Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori collegano la disfunzione del bilanciamento dopo il trauma cranico traumatico con l'acutezza sensitiva diminuita

I ricercatori delle fondamenta di Kessler hanno collegato la disfunzione del bilanciamento in persone con il trauma cranico traumatico con l'acutezza sensitiva diminuita. Questo studio ha usato un approccio psicofisico per sviluppare un nuovo metrico ha chiamato la soglia di percezione della perturbazione (PPT) per l'acutezza sensitiva alterata obiettivamente di misura dopo il trauma cranico traumatico. L'articolo, “acutezza sensitiva di valutazione come indicatore di disfunzione del bilanciamento dopo un trauma cranico traumatico: Un approccio psicofisico„ (doi: 10.3389/fnins.2020.00836), è stato pubblicato l'11 agosto 2020 nelle frontiere in neuroscienza.

Gli autori sono Rakesh Pilkar, PhD, Kiran Karunakaran, PhD, Akhila Veerubhotla, PhD, Naphtaly Ehrenberg, ms, Oluwaseun Ibironke e Karen Nolan, PhD, dal centro per ricerca tecnica di ripristino e di mobilità alle fondamenta di Kessler.

Saldi l'indipendenza di limite di problemi ed aumenti il rischio di cadute e/o la lesione dopo il trauma cranico traumatico. Per migliorare gli interventi di ripristino, più conoscenza è necessaria circa l'integrazione dei fattori visivi, vestibolari e somatosensory che contribuiscono a bilanciamento e di come il trauma cranico può pregiudicare avversamente questo sistema complesso di controllo di bilanciamento.

Malgrado l'importanza esattamente di percezione delle perturbazioni esterne a bilanciamento di mantenimento, la ricerca limitata è stata effettuata sui contributi dell'acutezza sensitiva per saldare la disfunzione dopo che trauma cranico traumatico, secondo il Dott. Pilkar dell'autore principale, il ricercatore che dirige la valutazione ed il laboratorio di formazione del bilanciamento del centro.

Studi i ricercatori cercati per quantificare la soglia per la percezione della perturbazione in persone con e senza il trauma cranico traumatico e determini l'influenza su bilanciamento statico e dinamico. Hanno provocato l'ondeggiamento dell'organismo durante stare ed hanno misurato le soglie di risposta. Le soglie più basse per la percezione delle queste perturbazioni indicano la migliore consapevolezza dell'organismo per mantenere il bilanciamento nelle impostazioni dinamiche.

I partecipanti hanno incluso dieci persone con il trauma cranico traumatico (gruppo di TBI) e 11 comando sano (gruppo di controllo), tutto di chi ha subito la valutazione completa del bilanciamento del riferimento (il disgaggio del bilanciamento dell'iceberg, Cronometrato-Su e va, prova minima della passeggiata 5 e prova della passeggiata dei 10 tester). Facendo uso di una piattaforma rispondente chiamata il sistema clinico astuto della ricerca di Neurocom Equitest, i ricercatori hanno consegnato gli stimoli misurati in tre frequenze che brevemente hanno mosso la piattaforma in una direzione anteriore-posteriore. I partecipanti sono stati chiesti di rispondere a 21 prova ripartita con scelta casuale per movimento (perturbazione) o nessun movimento (nonperturbation). Le risposte di ogni persona a queste prove sono state registrate mentre stavano sulla piattaforma, per stabilire il loro PPT.

I risultati hanno rivelato le differenze significative in PPT fra il TBI ed i gruppi di controllo. Rispetto al gruppo di controllo, il gruppo di TBI ha avuto più alto PPT ed abbassa i punteggi funzionali su bilanciamento statico e dinamico. Mentre ulteriore ricerca è necessaria, questi risultati hanno implicazioni importanti per il ripristino delle persone con TBI.

Al fine dell'acutezza sensitiva di rilevazione e di misura PPT può servire da indicatore novello per i deficit sensitivi di integrazione che sono alla base dei danni del bilanciamento in persone che recuperano dal trauma cranico traumatico. Questa riga di ricerca fornirà informazioni che dobbiamo sviluppare i nuovi trattamenti rieducativi che il bilanciamento di restore e diminuisce il rischio per le cadute e migliora i risultati a lungo termine dopo il trauma cranico traumatico.„

Dott. Rakesh Pilkar, centro per mobilità e ricerca tecnica di ripristino alle fondamenta di Kessler

Source:
Journal reference:

Pilkar, R., et al. (2020) Evaluating Sensory Acuity as a Marker of Balance Dysfunction After a Traumatic Brain Injury: A Psychophysical Approach. Frontiers in Neuroscience. doi.org/10.3389/fnins.2020.00836.