Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Professore del Urbana-Champagne dell'università dell'Illinois estrae $4,5 milioni per la ricerca e la terapia del cancro al seno

Professore del Urbana-Champagne dell'università dell'Illinois della fisiologia molecolare ed integrante Erik Nelson ha estratto un'era di $4.5M del premio dello studioso di speranza dal programma di ricerca (DoD) del cancro al seno del dipartimento della difesa degli Stati Uniti (BCRP). Questo premio prestigioso supporta le persone presto nelle loro carriere che hanno dimostrato il potenziale significativo di effettuare il cambiamento significativo nella ricerca del cancro al seno. I destinatari dell'era del premio dello studioso di speranza sono guide e visionari nel loro rispettivo campo che vanno oltre il pensiero convenzionale per cambiare il paesaggio corrente della ricerca e della terapia del cancro al seno.

Circa 1 in 8 donne sarà diagnosticato con cancro al seno dilagante nella loro vita come continua ad essere la seconda causa principale delle morti in relazione con il Cancro in donne negli Stati Uniti. Il DoD, in collaborazione con parecchi esperti, ha identificato parecchie aree delle imperfezioni correnti nelle aree della gestione, della diagnosi e della terapia del cancro al seno. Il Nelson condurrà un gruppo di ricerca di collaborazione ed interdisciplinare per indirizzare alcune di queste aree chiave.

L'istituto americano per ricerca sul cancro precedentemente ha costituito un fondo per il nostro lavoro su dormienza del tumore ed il finanziamento da quella sorgente ha permesso che noi elaborassimo i dati necessari per passare verso il punto seguente e per assicurare questo premio. Che cosa pianificazione sul lavoro sopra siamo multi-popolare ma una di grandi cose sta determinando perché e come le celle di cancro al seno possono stendere dormiente per anni e poi riapparire improvvisamente. L'altro aspetto di quello è noi sta provando ad eliminare la mortalità connessa con cancro al seno metastatico, che rappresenta più di 90% di tutte le morti Cancro-associate del petto.„

Erik Nelson, il professor di fisiologia molecolare ed integrante, Urbana-Champagne dell'università dell'Illinois

L'approccio duplice del Nelson comprende fare leva l'omeostasi del colesterolo per progettare i migliori trattamenti per la malattia metastatica e per impedire la ricorrenza metastatica. Il lavoro precedente dal gruppo del Nelson ha trovato che il colesterolo era importante per il regolamento di cancro e delle celle immuni, fornente la base per perché la ricorrenza si sviluppa più presto in pazienti con i livelli ricchi in colesterolo. Nel lavoro successivo, hanno trovato che un metabolita di colesterolo, 27 il hydroxycholesterol (27-HC), era in effetti il nesso causale.

“Con le cellule tumorali, 27-HC sembra potere attivare il ricevitore dell'estrogeno, che per 60-70% dei pazienti di cancro al seno, proliferazione delle unità,„ ha detto il Nelson. “Egualmente abbiamo trovato che ha agito su un tipo di cella immune chiamato una cella immune mieloide. Ciò piombo ad un ambiente altamente immune-soppressivo che ha impedito alle celle immuni di montare un'efficace risposta contro il cancro.„

Un aspetto del progetto comprende una collaborazione con professore di chimica Paul Hergenrother per sviluppare le strategie nell'inibizione della sintesi di 27-HC come pure nello sviluppare le droghe che mirano ai regolatori biologici chiave del metabolismo del colesterolo. Altri collaboratori includono professore della biochimica David Kranz, professore di elettrico e l'ingegneria informatica Stephen Boppart, professore dell'informatica Saurabh Sinha, professore della bioingegneria Wawrzyniec Dobrucki, professore di scienza dell'alimentazione & l'alimentazione umana William Helferich e professore e capo di servizio clinico Wendy Woodward (il centro della radioterapia del petto del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas).

“Stiamo lavorando con i bioengineers perché abbiamo trovato che i vari metaboliti possono indurre la secrezione delle vescicole extracellulari della cellula tumorale, ma noi non sappiamo regolamentare o drogarle,„ ha detto il Nelson. “Egualmente stiamo lavorando con William Helferich per determinare se il trattamento di cottura degli alimenti ricchi in colesterolo contribuisce alla promozione della metastasi del cancro al seno. Il colesterolo è favorevole agli interventi di stile di vita ed in modo da vogliamo sviluppare i modi cambiare la dieta esaminando cucinanti lo stile.„

Il progetto del Nelson egualmente comporta gli avvocati di ricerca sul cancro, che sono tipicamente superstiti del cancro o badante di qualcuno con cancro. Gli avvocati forniscono le prospettive uniche ai ricercatori e contribuiscono ad informare la ricerca paziente-centrata. Qui ai co-cavi del Nelson, di Illinois un il gruppo di pressione di ricerca sul cancro con professore di scienza dell'alimentazione & dell'alimentazione umana Zeynep Madak-Erdogan, lavorante con gli avvocati Sara Adams, Lea Ann Carson e Renaé Strawbridge. L'esterno dell'Illinois, Nelson egualmente ha reclutato Jamie Holloway da un gruppo di pressione di ricerca sul cancro a Georgetown.

“Le terapie correnti per la malattia metastatica non sono molto efficaci ed il nostro scopo è di cambiare quello,„ ha detto il Nelson. “Aspetto con impazienza di fare alcune grandi domande e cominciare tradurre i nostri studi in cambiamento significativo per i pazienti di cancro al seno.„

Il Nelson è un membro del Carl R. Woese Institute per biologia genomica al Urbana-Champagne dell'università dell'Illinois. Le opinioni espresse in questi articolo/comunicato stampa sono quelle dell'autore e non possono riflettere la polizza o la posizione ufficiale del dipartimento dell'esercito, del dipartimento della difesa, o del governo degli Stati Uniti.