Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Carattere stagionale di collegamenti SARS-CoV-2 di studio alla diffusione aumentata alle temperature più insufficienti

In un documento recente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del bioRxiv*, i ricercatori degli Stati Uniti indicano che le diverse particelle del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo subiscono la destabilizzazione strutturale alle temperature relativamente delicate ma elevate - rinforzare l'argomento per la rinascita di malattia di coronavirus (COVID-19) nell'inverno.

Un itinerario di trasmissione comune per SARS-CoV-2, l'agente causativo della malattia COVID-19, è attraverso gli aerosol creati durante gli eventi marcati di esalazione, come la tosse o starnuto. Ancora, è conosciuto che le particelle virali si spargono frequentemente dopo il loro deposito sulle superfici differenti.

Micrografo elettronico della trasmissione di una particella del virus SARS-CoV-2, isolato da un paziente. L
Micrografo elettronico della trasmissione di una particella del virus SARS-CoV-2, isolato da un paziente. Immagine catturata e colore-migliorata alla funzione di ricerca integrata NIAID (IRF) in Detrick forte, Maryland. Credito: NIAID

La dipendenza e la variazione stagionali secondo il clima sono state prevedute presto nella pandemia dovuto determinate similarità con altre malattie umane di coronavirus; ciò nonostante, non abbiamo testimoniato una caduta marcata nelle tariffe delle infezioni durante l'estate di 2020, con conseguente dubbi diffusi circa carattere stagionale COVID-19.

Accanto alle proteine della punta e della busta, SARS-CoV-2 egualmente imballa il genoma del RNA encapsidated con le copie molteplici delle proteine del nucleocapsid. Inoltre, il virus egualmente harbors migliaia di copie della proteina della matrice. Tutto il questo apre la porta per la costruzione delle particelle del tipo di virus (senza materiale genetico) favorevoli per la ricerca.

Stabilità di Sars-CoV-2 VLP in funzione delle condizioni ambientali. (A) VLPs è stabile per ore e ore sulle superfici di vetro alla temperatura ambiente nelle condizioni asciutte. (B) VLPs imaged a °C 34 nelle condizioni asciutte mostra l
Stabilità di Sars-CoV-2 VLP in funzione delle condizioni ambientali. (A) VLPs è stabile per ore e ore sulle superfici di vetro alla temperatura ambiente nelle condizioni asciutte. (B) VLPs imaged a °C 34 nelle condizioni asciutte mostra l'alto rumore di fondo ed in modo trascurabile poche funzionalità coerenti con (A). I siti di interruzione della TA possono essere identificati soltanto via il potenziamento ad alto contrasto (Fig. S1) ed i picchi spaziali indicativi di VLPs sono rari e fragili (fig. 2). (C) VLPs incubato a °C 34 in soluzione ed imaged alla temperatura ambiente è più coerente con (A) ma egualmente rivela la rottura diffusa di VLP.

Il valore delle particelle del tipo di virus

In questo nuovo documento, i ricercatori dall'università di Utah a Salt Lake City e l'università di California in Davis (US) hanno impiegato la microscopia atomica della forza per studiare la stabilità strutturale di diverse particelle del tipo di virus SARS-CoV-2 ad un intervallo delle temperature differenti - prima o dopo immobilizzazione ed asciugarsi su una superficie di vetro functionalized.

“La capacità di fare il virus come le particelle basate sul genoma SARS-CoV-2, combinato con informazioni strutturali disponibili abbondanti che tengono conto le strategie di progettazione di alta precisione apre un'opportunità unica per progresso veloce e permesso noi per sormontare le preoccupazioni della sicurezza connesse con gli esperimenti sul virus pieno„, studi gli autori spiegano la loro scelta metodologica.

In breve, i ricercatori hanno utilizzato questa tecnologia per valutare la stabilità della busta virale e le proteine associate (cioè, matrice, busta e punta) nelle diverse condizioni ambientali.

