Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le ospedalizzazioni COVID-19 e le morti distorcono verso i maschi più anziani dell'ascendenza non europea

La sindrome respiratorio acuto severo coronavirus-2 (SARS-CoV-2) è l'agente causativo del coronavirus disease-19 (COVID-19), una malattia respiratoria con i sintomi del tipo di influenza che possono variare da delicato a febbre, alla tosse ed alle emicranie severe. COVID-19 può causare le risposte immunitarie, l'arresto respiratorio, l'ospedalizzazione e perfino la morte massicci qualche gente. I fattori di rischio conosciuti per COVID-19 sono vecchiaia, sesso maschile, l'ascendenza, cardiovascolare e malattia renale, l'obesità e malattia polmonare ostruttiva cronica.

A partire dall'oggi, l'infezione SARS-CoV-2 è stata riferita in più di 48 milione persone ed ha reclamato 1,23 milione vite universalmente. Le variazioni genetiche di comprensione fra le persone infettate hanno potuto contribuire ad identificare i meccanismi che influenzano la severità della malattia e dei risultati clinici. Questi informazioni possono contribuire ad identificare le persone a rischio ed a fornire la vaccinazione o i trattamenti preventivi.

Analisi genetica di associazione dell'infezione SARS-CoV-2 in 455.838 partecipanti BRITANNICI del Biobank

Un gruppo dei ricercatori dal centro della genetica di Regeneron, NY, U.S.A.; Centro per ricerca di genomica, scienze di scoperta, R & S dei BioPharmaceuticals, AstraZeneca, Regno Unito; Biogen, Cambridge, mA, U.S.A.; Prodotti farmaceutici di Alnylam, Cambridge, mA, U.S.A.; e Bristol Myers Squibb, Princeton, NJ recentemente ha studiato i fattori determinanti genetici del rischio COVID-19 e della severità in esseri umani. Il loro studio è pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare.

Il gruppo di studio ha incluso 455.838 partecipanti di uno studio BRITANNICO del Biobank che ha avuto luogo fra 2006 e 2010. I partecipanti erano adulti nell'intervallo di età di 40 - 69 e compreso 2003 pazienti con COVID-19. Il Biobank BRITANNICO ha fornito gli aggiornamenti sullo stato del COVID-19 dei partecipanti, compreso i dati relativi a 4 tipi di dati principali utilizzati nello studio, vale a dire, risultati dei test di PCR SARS-CoV-2, cartelle mediche elettroniche, dati di pronto intervento e dati di registrazione di morte.

Il gruppo ha definito 8 fenotipi di COVID-19-related per le analisi genetiche di associazione. Questi comprendono i rischi di infezione, di malattia severa e di ospedalizzazione e sono state provate ad associazione con imputato e a exome che ordina le varianti. I risultati riferiti in questo studio è settembre 2020 dati basati.

Che cosa lo studio ha trovato?

I ricercatori hanno ripiegato le associazioni genetiche priori di COVID-19 con le varianti comuni nei luoghi 3p21.31 e 9q34.2. Il luogo 3p21.31 è stato associato con la malattia severa nei casi COVID-19, ma il rischio di infezione SARS-CoV-2 senza ospedalizzazione. Hanno identificato due luoghi connessi con il rischio di infezione a
P < 5x10-8, che ha compreso una variante di senso sbagliato.

L'associazione di COVID-19 con rs429358 era paletto attenuato che registra per ottenere lo stato della malattia cardiovascolare e di Alzheimer (P = 0,005). Le analisi variabili di codifica rara hanno trovato che associazioni significative exome di ampiezza o con 1) 14 geni non ha collegato alla segnalazione dell'interferone che sono stati riferiti per avere varianti deleterie rare in pazienti COVID-19 con la malattia severa; 2) 36 geni situati nel 3p21.31 e nel 9q34.2 GWAS rischiano i luoghi e 3) 31 gene di potenziale immunologico del trattamento o di pertinenza.

Lo studio egualmente ha trovato le associazioni fra l'espressione aumentata SLC6A20 nel tratto di GI, il rene, o il polmone ed ha aumentato l'assorbimento virale, piombo alla malattia severa.

“Un'ipotesi intrigante è quell'espressione aumentata di SLC6A20 nel tratto gastrointestinale, polmone o il rene potrebbe promuovere l'assorbimento virale, così piombo al rischio aumentato di malattia severa dovuto patologia in questi tessuti.„

Maschi più anziani e non europei all'elevato rischio delle ospedalizzazioni COVID-19 e morti

Sulla base dei risultati delle loro analisi, gli autori hanno concluso che i maschi più anziani dell'ascendenza non europea sono a COVID-19 severi più inclini, le ospedalizzazioni e morti.

