Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I centri delle risorse della città universitaria di LGBTQ+ sono essenziali per soddisfare le esigenze degli studenti di LGBTQ+

“I servizi essenziali„ è una frase che è diventato ordinaria nell'era di COVID-19. In un nuovo pezzo di commento, gli studiosi dal Lehigh University e l'Ohio State University sostengono che i centri delle risorse dell'istituto universitario e del campus universitario di LGBTQ+ sono essenziali alla salubrità, al benessere ed al risultato accademico degli studenti di LGBTQ+. Questi centri, scrivono unicamente, sono posizionati per soddisfare le esigenze di questi studenti durante il COVID-19 e, come tale, devono continuare a ricevere il supporto ed il finanziamento.

“Perché i centri delle risorse della città universitaria di LGBTQ+ sono essenziali„ è stato pubblicato dalla psicologia di diversità di genere e di orientamento sessuale, una pubblicazione dell'associazione psicologica americana ed è creato da Chelsea Gilbert, studente di PhD negli studi educativi all'Ohio State University; Nicole L. Johnson, un docente nel consiglio della psicologia al Lehigh University; Claire Siepser, lastra dello studente di formazione nel consiglio della psicologia al Lehigh University; e, Ann E. Fink, un docente nel dipartimento delle scienze biologiche al Lehigh University.

Le popolazioni di LGBTQ+ sono particolarmente vulnerabili a determinati fattori di sforzo ed ai rischi a gioco durante la pandemia COVID-19, specialmente se egualmente appartengono ad altri gruppi sociali marginalizzati. I centri della città universitaria di LGBTQ+ sono risorse essenziali per gli studenti di LGBTQ+ e richiedono il finanziamento adeguato ed il supporto istituzionale.„

Ann E. Fink, docente, dipartimento delle scienze biologiche, Lehigh University

La lesbica, il gay, il bisessuale, il transessuale, il finocchio (LGBTQ) ed altri generi e sessualità marginalizzati (+) affrontano le disparità ben documentate di salubrità, secondo informazioni distribuite dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Queste disparità sono state esacerbate dalla pandemia. Gli autori specificamente citano la ricerca che trova l'elevato rischio significativamente per COVID-19 fra il senza domicilio ed il fatto che la gioventù di LGBTQ+ ha più alte tariffe del houselessness che la popolazione in genere.

Inoltre, scrivono che “l'inversione dell'amministrazione corrente delle protezioni di non distinzione per le persone di LGBTQ+ all'interno delle impostazioni di sanità probabilmente ha esacerbato queste preoccupazioni intorno alle esperienze negative… per coloro che accede alla cura per i sintomi di COVID-19-related, una mancanza di fornitori di LGBTQ+-competent può aumentare la loro vulnerabilità all'interno delle impostazioni di sanità…„

Degli studenti di college emarginazione e distinzione di esperienza spesso, secondo uno studio 2014 che ha trovato quello di più di 25% degli studenti di college di Lesgian, del gay e del bisessuale testimoniati o con esperienza alcuno del modulo di molestie che ha correlato con i rapporti aumentati di ansia e della depressione.

“Le esperienze degli studenti di college si sono spostate drammaticamente come conseguenza di COVID-19, spesso al detrimento della loro salubrità e benessere. Per esempio, molti studenti di LGBTQ+ hanno ritornato alle case pericolose e/o unsupportive quando non potevano rimanere localizzati; il bruschi e l'inattesi cambiano questi nocivi e gli ambienti traumatici ha esacerbato l'esigenza dei servizi di sostegno supplementari…„ scrivono.

“Questi sono periodi provocatori all'interno di istruzione superiore e le decisioni di bilancio dure stanno prendende a quotidiano,„ dice Gilbert, che per cinque anni ha servito da Direttore del centro di orgoglio per diversità di genere & di orientamento sessuale a Lehigh. “È la mia speranza che i decisori per questi bilanci potrebbero leggere il nostro pezzo e considerare i modi che i servizi dello studente di LGBTQ+ forniscono le risorse inestimabili alle comunità della città universitaria alla luce di COVID-19.„

Secondo la directory dei centri della città universitaria LGBTQ, c'è oltre 275 centri delle risorse della città universitaria di LGBTQ+ nella ricerca degli Stati Uniti dimostra che la presenza di questi centri è correlata con i livelli più bassi di distinzione, di meno emergenza e degli studenti aumentati del akong LGBTQ+ di auto-accettazione. Le funzioni di memoria di questi centri delle risorse della città universitaria rientrano in tre categorie, gli autori scrivono: sentimento di appartenenza di consiglio, di sostegno e dello studente; istruzione e formazione; e, avvocatura per gli studenti di LGBTQ+.

“È la mia speranza che le persone che sono incaricate di prendere le decisioni provocatorie circa che cosa è considerato essenziale durante i periodi della crisi leggeranno questo pezzo e vedono l'esigenza vera dei servizi dello studente di LGBTQ+, particolarmente nel mezzo di una pandemia,„ dice Johnson.

Aggiunge Siepser: “È difficile da valutare la profondità e longevità dell'impatto psicologico di questa crisi ed è così importante da continuare supportare gli studenti di LGBTQ+ che stanno influenzandi sproporzionatamente da COVID-19.„

Gli autori si rivolgono agli amministratori, alla facoltà ed agli studenti per intraprendere gli sforzi per assicurarsi che “le guide ed i decisori istituzionali capiscano la gravità dei bisogni dello studente di LGBTQ+ sotto COVID-19 e poi agiscano per soddisfare quelle esigenze.„

“Gli studenti, la facoltà ed il personale che non può avere controllo diretto sopra queste decisioni, possono usare le loro voci per sostenere per tali decisioni importanti,„ dice che Johnson “questo articolo comprende una sezione dedicata alle proposte di atto che speriamo ispiriamo molti per fare appena quello. Agisca!„