Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori lanciano il test clinico per valutare il video terapeutico della droga per i pazienti con le malattie infiammatorie

Nuova ricerca presentata a convergenza del ACR, la riunione annuale della reumatologia americana dell'istituto universitario, indicata che i pazienti con le malattie reumatiche di cui il trattamento del infliximab è stato valutato determinato ed il regolato con una nuova strategia chiamata video terapeutico della droga non hanno raggiunto la remissione alle più alte tariffe confrontate a coloro che ha ricevuto la cura standard.

Gli inibitori di fattore di necrosi tumorale (TNFi) sono droghe approvate per il trattamento dell'artrite reumatoide, dell'artrite psoriatica e di altre circostanze infiammatorie. Fa parte di classe A di droghe chiamate droghe anti-reumatiche dimodificazione biologiche, o biologics. Le droghe di TNFi possono aiutare i pazienti più in basso la loro attività di malattia, alleviare i sintomi debilitanti e gestire il loro lungo termine di circostanza.

Alcuni pazienti avvertono una mancanza o una perdita di risposta a TNFi, possibilmente dovuto i bassi livelli della droga del siero ed o la formazione di anticorpi antidroga. Il video terapeutico della droga è una strategia proposta per impedire la perdita di risposta e per ottimizzare l'efficacia di TNFi. È una strategia individualizzata che comprende le valutazioni regolari dei livelli della droga del siero di un paziente.

Questo video personale può essere che richiede tempo e costoso ed è poco chiaro se realmente migliora i risultati clinici. Per imparare più, i ricercatori in Norvegia hanno lanciato il primo aperto contrassegno, il multi-center, prova ripartita le probabilità su e gestita per valutare la sua efficacia nel raggiungimento della remissione in pazienti con parecchie malattie infiammatorie.

Sulla base dei dati d'osservazione che mostrano le associazioni fra i livelli della droga del siero e l'efficacia, abbiamo creduto che il trattamento determinato, con i livelli d'ottimizzazione della droga e l'identificazione in anticipo di anticorpi antidroga, ottimizzasse l'efficacia, la sicurezza e la convenienza della terapia di TNFi.„

Silje Watterdal Syversen, MD, PhD, studia l'autore ed il reumatologo principali, ospedale di Diakonhjemmet a Oslo, Norvegia

Gli adulti con l'artrite reumatoide, l'artrite psoriatica, lo spondyloarthritis, la colite ulcerosa, il morbo di Crohn e la psoriasi che stavano iniziando la terapia del infliximab sono stati reclutati per lo studio. I pazienti sono stati definiti a caso per ricevere il infliximab l'uno o l'altro con o senza il video terapeutico della droga. Sono stati esaminati durante l'ogni visita di infusione. Il punto finale primario dello studio era la remissione alla settimana 30.

Lo studio ha incluso 411 paziente da 21 centro medico fra gennaio 2017 e dicembre 2018: 80 con l'artrite reumatoide, 42 con l'artrite psoriatica, 117 con lo spondyloarthritis, 80 con colite ulcerosa, 57 con Crohn e 22 con la psoriasi.

I ricercatori hanno incluso 198 pazienti nel braccio terapeutico di video della droga e 200 pazienti sono stati inclusi nel gruppo di controllo. I ricercatori egualmente hanno registrato tutti gli eventi avversi i pazienti con esperienza, quali le infezioni o le reazioni di infusione.

Secondo i loro risultati, il video terapeutico della droga non era superiore al trattamento standard per il raggiungimento della remissione di malattia a 30 settimane nella gente con un intervallo delle malattie reumatiche. Nel braccio terapeutico di video della droga dello studio, 100 o 53% dei pazienti hanno raggiunto la remissione, mentre 106 o 54% dei pazienti nel gruppo standard del trattamento egualmente hanno raggiunto la remissione.

Lo studio egualmente ha trovato che quel 10% dei pazienti che hanno avuti video terapeutico della droga e 15% dei pazienti che ricevono il trattamento standard ha sviluppato i livelli significativi di anticorpi antidroga. Gli eventi avversi erano simili per entrambi i gruppi del trattamento pure, ma le reazioni di infusione erano meno frequenti in pazienti che hanno ricevuto il video terapeutico della droga.

“Il nostro studio non supporta il video terapeutico della droga si applica come strategia generale del trattamento durante l'induzione di infliximab. Malgrado una mancanza di dati di test clinico e di linee guida di divergenza, il video terapeutico dinamico della droga già è stato adottato nella pratica clinica attraverso le specialità differenti. Questo studio evidenzia l'esigenza della valutazione accurata degli strumenti di video e strategie di trattamento prima della loro entrata in vigore nella cura clinica,„ dice il Dott. Syversen. “Riteniamo che i nostri risultati utilizzati per riposare un dibattito di lunga durata sui meriti di utilizzare video terapeutico della droga in tutti i pazienti che iniziano TNFi.„

La ricerca futura dovrebbe esplorare se le applicazioni mirate a del video terapeutico della droga, quale la valutazione della droga del siero livella in errori del trattamento, potrebbe essere uno strumento clinico utile, lei aggiunge.