Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il MD Anderson presenta i dati clinici positivi dalle terapie del cancro di combinazione a CTCI 2020

Risultati clinici di promessa con i trattamenti di combinazione per i pazienti con gli avanzamenti di immunoterapia di punto culminante del cancro polmonare e del melanoma che sono presentati dai ricercatori dal centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas alla società per immunoterapia dei trentacinquesimi programmi della riunione annuale & di Pre-Conferenza di anniversario del Cancro (CTCI) (CTCI 2020).

La riunione annuale di CTCI ci fornisce l'opportunità di imparare circa e dividere le nuove scoperte approfondite nell'immunologia del tumore e negli avanzamenti clinici per la cura dei pazienti. Mentre ci sforziamo di ampliare l'impiego di immunoterapia per più pazienti, aspettiamo con impazienza di vedere questi risultati presentati la riunione di quest'anno.„

Giulio Draetta, M.D., Ph.D., ufficiale scientifico principale

L'immunoterapia di combinazione mostra l'attività nel melanoma metastatico (estratto 420)

Il trattamento prima linea con una combinazione di bempegaldesleukin dell'agonista di interleuchina 2 e del nivolumab (BEMPEG) ha provocato l'attività clinica incoraggiante per i pazienti con il melanoma metastatico nella prova di fase I/II PIVOT-02. I risultati dalla prova in corso saranno presentati dalla DGC Diab, M.D., professore associato dell'oncologia medica del melanoma.

Quarantuno paziente con il melanoma precedentemente non trattato di stadio IV è stato iscritto sulla prova, 38 di chi potevano essere valutato sullo studio. Il trattamento è stato tollerato bene, come descritto negli studi precedenti con questa combinazione.

Venti dell'efficacia che 38 i pazienti evaluable (53%) hanno avuti una risposta globale, o il restringimento del tumore e 13 (34%) hanno avuti una risposta completa. Sedici pazienti (80%) hanno avuti le risposte in corso e la durata mediana della risposta non erano stati raggiunti a seguito di 29 mesi.

La sopravvivenza senza progressione mediana era di 30,9 mesi e la sopravvivenza globale mediana ancora non era stata raggiunta.

“Malgrado i successi che tremendi abbiamo veduto con immunoterapia nella cura dei pazienti con il melanoma avanzato, terapie correnti non sia efficace per tutti i pazienti. Abbiamo un'esigenza clinica insoddisfatta di nuove terapie che possono fornire il vantaggio prolungato a più pazienti,„ abbiamo detto Diab. “Siamo incoraggiati dal profilo di sicurezza e dalle risposte durevoli veduti con questa terapia di combinazione e guardiamo in avanti alla valutazione continuata negli studi di fase III, che ora stanno iscrivendo.„

Sulla base di questi risultati, la combinazione di BEMPEG e di nivolumab ha ricevuto la designazione di terapia dell'innovazione dagli Stati Uniti Food and Drug Administration.

Lo studio è stato supportato da terapeutica di Nektar. Una lista completa degli autori di collaborazione può essere trovata all'interno dell'estratto qui.

Supporto di ricerca rapporti di Diab e tasse consultantesi sia da Nektar che da Bristol Myers Squibb.

BEMPEG più la terapia mirata a stimola l'attivazione immune antitumorale nei cancri avanzati (estratto 368)

Nella fase RIVELO la prova per i pazienti con i tumori solidi refrattari avanzati, il trattamento di combinazione con BEMPEG e NKTR-262, un agonista della piccolo-molecola dei ricevitori del tipo di tributo (TLR) 7/8, piombo all'attivazione delle vie immuni connesse con la risposta antitumorale. I risultati dallo studio di dose-escalation saranno presentati da Diab.

NKTR-262 è destinato per promuovere lo stimolo di una risposta immunitaria nel microenvironment del tumore, che può piombo ad attività antitumorale una volta combinato con BEMPEG negli studi preclinici, Diab spiegato.

