Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tasto di direzione, di comunicazione e di conformità a successo del COVID-19 della Nuova Zelanda

I ricercatori dalla Nuova Zelanda hanno studiato la curva epidemiologica della pandemia COVID-19 nel loro paese. Il loro studio ha intitolato “COVID-19 in Nuova Zelanda e l'impatto della risposta nazionale: uno studio epidemiologico descrittivo„ è stato pubblicato il 13 ottobre 2020, nella salute pubblica di The Lancet. Questo studio è stato costituito un fondo per dal Ministero dell'innovazione di affari e del fondo di investimento scientifico strategico di occupazione e dal ministero della sanità, Nuova Zelanda.

Campata di missione, Auckland/Nuova Zelanda - 16 aprile 2020: Segnale di pericolo sulla spiaggia della campata di missione che ricorda alla gente di mantenere 2 metri del sociale che distanziano durante il lockdown di pandemia coronavirus/covid-19. Credito di immagine: Steve Todd/Shutterstock
Campata di missione, Auckland/Nuova Zelanda - 16 aprile 2020: Segnale di pericolo sulla spiaggia della campata di missione che ricorda alla gente di mantenere 2 metri del sociale che distanziano durante il lockdown di pandemia coronavirus/covid-19. Credito di immagine: Steve Todd/Shutterstock

Inizio della pandemia e della Nuova Zelanda

Con l'arrivo della pandemia COVID-19 intorno al mondo, le misure nazionali rischio-informate iniziate governo della Nuova Zelanda per sopprimere COVID-19. Questi studi sono stati intrapresi per vedere gli effetti di queste misure sulla prima onda dell'epidemia nel paese.

Le misure hanno applicato che potrebbero fermare la trasmissione di cOVID-19 includono:

  • Restrizioni del movimento presso il paese e fra le nazioni
  • Distanziare fisico fra le persone per la somma di almeno di 6 piedi e la prevenzione delle riunioni
  • L'igiene pratica comprendere il lavaggio della mano ed indossare i coperchi della fronte di taglio quali le maschere
  • Caso intensivo e rilevazione e gestione del contatto che le guide individuano tutti i casi dell'infezione ed il loro isolamento e quarantena per impedirle la diffusione dell'infezione ad altri

Queste misure sono state impiantate presto in Cina, Singapore ed in Corea del Sud. La Nuova Zelanda, ugualmente mobile presto per adottare queste misure per impedire la diffusione dell'infezione. Il governo della Nuova Zelanda ha mirato a fermare la diffusione dell'infezione ed a raggiungere un'incidenza molto bassa o zero COVID-19. Il viaggio internazionale è stato fermato nelle fasi iniziali dopo che il primo caso è stato confermato il 28 febbraio 2020. Nei 26 giorni, un lockdown nazionale è stato stabilito. Ciò era “un ordine casalingo con poche esenzioni„ dei servizi essenziali.

La Nuova Zelanda ha una popolazione intorno 5 milione di persone con 16 per cento della popolazione indigena di Māori, di una gente pacifica di 7 per cento, degli asiatici di 15 per cento e di un europeo o di altri di 62 per cento.

Progettazione di studio

Ciò era uno studio epidemiologico descrittivo che esamina tutti i casi laboratorio-confermati e probabili di COVID-19 con coloro che era stato provato ad infezione. I pazienti erano inclusi fra il 2 febbraio ed il 13 maggio 2020. Dopo questo, la trasmissione della comunità dell'infezione è cessato in Nuova Zelanda. Tutte le misure approntate per impedire la diffusione dell'infezione con i fattori di rischio come quei piombo all'ospedalizzazione o morte sono state esaminate.

C'erano quattro livelli attenti per COVID-19 nel paese con gli interventi e la prova non farmaceutici e rintracciano l'orientamento. Questi erano:

  • Livello attento 1
    • Restrizioni di viaggio
    • Gestione del contatto e di caso intorno al paese
    • Campagne di comunicazione per promuovere mano e l'igiene, isolamento e prova respiratori per le persone sintomatiche
    • Sostegno al reddito e condono del debito di governo COVID-19
  • Livello attento 2
    • Distanziare fisico, particolarmente per i gruppi più ad alto rischio (quelli in 70 anni di età)
    • Prevenzione di grandi riunioni
    • Autorizzazione per non non più di 100 persone per le riunioni
  • Livello attento 3
    • Soggiorno all'interno “delle bolle„ all'interno dei contatti della famiglia, dei badante, ecc.
    • Lavoro-da-casa incoraggiante
    • Restrizioni delle riunioni faccia a faccia
    • Chiusura delle sedi pubbliche, riunioni (non non più di 10 persone permesse)
    • I servizi di Telehealth sono incoraggiati
    • Soltanto viaggio interregionale essenziale
  • Livello attento
    • Stay at home ha incoraggiato
    • Commerci a meno che i servizi essenziali siano chiusi
    • Attrezzature scolastiche e sedi pubbliche chiuse
    • I servizi di sanità reprioritized
    • Promozione della campagna di salute pubblica “che passa attraverso insieme.„

