Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le esposizioni di avvelenamento sembrano aumentare di banchi australiani

La nuova ricerca dall'università di Sydney ha trovato l'avvelenamento delle esposizioni in bambini ed in adolescenti mentre al banco è relativamente comune e sembra essere aumentare, evidenziante l'esigenza delle misure preventive più robuste.

Gli autori specificano quello mettendo a fuoco sulle strategie migliori della sicurezza, l'incidenza degli avvelenamenti in banchi potrebbero diminuire.

Pubblicato oggi negli archivi della malattia nell'infanzia, è lo studio più aggiornato per studiare gli avvelenamenti in banchi New South Wales, il territorio di capitale australiana ed in Tasmania, con i dati che rivelano i tipi di esposizioni e di sostanze in questione.

I ricercatori hanno studiato i casi riferiti al centro d'informazione dei veleni del New South Wales (NSWPIC) su 4 un periodo e un metà anno (gennaio 2014 al giugno 2018). NSWPIC è più grande centro d'informazione dei veleni dell'Australia, catturante 50 per cento delle chiamate dell'avvelenamento della nazione.

La lesione e l'avvelenamento sono cause importanti dell'ospedalizzazione e della morte in bambini globalmente. L'avvelenamento è la terza sorgente principale della lesione ospedalizzata di infanzia in Australia ed è in gran parte evitabile.

Lo studio ha trovato 1751 chiamata per quanto riguarda le esposizioni al banco fatto al centro d'informazione dei veleni, con 61 per cento riguardo alle esposizioni accidentali, 12 per cento riguardo agli auto-avvelenamenti intenzionali e 12 per cento dagli errori di dosaggio del farmaco.

La maggior parte delle esposizioni di auto-avvelenamento provenivano dai prodotti non quotati in borsa quale paracetamolo e la maggior parte delle esposizioni accidentali si sono presentate dalle punture ed i morsi, le esposizioni agli impianti e nella scienza classificano.

Le esposizioni di avvelenamento al banco sembrano aumentare, con 81 chiamata per quarto nel 2014-2016 e 129 chiamate per quarto nel 2017-2018.

I bambini sono a rischio dei tipi differenti di avvelenamenti secondo la loro età e fase inerente allo sviluppo. I bambini più in giovane età sono a rischio delle esposizioni accidentali, mentre gli adolescenti sono a rischio degli avvelenamenti di autolesionismo. L'auto-avvelenamento intenzionale (esposizioni/dose eccessiva di autolesionismo) sta aumentando di bambini e di adolescenti in Australia ed altrove.„

Il Dott. Rosa Cairns, autore senior dal banco di Sydney della farmacia, dalla facoltà di medicina e di salubrità e dall'anziano avvelena lo specialista al centro d'informazione dei veleni di NSW

Risultati di studio

  • L'età media era 12 anni e l'esposizione alzati in bambini 14 anni
  • 55 per cento dei casi erano maschii
  • L'auto-avvelenamento intenzionale è stato riferito principalmente in ragazze (79 per cento)
  • Più di 25 per cento delle casse di avvelenamento sono stati ospedalizzati, con le esposizioni intenzionali di auto-avvelenamento che sono la ragione più comune (92 per cento), le esposizioni ricreative (57 per cento) ed altre esposizioni intenzionali (33 per cento)
  • Le esposizioni accidentali (15 per cento) e gli errori del farmaco (11 per cento) hanno avuti tariffe basse di rinvio dell'ospedale
  • Le medicine non quotate in borsa quali paracetamolo e ibuprofene erano incidenti il più comunemente contenuti di auto-avvelenamento
  • Gli errori del farmaco che accadono al banco hanno rappresentato quasi 12 per cento delle casse con i farmaci più comuni in questione essendo metilfenidato e clonidina (farmaci di ADHD) ed il paracetamolo. Dove registrati, 150 casi hanno compreso un errore di dosaggio con un farmaco prescritto per il bambino interessato, mentre 40 casi erano farmaco di prescrizione amministrato al bambino sbagliato
  • Le esposizioni di avvelenamento della classe di scienza hanno rappresentato 19 per cento delle esposizioni accidentali e un intervallo delle sostanze era implicato. Il solfato di rame era responsabile di circa un quarto di tutte le esposizioni della classe di scienza, di cui 45 per cento hanno provocato l'ospedalizzazione. La maggior parte delle esposizioni della classe di scienza erano accidentali.
  • Le esposizioni accidentali, le sfide, gli scherzi e le esposizioni ricreative si sono presentati più frequentemente in ragazzi
  • Le chiamate dei veleni non erano appena circa le medicine, ma incluso tutto dai morsi di insetto, funghi e prodotto disinfettante della mano, emettere luce bastoni, sapone e disinfettante.

Strategie state necessarie per fermare le esposizioni evitabili del veleno

“Molte di queste esposizioni del veleno erano probabilmente evitabili, in modo da dobbiamo mettere a fuoco sulle strategie per la prevenzione ed iniziative scolastiche e programmi per rendere l'ambiente scolastico più sicuro per gli studenti,„ ha detto il Dott. Cairns.

“Una migliore comprensione delle ragioni per gli avvelenamenti e le circostanze che circondano le esposizioni, è chiave alle strategie guidanti di salute pubblica per l'avvelenamento della prevenzione.

“Per i banchi accidentali delle esposizioni di avvelenamento ha potuto intraprendere una valutazione del rischio degli esperimenti comuni di chimica e rinforzare l'uso di dispositivi di protezione individuale nella classe. Ciò comprende la fornitura degli occhiali di protezione adattissimi impedire le esposizioni dell'occhio.

“Nel caso degli auto-avvelenamenti intenzionali, banchi ha potuto guardare per aumentare la formazione pedagogica per l'identificazione e la risposta ai problemi sanitari di salute mentale, alle strategie anti-opprimere, a più consulenti del banco, al regolamento di uso sociale di media ed all'addestramento del pronto soccorso di salute mentale per gli insegnanti. Il finanziamento aumentato per i consulenti e gli psicologi del banco annunciati a settembre è un punto nella giusta direzione.

“Malgrado là essere polizze e procedure per quanto riguarda il farmaco che tratta nei banchi australiani, errori dell'amministrazione del farmaco erano comune durante il periodo di studio. Mentre a basso rischio, il nostro studio evidenzia l'importanza di addestramento di abilità del farmaco dal personale del banco per assicurare l'amministrazione corretta dei farmaci agli studenti. Alcune medicine sono autosomministrate dagli studenti durante il tempo del banco, il consiglio così aumentato dai prescrittori può anche aiutare, o considerazione dei regimi di dosaggio che evitano il farmaco durante le ore di banco.

“Questo è particolarmente importante poichè gli studi australiani hanno trovato che la prescrizione delle medicine in bambini ed in adolescenti, specialmente dello psychotropics, è aumentato sostanzialmente ed era queste medicine in cui gli errori di dosaggio hanno accaduto il più delle volte.

“Gli avvelenamenti possono accadere in qualunque regolazione, includendo a casa ed al banco. Mentre mettiamo a fuoco spesso sull'avvelenamento delle iniziative di prevenzione per migliorare la sicurezza nella casa, dobbiamo riconoscere che i bambini passare una grande parte di loro ore del risveglio al banco, in modo da è importante considerare i modi che semplici possiamo fare diminuire le esposizioni di avvelenamento in questa regolazione.„

Source:
Journal reference:

Ly, J., et al. (2020) Paediatric poisoning exposures in schools: reports to Australia’s largest poisons centre. Archives of Disease in Childhood. doi.org/10.1136/archdischild-2020-319919.