“La nostra analisi di COVID-19 nel Biobank BRITANNICO indica quella coerente con il 351 studio d'osservazione negli stessi partecipanti BRITANNICI, le ospedalizzazioni di COVID-19-related e le morti distorcono verso le persone più anziane e maschii dell'ascendenza non europea.„

Le analisi eseguite in questo studio conferma l'associazione di COVID-19 con il luogo 3p21.31. Egualmente indica che non ci sono associazioni variabili di proteina-codifica rara con le dimensioni di effetto rilevabili a queste dimensioni del campione. I risultati dell'analisi completa sono pubblicamente disponibili a https://rgc-covid19.regeneron.com e questo fornisce un substrato per la meta-analisi quando i risultati da altri casi ordinati COVID-19 diventano disponibili.

Una migliore comprensione dei meccanismi ospite che offrono la protezione dall'infezione SARS-CoV-2 o che influenzano la severità di malattia potrebbe contribuire a guidare lo sviluppo dei vaccini o delle droghe per combattere SARS-COV-2.

“Gli studi più ulteriormente genetici attraverso i gruppi dell'ascendenza faranno più indicatore luminoso sui fattori di rischio genetici umani connessi con predisposizione a SARS-CoV-2 e possono indicare le vie e gli approcci per il trattamento di COVID-19.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
  • Genetic association analysis of SARS-CoV-2 infection in 455,838 UK Biobank participants J. A. Kosmicki, J. E. Horowitz, N. Banerjee, R. Lanche, A. Marcketta, E. Maxwell, Xiaodong Bai, D. Sun, J. Backman, D. Sharma, C. O'Dushlaine, A. Yadav, A. J. Mansfield, A. Li, J. Mbatchou, K. Watanabe, L. Gurski, S. McCarthy, A. Locke, S. Khalid, O. Chazara, Y. Huang, E. Kvikstad, A. Nadkar, A. O'Neill, P. Nioi, M. M. Parker, S. Petrovski, H. Runz, J. D. Szustakowski, Q. Wang, Regeneron Genetics Center, UKB Exome Sequencing Consortium, M. Jones, S. Balasubramanian, W. Salerno, A. Shuldiner, J. Marchini, J. Overton, L. Habegger, M. N. Cantor, J. Reid, A. Baras, G. R. Abecasis, M. A. Ferreira medRxiv 2020.10.28.20221804; doi: https://doi.org/10.1101/2020.10.28.20221804,  https://www.medrxiv.org/content/10.1101/2020.10.28.20221804v1
Susha Cheriyedath

Written by

Susha Cheriyedath

Susha has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Chemistry and Master of Science (M.Sc) degree in Biochemistry from the University of Calicut, India. She always had a keen interest in medical and health science. As part of her masters degree, she specialized in Biochemistry, with an emphasis on Microbiology, Physiology, Biotechnology, and Nutrition. In her spare time, she loves to cook up a storm in the kitchen with her super-messy baking experiments.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cheriyedath, Susha. (2020, November 06). Le ospedalizzazioni COVID-19 e le morti distorcono verso i maschi più anziani dell'ascendenza non europea. News-Medical. Retrieved on September 17, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201106/COVID-19-hospitalizations-and-deaths-skew-towards-older-males-of-non-European-ancestry.aspx.

  • MLA

    Cheriyedath, Susha. "Le ospedalizzazioni COVID-19 e le morti distorcono verso i maschi più anziani dell'ascendenza non europea". News-Medical. 17 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201106/COVID-19-hospitalizations-and-deaths-skew-towards-older-males-of-non-European-ancestry.aspx>.

  • Chicago

    Cheriyedath, Susha. "Le ospedalizzazioni COVID-19 e le morti distorcono verso i maschi più anziani dell'ascendenza non europea". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201106/COVID-19-hospitalizations-and-deaths-skew-towards-older-males-of-non-European-ancestry.aspx. (accessed September 17, 2021).

  • Harvard

    Cheriyedath, Susha. 2020. Le ospedalizzazioni COVID-19 e le morti distorcono verso i maschi più anziani dell'ascendenza non europea. News-Medical, viewed 17 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20201106/COVID-19-hospitalizations-and-deaths-skew-towards-older-males-of-non-European-ancestry.aspx.