Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga inducente al vizio video la farmacologia acuta differente e la plasticità sinaptica

Nucleus accumbens nel gioco del cervello un ruolo centrale nel circuito della rischio-ricompensa. La loro operazione è basata principalmente su tre neurotrasmettitori essenziali: dopamina, che promuove il desiderio; serotonina, di cui gli effetti comprendono la sazietà e l'inibizione; e glutammato, che le unità scopo-hanno diretto i comportamenti e le risposte alle indicazioni ed ai contesti ricompensa-associati.

In uno studio facendo uso dei mouse geneticamente modificati, un'università di docente del Wyoming ha trovato che il nucleus accumbens reclutato tramite uso della cocaina è in gran parte distinto dal nucleus accumbens reclutato da saccarosio, o lo zucchero di tabella. Poiché sono separati, questo posa la possibilità che l'uso della droga può essere indirizzato senza pregiudicare la ricerca biologicamente adattabile della ricompensa.

Abbiamo stabilito che, nel nucleus accumbens, una regione chiave di trattamento della ricompensa, gli insiemi di un neurone del cervello -- una rete rada dei neuroni attivati simultaneamente -- sia ricompensa-specifico e gli insiemi della cocaina e del saccarosio sono principalmente non sovrapponibili.„

Ana Clara Bobadilla, autore principale di studio e assistente universitario, banco della farmacia, università di Wyoming e di programma educativo medico di WWAMI

Bobadilla è autore principale di un documento, nominato “cocaina e le ricompense del saccarosio reclutano gli insiemi di ricerca differenti nella memoria di nucleus accumbens,„ che è stata pubblicata nell'emissione del 28 settembre della psichiatria molecolare.

Il giornale pubblica l'opera puntata su delucidando i meccanismi biologici che sono alla base dei disordini psichiatrici e del loro trattamento. L'enfasi è sugli studi all'interfaccia della ricerca preclinica e clinica, compreso gli studi ai livelli cellulari, molecolari, integranti, clinici, della rappresentazione e della psicofarmacologia.

Bobadilla ha condotto la ricerca mentre ultimava i suoi lavori postdottorali all'università di Carolina del Sud medica. Il progetto ha cominciato del 2017. Un contributore allo studio ora sta lavorando all'università di città universitaria medica di colorado Anschutz.

Corrente, il trattamento di assunzione all'interno di ogni insieme ricompensa-specifico è sconosciuto, dice. Tuttavia, facendo uso degli strumenti di biologia molecolare, Bobadilla poteva identificare che tipo di celle sono state reclutate sia nella cocaina che nell'insieme del saccarosio.

Queste celle sono conosciute come neuroni di proiezione di GABAergic, anche chiamati neuroni coperti di spine medi. Comprendono 90 per cento - 95 per cento la popolazione di un neurone con il nucleus accumbens. Questi neuroni coperti di spine medi esprimono il ricevitore D1 o D2 della dopamina.

Lo studio ha determinato il saccarosio e gli insiemi della cocaina hanno reclutato principalmente il ricevitore D1 che esprime i neuroni coperti di spine medi. Questi risultati sono in conformità con la comprensione generale nel campo che l'attivazione della via D1 promuove la ricompensa che cerca, mentre l'attivazione di via D2 può piombo all'avversione o alla ricerca diminuita, Bobadilla dice.

“In esseri umani, droghe sono utilizzati raramente nel vuoto. La maggior parte di noi hanno vite complesse compreso i lotti delle sorgenti di nondrug ricompensano, quale alimento, l'acqua, interazione sociale o il sesso,„ Bobadilla spiega. “Come le droghe, queste ricompense determinano costantemente ed influenzano il nostro comportamento. Il modello doppio del saccarosio e della cocaina utilizzato in questo studio permette che noi caratterizziamo l'insieme cocaina-specifico dopo il saccarosio sperimentato mouse, un altro tipo di ricompensa in competizione.

“È un modello più complesso, ma uno che è più vicino che cosa si presenta nella gente che soffre dai disordini di uso della sostanza, che combattono giornalmente le ricompense in competizione,„ alla lei aggiunge.

Bobadilla ora è messo a fuoco sulla domanda di come le celle sono reclutate in insiemi. Ulteriormente, mira a rivolgere un'altra domanda fondamentale nella ricerca di dipendenza: se gli stessi meccanismi rete-specifici sono alla base della ricerca di tutte le ricompense della droga.

“Tutte le droghe di abuso dividono l'alta probabilità della ricaduta,„ dice. “Tuttavia, ogni classe di droga inducente al vizio video la farmacologia acuta differente e la plasticità sinaptica. Ora stiamo studiando se i beni ricompensa-specifici degli insiemi possono spiegare queste differenze.„

Source:
Journal reference:

Bobadilla, A-C., et al. (2020) Cocaine and sucrose rewards recruit different seeking ensembles in the nucleus accumbens core. Molecular Psychiatry. doi.org/10.1038/s41380-020-00888-z.