Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ormone dell'intestino trovato per essere regolatore chiave di nuove cellule nervose nel cervello adulto

Un ormone dell'intestino, ghrelin, è un regolatore chiave di nuove cellule nervose nel cervello adulto, da un gruppo di ricerca guidato da Swansea ha scoperto. Potrebbe contribuire ad aprire la strada affinchè le nuove droghe tratti la demenza in pazienti con la malattia del Parkinson.

i fattori Sangue-sopportati quali gli ormoni regolamentano il trattamento di formazione della cellula cerebrale - conosciuta come il neurogenesis - e di cognizione in mammiferi adulti.

Il gruppo di ricerca ha messo a fuoco sull'acile-ghrelin dell'ormone dell'intestino (AG), che è conosciuto per promuovere la formazione della cellula cerebrale. Un cambiamento della struttura all'ormone provoca due moduli distinti: AG e unacylated-ghrelin (UAG).

Il gruppo, piombo dal Dott. Jeff Davies della facoltà di medicina dell'università di Swansea, ha studiato sia l'AG che UAG per esaminare le loro rispettive influenze sopra formazione della cellula cerebrale.

Questa ricerca è pertinente a Parkinson come grande proporzione di quelli con la demenza di esperienza di malattia, che è collegata ad una perdita di nuove cellule nervose nel cervello. Questa perdita piombo ad una riduzione della connettività delle cellule nervose, che svolge un ruolo vitale nella funzione di memoria di regolamentazione.

I risultati globali chiave del gruppo erano:

  • il modulo di UAG del ghrelin diminuisce la formazione delle cellule nervose ed altera la memoria
  • Le persone diagnosticate con demenza della malattia del Parkinson hanno un AG diminuito: Rapporto di UAG nel loro sangue

Il nostro lavoro evidenzia il ruolo cruciale del ghrelin come regolatore di nuove cellule nervose nel cervello adulto e l'effetto offensivo del modulo di UAG specificamente.

Questo ormone rappresenta un obiettivo importante per la nuova ricerca della droga, in grado di piombo infine per migliorare il trattamento per la gente con Parkinson.

I nostri risultati mostrano quello l'AG: Il rapporto di UAG ha potuto anche servire da biomarcatore, permettendo l'identificazione più in anticipo di demenza nella gente con la malattia del Parkinson.„

Dott. Jeff Davies, ricercatore del cavo, facoltà di medicina dell'università di Swansea

Il gruppo ha incluso i collaboratori dall'università di Newcastle (UK) e dalla Monash University (Australia). Hanno esaminato il ruolo di AG e di UAG nel cervello ed il sangue anche confrontato si è raccolto dai pazienti della malattia del Parkinson diagnosticati con demenza con i pazienti conoscitivo intatti del palladio e un gruppo di controllo.

Hanno trovato:

  • I livelli elevati di UAG, facendo uso sia dei metodi farmacologici che genetici, hanno diminuito la plasticità hippocampal del cervello e di neurogenesis.
  • L'AG ha aiutato i danni spaziali inversi di memoria
  • UAG blocca il trattamento di formazione della cellula cerebrale richiesto da AG
  • I pazienti del Parkinson con demenza erano quello solo dei tre gruppi pazienti esaminati per mostrare un AG diminuito: Rapporto di UAG nel loro sangue.
Source:
Journal reference:

Hornsby, A.K.E., et al. (2020) Unacylated-Ghrelin Impairs Hippocampal Neurogenesis and Memory in Mice and Is Altered in Parkinson’s Dementia in Humans. Cell Reports Medicine. doi.org/10.1016/j.xcrm.2020.100120.