Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'artrite reumatoide può aumentare il rischio di morte da COVID-19

I ricercatori in Nuova Zelanda ed in Australia hanno condotto una rappresentazione di studio che la gente con l'artrite reumatoide può essere ad un rischio aumentato di morte se sviluppano la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus dopo essere stato infettate con il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Studio: Gotta, artrite reumatoide ed il rischio di morte da COVID-19. Credito di immagine: Puwadol Jaturawutthichai/Shutterstock
Studio: Gotta, artrite reumatoide ed il rischio di morte da COVID-19. Credito di immagine: Puwadol Jaturawutthichai/Shutterstock

I dati usati gruppo dal Biobank BRITANNICO da valutare se le due artropatie infiammatorie più comuni - gotta ed artrite reumatoide - sono fattori di rischio per la diagnostica con o morendo dalla malattia.

In un'analisi basata sulla popolazione di più di 470,000 persone, nessuno dei due circostanza è stata associata con un rischio aumentato di diagnostica con COVID-19.

Tuttavia, l'artrite reumatoide, ma non la gotta, è stata associata con un rischio aumentato di morte dalla malattia, dopo adeguamento per i comorbidities ed altri fattori di rischio.

“Abbiamo trovato un rischio aumentato di morte da RA [artrite reumatoide] e questa deve più ulteriormente essere esplorata nei grandi gruppi di dati dove un intervallo di altri fattori può essere studiato (per esempio, terapie del RA),„ dice Tony Merriman dall'università di Otago e colleghi dall'università di Auckland e dall'università di Queensland.

Una versione della pubblicazione preliminare del documento è disponibile sul medRxiv* del " server ", mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Preoccupazioni circa la gotta ed i rischi COVID-19

La gotta è causata da una risposta immunitaria innata overreactive ai cristalli monosodici del urate nelle giunzioni; una risposta che è determinata da interleukin-1β automatico-infiammatorio (IL-1β).

Teoricamente, questo potrebbe piombo ad una risposta immunitaria aumentata all'infezione con SARS-CoV-2 - l'agente che causa COVID-19.

Ancora, i livelli elevati del siero dei fattori pro-infiammatori IL-6, IL-8 e il fattore-α di necrosi del tumore (TNF-α) sono stati associati con i risultati difficili in COVID-19. Poiché le persone con la gotta hanno livelli più su di circolazione di queste citochine, possono anche essere a rischio di questi risultati difficili, dicono il gruppo di ricerca.

La gotta egualmente è associata forte con i comorbidities cardiometabolic quali la malattia di cuore, il diabete di tipo 2 e la malattia renale, che sono fattori di rischio conosciuti per la morte di COVID-19-related.

L'artrite reumatoide è una cellula T e una malattia autoimmune mediata linfocita B che, mira ancora alle giunzioni.

La circostanza è caratterizzata dai livelli elevati di circolazione di TNF-α e IL-6 e, come la gotta, potrebbe potenzialmente piombo ad una risposta immunitaria aumentata a SARS-CoV-2. L'artrite reumatoide egualmente è associata con un maggior rischio di malattia cardiovascolare.

Tuttavia, c'è una scarsità dei dati disponibili sui risultati COVID-19 fra la gente con queste artropatie infiammatorie comuni, dice i ricercatori.

“Le informazioni sul rischio di morte da COVID-19 per la gente con la gotta e l'artrite reumatoide sono insufficienti,„ essi scrivono.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

I ricercatori precisano per studiare se la gotta e l'artrite sono associate con un rischio aumentato di diagnosi COVID-19 o di morte di COVID-19-related.

I dati BRITANNICI del Biobank usati gruppo, compreso informazioni sull'ospedale diagnosticano dal 1991 fino al 30 giugno 2020th; Le prove SARS-CoV-2 effettuate fra il 16 marzoth ed il 24 agosto 2020th e la morte registra fino al 14 agosto 2020th.

Tutte le associazioni sono state analizzate facendo uso di regressione logistica di a più variabili-regolato per gestire per l'età, il sesso, l'origine etnica, indice analitico della privazione di Townsend, BMI, stato di fumo e 14 comorbidities.

Le tre analisi sono state condotte

L'analisi A ha provato ad associazioni fra la gotta o l'artrite reumatoide ed a diagnosi COVID-19 in un gruppo basato sulla popolazione di 473.139 persone.

L'analisi B ha provato ad associazioni fra ciascuna delle circostanze e la morte in un gruppo di caso-control di 2.073 persone che erano state diagnosticate con COVID-19.  

L'analisi C egualmente ha usato il gruppo basato sulla popolazione per provare ad associazioni fra ciascuna delle circostanze e la morte da COVID-19.

Che cosa lo studio ha trovato?

Nessun'associazione è stata identificata fra la gotta o artrite reumatoide e diagnosi COVID-19 nel gruppo basato sulla popolazione e nessuno dei due circostanza è stata associata con la morte fra le persone diagnosticate.

Tuttavia, l'artrite reumatoide è stata associata con un rischio aumentato 1,8 volte di morte nel gruppo basato sulla popolazione. La gotta, d'altra parte, non è stata associata con alcun rischio aumentato di morte in questo gruppo.

I risultati devono essere controllati facendo uso di più grandi gruppi di dati

“In un'analisi basata sulla popolazione c'è un rischio aumentato di morte da COVID-19 per la gente con l'indipendente di artrite reumatoide dai comorbidities, ma non la gotta,„ scrive i ricercatori.

I ricercatori dicono che è importante che i risultati presentati qui sono ripiegati nei più grandi gruppi di dati amministrativi.

“Questi gruppi di dati terrebbero conto la più stratificazione ed uso dei modelli supplementari completamente esplorare i fattori compreso i farmaci che potrebbero influenzare l'associazione osservata con RA [artrite reumatoide],„ scrivono.

“Se la nostra associazione fosse ripiegata, l'indagine sulle ragioni per la relazione fra RA e la morte da COVID-19 migliorerebbe la comprensione e potenzialmente migliorare la gestione clinica di COVID-19,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, November 11). L'artrite reumatoide può aumentare il rischio di morte da COVID-19. News-Medical. Retrieved on April 23, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201111/Rheumatoid-arthritis-may-increase-risk-of-dying-from-COVID-19.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "L'artrite reumatoide può aumentare il rischio di morte da COVID-19". News-Medical. 23 April 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201111/Rheumatoid-arthritis-may-increase-risk-of-dying-from-COVID-19.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "L'artrite reumatoide può aumentare il rischio di morte da COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201111/Rheumatoid-arthritis-may-increase-risk-of-dying-from-COVID-19.aspx. (accessed April 23, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. L'artrite reumatoide può aumentare il rischio di morte da COVID-19. News-Medical, viewed 23 April 2021, https://www.news-medical.net/news/20201111/Rheumatoid-arthritis-may-increase-risk-of-dying-from-COVID-19.aspx.