Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Unità PTSD di isolamento e di timore fra salubrità/assistenti sociali in COVID-19

Il caricamento sui lavoratori e di salubrità di cura sociale (HSCWs) è stato alto ed a volte opprimente, nel corso della pandemia corrente COVID-19. Un nuovo studio, pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare nell'ottobre 2020, identifica i fattori che predicono l'emergenza in HSCW e sottolinea l'importanza delle offerte adeguate di dispositivi di protezione individuale (PPE).

HSCWs è un gruppo ad alto rischio

Il tributo sulla salubrità emozionale e fisica di HSCWs era inevitabile, considerando il rischio alto-che-usuale di contagio loro ed agli stati più provocatori del lavoro che richiedono un programma più esigente come pure gli sforzi più straordinari. Inoltre, li espone al dolore di sofferenza e della morte di sorveglianza su un disgaggio molto più esteso di usuale, che è probabile destare l'ansia e lo sforzo.

Gli interventi complementari richiedono la conoscenza dei fattori di rischio per tali picchi di ansia durante le pandemie future, includenti quale categoria di HSCWs è all'elevato rischio. Una generalità generale dei fattori di rischio che funzionano su HSCWs è egualmente utile.

Cause dello sforzo

La prova storica dimostra l'elevato rischio di disordine post - traumatico di sforzo (PTSD), la depressione e l'ansia, tra altri termini mentali, durante il HSCWs ha compreso nella cura dei pazienti durante la pandemia. Ciò è così con coloro che lavora con i pazienti potenzialmente contagiosi, l'occupazione di professione d'infermiera, la più giovane età, avendo i figli a carici e sesso femminile.

La nuova prova suggerisce che la cattiva salute mentale dovuto tali timori sia sull'aumento in molti paesi durante la pandemia corrente, particolarmente con gli più alti gradi di infezione e la malattia severa fra i lavoratori di sanità.

Lo sforzo ha potuto essere esacerbato dall'incapacità di fornire il livello desiderato di cura. Questo tipo di emergenza è chiamato “lesione morale.„ È particolarmente entusiasta nelle aree quale l'Italia del Nord in cui c'era una necessità di selezionare i pazienti che riceverebbero il trattamento medico dovuto i servizi sanitari in modo schiacciante.

Il tasso alto di infezione di HSCWs si è collegato per affliggere

Circa 10% dei casi COVID-19 in Inghilterra al picco della pandemia in primo luogo ondeggiano erano in linea di battaglia HSCWs. Ciò è collegata al deterioramento percepito nella salute mentale di HCSW nel Regno Unito, come riportato in un'indagine dell'aprile 2020, compreso l'inizio della depressione, ansia e sforzo e problemi sanitari di salute mentale.

Fra gli infermieri BRITANNICI, anche, secondo un'indagine dell'agosto 2020, oltre tre quarti ha detto che hanno avuti livelli elevati di sforzo dall'inizio della pandemia, con la metà che esprime ansia circa il loro stato mentale.

Più vasto spettro dello studio

Lo studio corrente mira ad esaminare i fattori di rischio per cattiva salute mentale fra HSCWs nel Regno Unito. Contrariamente agli studi più iniziali, che principalmente hanno esplorato i professionisti medici ed alcuni lavoratori paramedici alleati, lo studio corrente identifica i fattori di rischio per e confronta le tariffe di PTSD, della depressione e dell'ansia nei lavoratori ausiliarii dell'ospedale come i pulitori, i portatori ed i receptionist. Egualmente esamina l'impatto della pandemia sulla salute mentale dei lavoratori sociali di cura.

I dati correnti di studio vengono dallo studio di Linea di battaglia-COVID, che ha collazionato i dati online di indagine dal 27 maggio al 23 luglio 2020. L'età media era di ~42 anni, con più di 90% che è bianco e femminile.

Tariffe di emergenza

Oltre tre quarti erano nella salubrità di linea di battaglia o nella cura del sociale per i pazienti COVID-19. Di questi, ~18% ha avuto una cronologia di COVID-19 confermato. Un altro ~13% ha sospettato che lo avevano avuto. Ciò significa che quasi uno in tre HSCWs era nell'ambito dello sforzo dalla sensibilità del contratto dell'infezione potenzialmente micidiale.

Circa un terzo riferito ricorso ad alcool o ad altre droghe per facilitare più spesso il loro sforzo, del normale. Allo stesso tempo, quasi la stessa proporzione ha detto che non potrebbero esprimere il loro timore o insicurezza al loro supervisore o ad un'altra figura nell'autorità.

In generale, ~58% ha risposto ai criteri diagnostici per emergenza clinicamente significativa per PTSD, la depressione ed ansia, indicante che questi disordini erano prevalenti fra HSCWs durante questa fase pandemica.

Fattori di rischio: Mancanza di supporto sul lavoro

I ricercatori hanno trovato che tutto il HSCWs ha avuto gli stessi livelli di questi disordini o sintomi, con le sole differenze significative fra i professionisti alleati di sanità ed il personale ausiliario clinico. Gli ultimi erano coerente più commoventi.

Hanno identificato tre variabili che hanno predetto significativamente l'avvenimento di emergenza. In primo luogo, un terzo di HSCWs ha riferito non potere dire un gestore circa la loro incapacità di fare fronte alla situazione. Ciò è stata collegata con le più alte tariffe di emergenza.

