Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il HSS presenta la ricerca relativa alla reumatologia ed all'ambulatorio ortopedico ad una riunione annuale di 2020 ACR

All'istituto universitario americano di quest'anno della riunione virtuale della reumatologia, l'ospedale per ambulatorio speciale (HSS) ha presentato la ricerca emozionante relativa alla reumatologia ed all'ambulatorio ortopedico.

La ricerca mette a fuoco sulla diagnosi dei disordini renali, sul rischio di tromboembolismo venoso dopo la sostituzione totale del ginocchio (TKR) e sulla cura dei pazienti adulti pediatrici e giovani con le malattie rheumatologic. C'è egualmente studia relativo alla cura dei pazienti della reumatologia durante la pandemia COVID-19.

Mentre ci sono stati avanzamenti significativi nella scienza nel corso degli anni, ci sono aree dei bisogni insoddisfatti che autorizzano la ricerca continuata. Il HSS ha un fuoco implacabile sul miglioramento della cura paziente con innovazione e la scoperta. Conducendo gli studi multicentrati, i test clinici ed alla la ricerca basata a laboratorio, continuiamo a migliorare la qualità di vita per i pazienti influenzati dalle circostanze reumatiche ed osteomuscolari.„

Ponti di S Louis, Jr., MD, PhD, Medico-in-Capo e presidenza, dipartimento di medicina e capo, divisione di reumatologia, ospedale per ambulatorio speciale

Che cosa segue sono alcuni punti culminanti dalla riunione:

Variazioni geografiche nelle percezioni COVID-19 e nella gestione paziente: un'indagine nazionale dei reumatologi

Uno studio piombo dal reumatologo Bella Mehta, MBBS, ms del HSS, esaminato le percezioni ed i comportamenti dei reumatologi negli Stati Uniti per quanto riguarda il rischio di COVID-19 per i pazienti con i disordini autoimmuni e come quei pazienti sono stati gestiti con i farmaci immunosopressivi ed antinfiammatori.

Al 271 dichiarante è stato chiesto se i pazienti con le malattie reumatiche erano all'elevato rischio di COVID-19 e se la pandemia piombo loro per diminuire l'uso, il dosaggio, o la frequenza del biologics o degli steroidi.

In generale, l'indagine ha trovato le variazioni geografiche per quanto riguarda le percezioni del rischio dei pazienti di COVID-19, con le risposte che erano significativamente differenti nella regione di nordest degli Stati Uniti rispetto ad altre regioni.

Può un indice analitico di attività clinico di malattia basato sui conteggi uniti paziente-riferiti (PT-CDAI) essere usato per informare alla la cura basata a obiettivo in telemedicina? un'analisi di 2 studi di gruppo iniziali del RA

Un gruppo che il reumatologo incluso Vivian P. Bykerk, il BSc, il MD, FRCPC del HSS, ha esaminato i dati da due studi di gruppo sui pazienti con l'artrite reumatoide iniziale (RA) che ha confrontato la valutazione del medico e del paziente di offerta e delle giunzioni gonfiate.

Questa ricerca è importante perché COVID-19 ha forzato i reumatologi spostarsi dalle visite in persona cliniche a telemedicina, che limita la loro capacità di effettuare gli esami uniti completi. Lo studio ha trovato che le valutazioni del medico e del paziente hanno avute buono accordo quando è venuto ad identificare l'attivo contro attività controllata di malattia.

Inoltre, i ricercatori hanno riferito che i preannunciatori di più alte discrepanze fra il paziente e le valutazioni del medico possono contribuire ad identificare i sottoinsiemi pazienti che potrebbero trarre giovamento il la maggior parte da più addestramento medico-guida alle valutazioni di se stesso unite come pure più interrogazione di sondaggio durante il telehealth visualizza per confermare la sinovite attiva.

Caratterizzazione di nefropatia anticorpo-associata dell'antifosfolipido: un'indagine internazionale dei membri renali della società di patologia

Un'indagine piombo dal reumatologo Medha Barbhaiya, il MD, MPH del HSS, ha cercato di determinare se i patologi universalmente usano i criteri costanti per distinguere la nefropatia anticorpo-associata dell'antifosfolipido (APL-N) da altri moduli di microangiopathy trombotico.

Lo studio è stato fatto in parallelo con uno sforzo internazionale per sviluppare i nuovi criteri di classificazione per la sindrome dell'antifosfolipido.

L'indagine del web ha compreso 780 membri di una società renale internazionale di patologia; 111 patologo renale ha risposto, rappresentando 33 paesi.

I partecipanti sono stati chiesti di determinare se due funzionalità acute ed otto croniche APL-N erano coerenti con APL-N acuto o cronico senza e non sono state provvedute di informazioni di sierologia.

