Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I trattamenti antimalarici preventivi drasticamente diminuiscono le infezioni di malaria fra gli scolari

Con quasi la metà della popolazione del mondo a rischio delle infezioni pericolose di malaria, i ricercatori della scuola di medicina dell'università del Maryland (UMSOM) ed i loro colleghi hanno identificato una misura importante di salute pubblica per gestire la malattia.

L'uso dei trattamenti antimalarici preventivi diminuisce dalla metà del numero delle infezioni di malaria fra gli scolari, secondo una nuova analisi pubblicata oggi nella salubrità globale di The Lancet. Il trattamento preventivo egualmente diminuisce i casi dell'anemia fra gli scolari da 15 per cento ed è associato con l'apprendimento migliore durante i più vecchi di 10 anni dei bambini.

Lo studio era la prima meta-analisi dei sui 15.000 scolari gentili ed inclusi attraverso sette paesi africani. È stato condotto da un consorzio internazionale di 33 ricercatori da 15 istituzioni piombo da UMSOM e dal banco di Londra dell'igiene & della medicina tropicale.

Lle 3,4 miliardo genti stimata universalmente sono a rischio di malaria di contratto e 400.000 muoiono dalla malattia ogni anno, secondo l'organizzazione mondiale della sanità (WHO). Mentre il WHO raccomanda di fornire il trattamento preventivo intermittente alle donne incinte, agli infanti ed ai bambini piccoli in alcune aree di malaria-endemico, non hanno formulato le raccomandazioni per i bambini in età scolare malgrado prova crescente che l'uso di queste mediazioni preventive funziona per impedire le infezioni e migliorare la salubrità.

La malaria è trasmessa dalle zanzare infettate con un parassita e rimane prevalente in Africa, Centro e Sudamerica e Sud-est asiatico.

La malaria può causare le febbri, emicrania e freddi come pure l'anemia dovuto la distruzione del parassita dei globuli rossi. L'anemia può causare la fatica severa, le emicranie, lo sviluppo in ritardo ed il rendimento insufficiente a scuola. La malaria può anche piombo all'errore dell'organo e può essere interna se lasciato non trattato.

Abbiamo trascurato il carico di malaria in bambini in età scolare. La malattia e l'anemia croniche risultanti possono alterare lo sviluppo e piombo ai problemi conoscitivi che lo rendono più duro per prestare attenzione o imparare a scuola. I bambini possono anche svolgere un ruolo importante nella trasmissione di malattia e trattando le loro infezioni, possiamo avere conseguenze sostanziali di salute pubblica sulle popolazioni circostanti.„

Lauren Cohee, MD, autore principale ed istruttore di pediatria, scuola di medicina dell'università del Maryland

Cohee è egualmente un docente nel programma di ricerca di malaria nel centro per sviluppo del vaccino e salubrità globale.

Nell'articolo pubblicato, il Dott. Cohee ed i suoi colleghi hanno precisato che le campagne di salute pubblica per fornire i farmaci antimalarici ai bambini banco-vecchi possono essere un modo migliorare la salubrità ed il benessere dei bambini, ma porre freno la malattia sparsa nelle comunità in cui la malaria è endemica.

Per il loro studio corrente, il gruppo di studio scolare di malaria ha combinato i dati su 15.658 partecipanti della ricerca da 11 studio clinico differente che hanno provato i farmaci preventivi di malaria nelle età dei bambini 5 - 15 anni. I bambini provenivano da sette paesi differenti in Africa Subsahariana; 8.437 bambini sono stati dati i preventivi di malaria e 7.221 partecipante non è stato curato o è stato dato un placebo come controllo.

Le dosi delle droghe preventive sono state date spesso quanto una volta al mese o raramente quanto una volta all'anno secondo lo studio. I bambini sono stati riflessi per una media di 43 settimane. Sei dei test clinici ha valutato la funzione conoscitiva fra i bambini che hanno ricevuto i preventivi di malaria e coloro che non ha fatto.

Le droghe preventive di malaria possono causare gli effetti secondari quali la nausea, il vomito, lo stomaco turbato, l'emicrania o la debolezza e tutti e 11 i studio ha riferito le istanze di questi sintomi. Nessun effetto secondario serio, tuttavia, è stato riferito in c'è ne degli studi.

Il Dott. Cohee ha notato che il trattamento preventivo di malaria potrebbe aggiungersi ai programmi di salute scolastici esistenti, compreso nutrizione e liber dai vermi, più ulteriormente per promuovere la salubrità globale del principiante. “Utilizzare i banchi come piattaforma per consegnare il trattamento preventivo migliora la possibilità di questo intervento e configurazioni sopra le tariffe in continuo aumento dell'iscrizione della scuola primaria attraverso il mondo endemico di malaria,„ il Dott. Cohee ha detto.

“Più di 200 milione bambini in Africa da solo sono a rischio di essere infettati con malaria ed in alcune regioni più di 50 per cento di loro infine la contrarranno,„ dice E. Albert Reece, il MD, il PhD, MBA, vice presidente esecutivo per gli affari medici, università del Maryland Baltimora ed il John Z. e professore di Akiko K. Bowers Distinguished e decano, scuola di medicina dell'università del Maryland.

“Dobbiamo continuare a promuovere agli gli interventi basati a ricerca che miglioreranno la salubrità ed il benessere dei bambini del nostro mondo.„