Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

10-24 anni sono suscettibili di COVID-19 quanto gli adulti più anziani

Il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo è l'agente causativo dietro la pandemia in corso di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19).

Le indagini basate sulla popolazione su prevalenza COVID-19 hanno contribuito a stabilire l'epidemiologia dell'infezione e del processo decisionale più accurato permesso per quanto riguarda le polizze di riapertura.

La predisposizione degli adolescenti (10-19 anni) e la gioventù (15-24 anni) a COVID-19 sono state un argomento discutibile fin dalla dichiarazione pandemica.

Secondo il WHO, gli adolescenti cadono nel gruppo d'età 10-19 e la gioventù appartiene al gruppo d'età 15-24. Gli studi iniziali svolti in provincia del Hunan, Cina, hanno riferito il grado di infezione in 0-14 anni come 6,2% confrontati ad un grado di infezione di 8,6% in 15-64 anni e di 16,3% in persone 65 anni e sopra.

Parecchi altri studi egualmente hanno riferito che gli adolescenti sono a COVID-19 significativamente meno inclini confrontati agli adulti più anziani. Secondo questi risultati, gli adulti più anziani sono stati reputati sensibilmente più suscettibili di COVID-19 che gli adolescenti e la gioventù.

Analisi statistiche per confrontare prevalenza COVID-19 in adolescenti e gioventù agli adulti più anziani

Nel tentativo di per ripiegare i risultati degli studi precedenti, un gruppo dei ricercatori dall'istituto universitario medico di New York, sistema universitario dell'istituto universitario di Touro &, istituto universitario di SUNY Downstate di medicina e scuola di medicina di Icahn al monte Sinai, New York, U.S.A., analisi statistiche eseguite sui dati di prevalenza COVID-19 dagli Stati Uniti per confrontare il numero dei casi in adolescenti e della gioventù a quello in adulti più anziani. La loro opera è pubblicata sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare.

I ricercatori hanno analizzato i dati da 6 stati di Stati Uniti che avvertono un aumento nel numero dei casi COVID-19 per determinare la prevalenza di COVID-19 ed altri di due parametri pertinente a prevalenza COVID-19 nella gioventù ed in adolescenti agli adulti più anziani. I 2 parametri erano (% dei casi osservati in un gruppo d'età dato) ÷ (% dei casi preveduti in base a dati demografici della popolazione); e deviazione di percentuale o [(% osservati - % preveduti)/% preveduti] x 100.

Prevalenza COVID-19 nell'adolescenza significativamente maggior di in adulti più anziani

Secondo i risultati ottenuti, la prevalenza di COVID-19 in adolescenti e la gioventù erano considerevolmente superiori a quella in adulti più anziani (P < .00001), come era % del ÷ osservato % preveduto (P < .005).

“I nostri risultati nei sei stati di Stati Uniti sono contrari a quelli di Zhang et al. in Cina che ha trovato che il grado di infezione in adulti più anziani, invecchia 65+, oltrepassato quello in adolescenti e la gioventù ed a quelli di Wu et al., che ha trovato quello di 44.672 ha confermato i casi di COVID in Cina continentale, solo 1% erano nelle età degli adolescenti 10-19 anni.„

Il % di deviazione era significativamente più alto in adolescenti/gioventù confrontata a quella in adulti più anziani
(P < 0,00001) quando i casi osservati erano più dei numeri previsti e significativamente di meno quando i numeri osservati erano meno di quanto preveduti (P < 0,00001).  

“Abbiamo trovato che la prevalenza di COVID-19 nell'adolescenza era significativamente maggior di in adulti più anziani e similmente per le due altre misure in relazione con la prevalenza.„

L'alta predisposizione degli adolescenti e della gioventù a COVID-19 evidenzia l'esigenza delle maschere e del sociale che distanziano nei banchi

I risultati di studio non sono stato d'accordo con i risultati degli studi precedenti che hanno concluso gli adolescenti sono meno suscettibili di COVID-19 che gli adulti più anziani. I risultati di questo lavoro indicano un simile grado di infezione per tutte le fasce d'età, che possono avere implicazioni cruciali per la riapertura dei banchi.

Gli studenti durante High Schooi medie e, istituto universitario ed i primi due anni di professionista/scuole post-laurea cadono nelle fasce d'età di 10-19 e di 15-24. L'alta prevalenza di COVID-19 in queste fasce d'età indica l'esigenza di un'abbondanza di avvertenza mentre prende le decisioni per quanto riguarda le riaperture del banco. In paesi in cui i banchi già hanno riaperto, l'alta prevalenza di COVID-19 in queste fasce d'età sottolinea la necessità degli studenti, degli insegnanti e del personale che usando le maschere, dopo distanziare sociale ed il regular che sterilizza e che lava le mani.

“Nei posti in cui i banchi tuttavia hanno riaperto, l'alta prevalenza di COVID-19 evidenzia la necessità degli studenti, della facoltà e delle maschere d'uso del personale, di distanziare sociale e di lavare le mani regolarmente.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.
 

Journal reference:
Susha Cheriyedath

Written by

Susha Cheriyedath

Susha has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Chemistry and Master of Science (M.Sc) degree in Biochemistry from the University of Calicut, India. She always had a keen interest in medical and health science. As part of her masters degree, she specialized in Biochemistry, with an emphasis on Microbiology, Physiology, Biotechnology, and Nutrition. In her spare time, she loves to cook up a storm in the kitchen with her super-messy baking experiments.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cheriyedath, Susha. (2020, October 27). 10-24 anni sono suscettibili di COVID-19 quanto gli adulti più anziani. News-Medical. Retrieved on August 03, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201027/10-24-year-olds-are-as-susceptible-to-COVID-19-as-older-adults.aspx.

  • MLA

    Cheriyedath, Susha. "10-24 anni sono suscettibili di COVID-19 quanto gli adulti più anziani". News-Medical. 03 August 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201027/10-24-year-olds-are-as-susceptible-to-COVID-19-as-older-adults.aspx>.

  • Chicago

    Cheriyedath, Susha. "10-24 anni sono suscettibili di COVID-19 quanto gli adulti più anziani". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201027/10-24-year-olds-are-as-susceptible-to-COVID-19-as-older-adults.aspx. (accessed August 03, 2021).

  • Harvard

    Cheriyedath, Susha. 2020. 10-24 anni sono suscettibili di COVID-19 quanto gli adulti più anziani. News-Medical, viewed 03 August 2021, https://www.news-medical.net/news/20201027/10-24-year-olds-are-as-susceptible-to-COVID-19-as-older-adults.aspx.