I risultati dall'indagine hanno indicato quello più di 90% dei patologi universalmente acconsentiti che le funzionalità patologiche renali più specifiche per la nefropatia di APL sono microthrombi arterioso glomerulare o piccolo noninflammatory e degli emboli microvascolari organizzati con il recanalization.

In assenza dei dati sierologici, più di 75% dei patologi ha indicato la mancanza di specificità dei cambiamenti arteriosi glomerulari o piccoli cronici. Questi risultati indicano l'importanza dei risultati del test sierologico nell'interpretazione di biopsia e suggeriscono il più alta specificità per determinate funzionalità acute o croniche.

Il rischio di tromboembolismo venoso dopo la revisione totale settica della sostituzione (TKR) del ginocchio è il doppio rischio dopo la revisione asettica di TKR: un'analisi dei dati amministrativi di scarico

Un gruppo piombo dal reumatologo Anne R. Bass, MD del HSS, ha valutato il rischio dei 90 giorni di tromboembolismo venoso postoperatorio (VTE) nella gente che ha subito la chirurgia della revisione TKR.

Sebbene già sia conosciuto che l'infezione può aumentare il rischio di trombosi avviando le vie di coagulazione, l'impatto dell'infezione in questo contesto non era buono capito.

Lo studio, che ha incluso 25.441 di questi ambulatori ha eseguito fra 1998 e 2014, ha usato i dati dal sistema in tutto lo stato della cooperativa di pianificazione e di ricerca di New York. In generale, 69% di queste revisioni erano per le cause meccaniche (asettiche), 28% erano per l'infezione (settica) e 3% sono stati collegati con una frattura periprosthetic.

I ricercatori hanno trovato che il rischio di VTE dopo che l'ambulatorio settico della revisione era il doppio rischio dopo l'ambulatorio asettico della revisione ed erano volta 2,6 più su dopo gli ambulatori della revisione per la frattura. Questi risultati indicano l'importanza di cattura dello stato di frattura e di infezione in considerazione quando pianificazione la profilassi di VTE per i pazienti che hanno chirurgia della revisione.

Facendo uso di un approccio paziente-impegnato per identificare la malattia di inter-taglio scompone la salute mentale in fattori urtante nella gioventù con la malattia rheumatologic

Un gruppo compreso il capo del HSS della reumatologia pediatrica Karen Brandt Onel, MD, ha esaminato le esperienze di salute mentale in quelle con l'artrite giovanile, il dermatomyositis giovanile, o il lupus sistematico erythematous.

Pazienti inclusi ha invecchiato 14 - 24 ed i genitori dei pazienti fra le età di 8 e di 24. Il risultato primario era la presenza di tutto il problema sanitario di salute mentale clinico o auto-diagnosticato.

L'indagine ha compreso le informazioni sui fattori di malattia di inter-taglio quale la durata di malattia, lo stato attivo di malattia, il farmaco steroide corrente, cronologia del chiarore di malattia dopo la remissione e aspetto-alterare i comorbidities (come la psoriasi, i segni di allungamento, l'alopecia, l'ulcerazione dell'interfaccia e sfregio visibile).

I ricercatori egualmente hanno esaminato i risultati secondo il problema sanitario di salute mentale (depressione, ansia e autolesionismo/ideazione suicida).

In generale, hanno trovato che determinati fattori rheumatologic di malattia, compreso quelli che alterano l'aspetto, sono premonitori dei problemi sanitari di salute mentale quali la depressione o l'ansia. I risultati contribuiranno ad identificare gli obiettivi per la selezione di salute mentale nella gioventù con le malattie rheumatologic.

Nuova misura idiopatica giovanile di qualità di artrite fissata per la rete pediatrica di miglioramento di cura e di risultati di reumatologia

Un gruppo che la pentola pediatrica inclusa di Nancy del reumatologo del HSS, MD, ha riferito a punti culminanti di nuove misure di qualità per il trattamento dell'artrite idiopatica giovanile.

Lo studio egualmente ha fornito informazioni sulla prestazione di queste nuove misure, che sono state create tramite la rete pediatrica di miglioramento di cura e di risultati della reumatologia.

Le misure catturano nell'importanza clinica di salubrità di considerazione, validità scientifica e possibilità come pure best practice.

Comprendono sia le valutazioni cliniche basate in parte sull'attività giovanile clinica di malattia di artrite segnano che paziente-riferito i risultati quali dolore, la funzione fisica ed il benessere globale.

Un'analisi di nuove misure ha trovato che sono fattibili per uso sui pazienti con l'artrite idiopatica giovanile e possono contribuire a massimizzare gli sforzi di miglioramento di qualità ed ad ottimizzare la consegna di cura.