Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'interazione fra PTSD ed il gene di klotho può causare l'invecchiamento prematuro nel cervello

La genetica e l'ambiente (sforzo psichiatrico compreso) possono contribuire al passo di invecchiamento cellulare, inducente alcune persone ad avere un'età biologica che supera la loro età cronologica.

I ricercatori dal centro nazionale per PTSD al sistema sanitario di VA Boston ed alla scuola di medicina di Boston University (BUSM) ora hanno trovato che una variante nel gene di klotho, un gene precedentemente connesso con la longevità, interagisce con disordine post - traumatico di sforzo (PTSD) per predire l'invecchiamento accelerato in tessuto cerebrale.

Questi stessi ricercatori precedentemente avevano indicato questo effetto nei soggetti umani quando l'età epigenetica (età biologica) è stata misurata nel sangue, ma questa è la prima volta è stato studiato in tessuto cerebrale.

Facendo uso dei dati dalle persone che hanno donato i loro cervelli al cervello nazionale di VA PTSD contano, i ricercatori potevano esaminare come la variazione genetica e lo stato di PTSD hanno interagito a vicenda per predire l'età e l'espressione genica biologiche.

Hanno trovato che gli adulti più anziani con PTSD hanno mostrato la prova di invecchiamento epigenetico accelerato in tessuto cerebrale se avessero “al rischio„ (variante) ad una posizione particolare nel gene di klotho.

Gli esperimenti molecolari di seguito piombo da BUSM co-authors Cidi Chen, il PhD, professore associato della ricerca e Carmela Abraham, il PhD, professore della biochimica, ha indicato che questa variante ha regolamentato la trascrizione del gene di klotho, suggerente le conseguenze funzionali della variante genetica.

Sia PTSD che il klotho urtano l'infiammazione, i termini cardiometabolic e il neurodegeneration, compreso il morbo di Alzheimer. Secondo i ricercatori, la migliore comprensione come il klotho e PTSD interagiscono ed i meccanismi che collegano sia i geni che lo sforzo traumatico agli stati di salute relativi all'età è importanti per lo sviluppo di terapeutica novella.

Questo lavoro permette che noi miglioriamo il puntiforme che è a rischio di invecchiamento cellulare accelerato e possibilmente, inizio prematuro di malattia (quale il neurodegeneration). Ciò può contribuire ad identificare le popolazioni al più grande rischio in moda da potere abbinare i trattamenti mirati a alle persone che lo hanno bisogno più. Pure, i risultati indicano gli obiettivi terapeutici potenziali (klotho) nello sviluppo degli approcci farmacologici per rallentare il passo di invecchiamento cellulare.„

Lupo di Erika, PhD, autore principale di studio e psicologo clinico di ricerca per il centro nazionale per PTSD, sistema sanitario di VA Boston

Il Dott. Wold è egualmente un professore associato della psichiatria a BUSM.

Questi risultati compaiono online in neuropsicofarmacologia del giornale.