Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono l'obiettivo genetico potenziale per il trattamento dell'endometriosi

I ricercatori di Michigan State University hanno identificato un obiettivo genetico potenziale per il trattamento del modulo particolarmente doloroso e dilagante di endometriosi.

Il loro studio pubblicato in cella riferisce, un giornale scientifico, potrebbe piombo per migliorare i trattamenti per le donne che soffrono dai moduli severi di endometriosi, ha detto Mike Wilson, un collega postdottorale nell'istituto universitario di MSU di medicina umana. Wilson e Jake Reske, un dottorando nella genetica di MSU e nelle scienze programma del genoma, sono primi autori dello studio.

La loro ricerca messa a fuoco su un tipo di endometriosi che si presenta in donne che hanno una mutazione in un gene ha chiamato ARID1A, che è collegato al modulo più dilagante e più doloroso della malattia. Quando ARID1A è “super-rinforzatori mutati e cosiddetti,„ una parte del DNA che determina la funzione delle celle, esecuzione selvaggia, Reske ha detto. Ciò permette le celle che allineano normalmente l'utero per formare gli innesti profondi fuori dell'utero e per causare il dolore pelvico severo.

Ci non sono stati molte riuscite terapie di nonhormonal per questo modulo di endometriosi che lo avessero fatto al lato del letto ancora.„

Jake Reske, un dottorando nella genetica di MSU e nel programma di scienze del genoma

Negli esperimenti del laboratorio, lui e Wilson hanno provato una droga che è sembrato mirare ai super-rinforzatori e ferma la diffusione di endometriosi. Una tal droga -- la parte di un nuovo tipo di trattamento ha chiamato “la terapia epigenetica„ quella comandi come i geni sono espressi -- ha potuto essere molto più efficaci dei trattamenti correnti, compreso la gestione della chirurgia, di terapia ormonale e di dolore.

L'endometriosi, specialmente il genere connesso con la mutazione di ARID1A, può essere debilitante per molte donne, spesso piombo alla sterilità.

“Può urtare seriamente la qualità di vita e la loro capacità delle donne avere una famiglia e un lavoro,„ ha detto il fornitore navale di Ronald, un assistente universitario di ostetricia, la ginecologia e la biologia riproduttiva, che hanno sorvegliato lo studio. “Non è facile da trattare e può diventare resistente a terapia ormonale. Il più clinicamente la cosa che impactful abbiamo trovato è quella che mira ai super-rinforzatori potrebbe essere un nuovo trattamento per questo modulo profondamente dilagante della malattia.„

La droga che hanno studiato ha mirato ad una proteina in celle chiamate P300, sopprimente i super-rinforzatori e stampante in offset gli effetti della mutazione di ARID1A, Wilson ha detto. Lo stesso tipo di trattamento potrebbe essere usato per trattare altri moduli su endometriosi, ha detto.

I ricercatori già pianificazione gli studi di approfondimento trovare che altre droghe che potrebbero mirare a P300, Wilson e Reske ha detto.

Il gruppo di MSU ha collaborato con i ricercatori di Van Andel Institute, fornenti loro i campioni di tessuto affinchè gli scienziati di VAI analizzi con un commputer chiamato un sequenziatore di prossima generazione.

Source:
Journal reference:

Wilson, M.R., et al. (2020) ARID1A Mutations Promote P300-Dependent Endometrial Invasion through Super-Enhancer Hyperacetylation. Cell Reports. doi.org/10.1016/j.celrep.2020.108366.