In 36 pazienti iscritti, gli effetti secondari più frequenti erano sintomi, fatica, nausea ed itching del tipo di influenza, che sono coerenti con il profilo di sicurezza conosciuto di BEMPEG. L'una tossicità dilimitazione dei livelli elevati della transaminasi è stata osservata all'più alto dosaggio.

Due pazienti hanno avvertito le risposte parziali e sette pazienti hanno avuti controllo di malattie (risposta parziale o malattia stabile). L'analisi della risposta immunitaria rivelatrice ha aumentato l'attivazione sia delle celle di T che delle celle di uccisore (NK) naturali in pazienti come pure delle citochine e dei geni dell'interferone.

Sulla base di questi risultati, questa combinazione sarà valutata in un'dose-espansione di Ib di fase con o senza nivolumab per i pazienti con il melanoma avanzato.

Lo studio è stato supportato da terapeutica di Nektar. Una lista completa degli autori di collaborazione può essere trovata all'interno dell'estratto qui.

Il nivolumab e la chemioterapia prechirurgici raggiunge i tassi alti di tumore che downstaging nei pazienti con il cancro polmonare resectable (estratto 277)

Combinando a chemioterapia basata a platino del doppietto con il nivolumab come un neoadjuvant, o un prechirurgico, terapia per i pazienti con il non piccolo cancro polmonare delle cellule della fase I-IIIA (NSCLC) ha provocato le più alte tariffe del tumore che downstaging alla chirurgia, riguardante altri regimi neoadjuvant. I risultati dello studio saranno presentati da Boris Sepesi, M.D., professore associato di ambulatorio toracico e cardiovascolare.

I gruppi pazienti sullo studio hanno incluso 302 malati di cancro del polmone di Anderson di MD curati con la chemioterapia neoadjuvant del doppietto del platino ed i pazienti curati sullo studio di fase II NEOSTAR, piombo da Tina Cascone, M.D., Ph.D., assistente universitario di toracico/testa & l'oncologia medica del collo. I partecipanti di NEOSTAR includono 21 paziente che ricevono il nivolumab soltanto, 16 pazienti che ricevono il nivolumab più ipilimumab e 22 pazienti che ricevono il nivolumab con la chemioterapia del doppietto del platino.

Fra tutti i gruppi, la combinazione di chemioterapia con nivolumab ha raggiunto le più alte tariffe di downstaging clinico a 68%, confrontate a 38% in ogni gruppo supplementare, una differenza statisticamente significativa.

“Massimizzare l'efficacia della terapia neoadjuvant ci aiuterà ad impedire la ricaduta dopo che chirurgia e migliora i risultati per i nostri pazienti,„ ha detto Sepesi. “Le tariffe downstaging cliniche robuste vedute dopo che la chemioterapia del doppietto del platino congiuntamente a nivolumab è incoraggiante in pazienti con il non piccolo cancro polmonare operabile delle cellule e noi aspettiamo con impazienza di imparare se ci sono vantaggi di sopravvivenza nei dati a lungo termine di seguito.„

Questo studio è stato supportato dalla luna Shot®, parte del cancro polmonare di Bristol Myers Squibb e di Anderson di MD degli scatti di luna dell'istituzione Program®. Una lista completa degli autori di collaborazione può essere trovata all'interno dell'estratto qui.

Rapporti di Sepesi che consultano le tasse da Bristol Myers Squibb ed il supporto di ricerca dalle fondamenta di Rexanna per il cancro polmonare combattente. Cascone riferisce le tasse consultantesi da MedImmune/AstraZeneca e da Bristol Myers Squibb e le tasse consultive di ruolo da EMD Serono e Bristol Myers Squibb e la ricerca clinica che costituiscono un fondo per al Cancro di Anderson di MD concentrano da Boehringer Ingelheim, MedImmune/AstraZeneca, EMD Serono e Bristol Myers Squibb.