Le strategie per formare i gestori nella sanità per essere più sensibili a e complementari dei lavoratori nell'emergenza stanno entrando lentamente nella scena e non troppo presto. Tali interventi, compreso portare nei professionisti di salute mentale, sono probabili essere ancor più urgenti per il personale reimpiegato che sono stati strappati a partire dai loro vecchi sistemi di appoggio. Altre ragioni per la spaccatura percepita fra i lavoratori ed i gestori nella sanità dovrebbero essere esaminate negli studi futuri.

Isolamento sociale

Un secondo fattore di rischio era il timore del contagio di trasporto. HSCWs che ritiene non protetto contro l'infezione è più probabile stare alla larga dai loro cari per evitare trasmettere l'infezione.

Bene più della metà di loro ha indicato che erano moderatamente ad estremamente si sono preoccupati per il rischio di ottenere infettato, mentre quasi 80% erano molto ansiosi circa il rischio di trasmissione dell'infezione ad altre.

Ciò è d'accordo con gli studi più iniziali, che indicano che molta altra gente è preoccupata che trasmetteranno l'infezione a diverse da quella essi la catturerà.

Marchio di infamia sociale

Il terzo fattore di rischio era la sensibilità dello essere stigmatizzatoe dovuto la percezione sociale (più di un terzo) che il loro ruolo ha esposto quelli in contatto con loro all'infezione.

Oltre ad isolamento autodeterminato, altri possono evitare le interazioni con HSCWs per minimizzare le probabilità di cattura del COVID-19 da loro. Ciò può danneggiare tanto più perché il HSCWs sta mettendo a rischio della causa di preoccuparsi per altri segmenti della società. La combinazione di supporto sociale difficile e di livelli elevati emergenza/di sforzo è una ricetta ben nota per cattiva salute mentale.

Alto rischio di PTSD

PTSD era più probabile fra i partecipanti riassegnati come pure infermieri ed ostetriche. Era più alto fra le persone che hanno temuto essere infettate e fra il gruppo con il reddito domestico più basso (fra £30,000-59,999).

A differenza degli studi più iniziali, tutte le categorie sono sembrato avere ugualmente un ad alto rischio di avere i sintomi, la depressione ed ansia di PTSD confrontata agli infermieri. Tuttavia, la maggior parte dei gruppi erano troppo piccoli essere valutati esclusivamente e così sono stati bastonati insieme “negli altri„ eterogenei gruppo.

L'importanza del PPE

Quasi un terzo di HSCWs è stato frustrato dall'offerta inaffidabile del PPE e questo gruppo ha avuto tariffe molto più alte sia di ansia che la depressione era in questo gruppo. Lo stesso era vero per coloro che ha avuto tutta la malattia.

Gli infermieri e le ostetriche erano all'elevato rischio per tutta la malattia che il personale caregiving o professionisti alleati di sanità, medici, o personale non clinico. Per concludere, quelli con il più alto reddito hanno avuti le probabilità più basse di PTSD, di ansia, o di tutta la malattia clinica.

I ricercatori precisano, “questi risultati indicano che è preminente fornire al PPE adeguato a HSCWs in tutto uno scoppio della malattia infettiva non solo per proteggere la loro salubrità fisica ma nell'ordine diminuisce la probabilità di emergenza mentale.„

Implicazioni ed orientamenti futuri

Ulteriore ricerca sarà richiesta per esplorare le tariffe di emergenza di COVID-19-related fra tutto il HSCWs. La composizione femminile bianca predominante di questo gruppo affida più studio in mandato sul potenziale per impatto sproporzionato su HSCWs che identifica come nero, asiatico, o l'altra minoranza etnica poiché altri studi recenti sembrano indicare che questo sia il caso.

Il generalizability dello studio è limitato tramite la natura auto-riferita dei dati come pure la campionatura di convenienza e dovrebbe essere indirizzato negli studi futuri.

Gran parte dell'emergenza osservata è limitata per diminuire col passare del tempo in assenza di tutto l'intervento per la maggior parte dei partecipanti. Di conseguenza le strategie dovrebbero considerare questo fattore. Allo stesso tempo, è necessario da identificare coloro che ha bisogno della cura affinchè non i loro sintomi diventano cronici o severi. Questa differenziazione è, quindi, una priorità. Quando il potenziale per le pandemie future e le onde future di quella corrente, è considerato, l'esigenza di tali studi ed interventi mirati a è chiara.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, October 27). Unità PTSD di isolamento e di timore fra salubrità/assistenti sociali in COVID-19. News-Medical. Retrieved on July 25, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201027/Fear-and-isolation-drives-PTSD-among-healthsocial-workers-in-COVID-19.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Unità PTSD di isolamento e di timore fra salubrità/assistenti sociali in COVID-19". News-Medical. 25 July 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201027/Fear-and-isolation-drives-PTSD-among-healthsocial-workers-in-COVID-19.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Unità PTSD di isolamento e di timore fra salubrità/assistenti sociali in COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201027/Fear-and-isolation-drives-PTSD-among-healthsocial-workers-in-COVID-19.aspx. (accessed July 25, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Unità PTSD di isolamento e di timore fra salubrità/assistenti sociali in COVID-19. News-Medical, viewed 25 July 2021, https://www.news-medical.net/news/20201027/Fear-and-isolation-drives-PTSD-among-healthsocial-workers-in-COVID-19.aspx.