„