La progressione dei Livelli attento 1 - 4 aveva luogo fra il 21 marzo ed il 26 marzo 2020. La soppressione di COVID è stata divisa in 5 fasi:

  • Fase 1 (Livello attento 1) - restrizioni di viaggio (dal 2 febbraio al 15 marzo 2020)
  • Fase 2 (Livelli attenti 2 e 3) escalation rapida degli interventi non farmaceutici (16 marzo tht a 25th)
  • Fase 3 (Livello attento 4) - prima metà del lockdown fra il 26 marzo ed il 10 aprile
  • Fase 4 - Seconda metà del lockdown, dall'11 al 27 aprile 2020.
  • Fase 5 - De-escalation per avvisare Livello 3 fra il 28 aprile ed il 13 maggio 2020. Livello attento 2 dal 14 maggio
GREYMOUTH, NUOVA ZELANDA; 11 APRILE 2020: Un veicolo visualizza il laboratorio di prova di Covid 19 all
GREYMOUTH, NUOVA ZELANDA; 11 APRILE 2020: Un veicolo visualizza il laboratorio di prova di Covid 19 all'ospedale da campo di Greymouth durante il lockdown del Livello 4 in Nuova Zelanda, l'11 aprile 2020. Credito di immagine: Immagini/Shutterstock di Lakeview

Risultati dello studio

I risultati globali dello studio erano:

  • Durante il periodo di studio, complessivamente 1.503 casi sono stati individuati
  • Di questi, 69 per cento o 1.034 sono stati inclusi da altri paesi
  • Di questi, 6,3 per cento o 95 sono stati ospedalizzati
  • C'erano 1,5 per cento o 22 morti dovuto COVID-19
  • Il grado di infezione di caso per milione di persone al giorno era più alto a 8·5 durante il periodo di dieci giorni di escalation rapida di risposta. È caduto al più basso di 3·2 all'inizio del lockdown ed in diminuzione più ulteriormente.
  • La maggior parte delle casse incluse erano più giovani adulti e di origine etnica europea e di più alto stato socioeconomico
  • C'erano 34 scoppi registrati e 47 per cento di questi casi (34 casi) erano responsabili di questi scoppi
  • I risultati severi sono stati veduti con le infezioni che localmente si sono acquistate confrontate alle casse incluse.
  • I risultati severi sono stati associati con la vecchiaia e quelle che restano alla cura residenziale invecchiata.
  • La gente pacifica e le origini etniche asiatiche erano più probabili avere risultati severi confrontati all'europeo o altre.
  • Durante il periodo di studio, c'era un declino a tempo fra l'inizio della malattia e notifica ed isolamento. Le tariffe di prove anche sono aumentato costantemente durante il periodo di studio
  • La copertura per le prove era più per le femmine, Māori, la gente pacifica ed i gruppi socioeconomici più bassi.

Conclusioni ed implicazioni

Gli autori hanno concluso, “la risposta della Nuova Zelanda hanno provocato il carico relativo basso della malattia, i bassi livelli di disparità di malattia della popolazione ed il risultato iniziale dell'eliminazione COVID-19.„ Le chiusure del confine e non farmacologici la Nuova Zelanda aiutata efficaci interventi efficacemente gestire la diffusione pandemica, gli autori hanno scritto.

Hanno scritto, “la totalità alla risposta della Nuova Zelanda è stata controllo decisivo, efficace comunicazione ed alta conformità della popolazione.„

Il gruppo richiede più sorveglianza e ricerca per capire i benefici di costo di queste misure.

Journal reference:
Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, October 14). Tasto di direzione, di comunicazione e di conformità a successo del COVID-19 della Nuova Zelanda. News-Medical. Retrieved on August 05, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201014/Leadership-communication-and-compliance-key-to-New-Zealands-COVID-19-success.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Tasto di direzione, di comunicazione e di conformità a successo del COVID-19 della Nuova Zelanda". News-Medical. 05 August 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201014/Leadership-communication-and-compliance-key-to-New-Zealands-COVID-19-success.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Tasto di direzione, di comunicazione e di conformità a successo del COVID-19 della Nuova Zelanda". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201014/Leadership-communication-and-compliance-key-to-New-Zealands-COVID-19-success.aspx. (accessed August 05, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Tasto di direzione, di comunicazione e di conformità a successo del COVID-19 della Nuova Zelanda. News-Medical, viewed 05 August 2021, https://www.news-medical.net/news/20201014/Leadership-communication-and-compliance-key-to-New-Zealands-COVID-19-success.aspx.