Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'umidità diminuente nell'inverno è probabile piombo a più casi COVID-19

La pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) continua a devastare attraverso il globo che un mese prima della stagione invernale lancia. Gli esperti in salubrità temono che il clima freddo possa causare i casi d'ascesa del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo - l'agente patogeno causativo di COVID-19.

Un gruppo dei ricercatori dal centro per la dinamica, l'economia & polizza, U.S.A. e Johns Hopkins University di malattia, U.S.A., prova trovata per supportare la nozione che ha aumentato l'umidità può contribuire all'inizio di quest'anno a pochi casi in primavera (2020). Tuttavia, come gli approcci veloci di stagione invernale, i ricercatori temono che l'umidità diminuente sia probabile piombo ad un aumento nei casi COVID-19.

Lo studio

Finora, la pandemia di coronavirus ha infettato oltre 50 milione di persone universalmente ed ha reclamato le durate almeno di 1,25 milioni. Negli Stati Uniti, c'è oltre 9,95 milione casi ed almeno 237.000 morti.

Il modo di trasmissione primario di SARS-CoV-2 è attraverso le goccioline respiratorie dalla gente infettata. La prova recente ha suggerito che il virus potesse anche spargersi attraverso le particelle sospese nell'aria.

La prima onda dei casi negli Stati Uniti è venuto verso la fine dell'inverno di 2019-2020, ma il camice più dei casi si è presentato durante la primavera e l'estate. Poichè la stagione di caduta comincia nell'emisfero nord, il tempo diventerà più asciutto e più freddo.

Gli studi passati hanno indicato che l'umidità di caduta è legata ai velociti di trasmissione aumentati di altre malattie respiratorie, quale influenza. Gli esperti credono che lo stesso sia vero in COVID-19 e l'inverno prossimo a può piombo ad un impulso dei nuovi casi poichè la punta attuale nelle infezioni attraverso l'emisfero nord già è stata suggerita.

Lo studio corrente, che è comparso sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare nel novembre 2020, evidenzia il ruolo di umidità e del clima nella diffusione di SARS-CoV-2. Per arrivare ai risultati di studio, hanno usato il tempo dinamico che deforma per ragruppare tutte e 3.137 le contee negli Stati Uniti basati sui dati temporali su umidità assoluta fra marzo e settembre.

Da là, hanno utilizzato un modello additivo generalizzato a più variabili che ha combinato i dati su mobilità umana ottenuta dai dati del telefono cellulare con i dati di umidità. Questo modo, potrebbero determinare l'effetto possibile di umidità assoluta e la mobilità sui nuovi casi quotidiani dell'infezione SARS-CoV-2.

(A) La mappa delle contee degli Stati Uniti e della loro rispettiva umidità assoluta ragruppa. L
(A) La mappa delle contee degli Stati Uniti e della loro rispettiva umidità assoluta ragruppa. L'analisi per gruppi è stata condotta facendo uso di un algoritmo di partitional che ha utilizzato il tempo dinamico che deforma (DTW) per misurare la similarità fra i profili di umidità assoluta di 3.137 contee negli Stati Uniti. In grande aspettativa, il raggruppamento dell'umidità assoluta è collegato con la geografia delle contee che servisce da proxy per i reticoli di tempo regionali ed i regimi climatologici differenti. (B) la media regolare a sezione trasversale di umidità assoluta di incontro umano ed il nuovo caso per 10,000 persone tende per ogni gruppo del cluster delle 987 contee analizzate nell'analisi di regressione.

Risultati di studio

Il gruppo ha trovato dieci gruppi di contee con i simili livelli di umidità negli Stati Uniti. Egualmente hanno trovato un effetto negativo significativo fra i livelli di umidità ed i nuovi casi aumentati di COVID-19 nella maggior parte delle regioni, particolarmente fra marzo e luglio.

L'effetto era più significativo nelle regioni con umidità più bassa, quali le regioni occidentali e di nordest di Midwest, degli Stati Uniti.

Nelle due regioni che hanno incorso nel più grande effetto, un 1 aumento g/m3 nell'umidità assoluta ha provocato le 0,21 e 0,15 diminuzioni nei casi.

L'umidità aumentante sembra svolgere un ruolo nei casi diminuenti in primavera. Concludono, quindi, quello umidità aumentante è collegato ad un aumento nei casi COVID-19.

“Ancora, il fatto che i dati di mobilità sono stati correlati positivamente suggeriscono che gli sforzi per neutralizzare l'aumento nei casi dovuto umidità di caduta possano essere efficaci nella limitazione del carico della pandemia,„ il gruppo aggiunto.

Inverno d'avvicinamento

L'inverno incombente negli Stati Uniti ed altri paesi suscita inquietudini circa la prognosi della pandemia COVID-19 nei prossimi mesi. Altre malattie respiratorie, come quelle causate da influenza, coronavirus respiratorio di sindrome di Medio Oriente (MERS-CoV) e il coronavirus di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-1), aumentano di numero durante la stagione fredda.

I ricercatori hanno detto che come l'umidità assoluta diminuisce durante la stagione invernale, i casi COVID-19 possono aumentare sopra il paio di mesi seguente. Se questo accade, i sistemi sanitari attraverso il globo avvertiranno uno sforzo ulteriore, che può piombo alla mancanza di letti di ospedale per i pazienti severamente malati infettati con il virus.

“I casi aumentanti COVID-19 porranno un problema per molti sistemi sanitari, che durante gli anni normali sono allungati tipicamente leggermente dalle infezioni stagionali regolari, quale influenza,„ il gruppo hanno scritto nel documento.

“Ancora, i cambiamenti stagionali nel comportamento umano possono anche urtare il numero dei nuovi casi e delle ospedalizzazioni poiché la gente è più probabile occupare gli spazi dell'interno per le durate più lunghe in cui le temperature all'aperto diminuiscono, così aumentando il rischio di trasmissione,„ hanno aggiunto.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite

Source:
Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, November 08). L'umidità diminuente nell'inverno è probabile piombo a più casi COVID-19. News-Medical. Retrieved on January 22, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20201108/Decreasing-humidity-in-the-winter-is-likely-to-lead-to-more-COVID-19-cases.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "L'umidità diminuente nell'inverno è probabile piombo a più casi COVID-19". News-Medical. 22 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20201108/Decreasing-humidity-in-the-winter-is-likely-to-lead-to-more-COVID-19-cases.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "L'umidità diminuente nell'inverno è probabile piombo a più casi COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201108/Decreasing-humidity-in-the-winter-is-likely-to-lead-to-more-COVID-19-cases.aspx. (accessed January 22, 2022).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. L'umidità diminuente nell'inverno è probabile piombo a più casi COVID-19. News-Medical, viewed 22 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20201108/Decreasing-humidity-in-the-winter-is-likely-to-lead-to-more-COVID-19-cases.aspx.