Lo stesso gruppo di ricerca precedentemente ha indicato che (analogo di SAR-CoV) l'espressione della matrice SARS-CoV-2, della busta e delle proteine della punta in cellule umane transfected è abbastanza per la formazione e la versione di particelle del tipo di virus con la stessa via biologica che è usata dal virus completamente contagioso.

Stabilità virale nelle temperature differenti

“Dimostriamo che anche un aumento leggero della temperatura, proporzionato a che cosa è comune per l'estate che riscalda, piombo ad una rottura drammatica della stabilità strutturale virale, particolarmente quando il calore si applica allo stato secco„, autori di studio riassume i loro risultati.

L'uso di microscopia atomica della forza ha rivelato che soltanto una manciata di particelle virali SARS-CoV-2 conserva la loro forma e perfino quelle particelle straordinarie degradate quasi immediatamente durante lo scansione, che i mezzi essi sono probabile alterati già strutturalmente.

Uno inatteso trovando provenire da questo studio è come poco riscaldamento cattura per degradare le particelle del tipo di virus; più specificamente, il °C appena 34 per il poco quanto 30 minuti era sufficiente per un effetto piuttosto drammatico. L'effetto è più debole per le particelle esposte alle temperature elevate in soluzione e più forti per l'esposizione loro in uno stato asciutto.

Per contro, le superfici a °C 22 non aiutano nella loro degradazione rapida, suggerente che le superfici dell'interno comuni e quelle situate all'aperto durante le stagioni più fredde possano effettivamente promuovere la sopravvivenza virale prolungata e, la diffusione virale, possibilmente aumentata ed estesa.

Una singola prospettiva della particella su carattere stagionale virale

I risultati di questo studio sono coerenti con altri studi non meccanicistici disponibili su infettività virale e forniscono una singola prospettiva della particella su carattere stagionale virale - consolidare allo stesso tempo l'argomento per la rinascita di COVID-19 nell'inverno.

“È duro stimare come tutti i diversi fattori di contributo contribuirebbero alla maschera epidemiologica sulla terra,„ gli autori di studio di avvertenza in questo documento emozionante del bioRxiv.

“Ciò nonostante, i nostri risultati ritirano le parallele fra la stabilità di SARS-CoV-2 ed i virus originali di SAR e che aggiungono ad un organismo crescente della ricerca che suggerisce che la diffusione più virale sia probabile alle temperature più insufficienti via vario contributo possibile scomponga„, essi aggiunga.

E poiché un'altra grande onda dello scoppio sta tessendo mentre entriamo nella stagione invernale, c'è una necessità urgente intraprendere ulteriori studi meccanicistici sia di COVID-19 che il virus SARS-CoV-2, come questi risultati sarà chiave per le decisioni politiche.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal references:

Additional source:

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2020, October 15). Carattere stagionale di collegamenti SARS-CoV-2 di studio alla diffusione aumentata alle temperature più insufficienti. News-Medical. Retrieved on November 28, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20201015/Study-links-SARS-CoV-2-seasonality-to-increased-spread-at-lower-temperatures.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Carattere stagionale di collegamenti SARS-CoV-2 di studio alla diffusione aumentata alle temperature più insufficienti". News-Medical. 28 November 2020. <https://www.news-medical.net/news/20201015/Study-links-SARS-CoV-2-seasonality-to-increased-spread-at-lower-temperatures.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Carattere stagionale di collegamenti SARS-CoV-2 di studio alla diffusione aumentata alle temperature più insufficienti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201015/Study-links-SARS-CoV-2-seasonality-to-increased-spread-at-lower-temperatures.aspx. (accessed November 28, 2020).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2020. Carattere stagionale di collegamenti SARS-CoV-2 di studio alla diffusione aumentata alle temperature più insufficienti. News-Medical, viewed 28 November 2020, https://www.news-medical.net/news/20201015/Study-links-SARS-CoV-2-seasonality-to-increased-spread-at-lower-temperatures.aspx.