Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La modellistica suggerisce in secondo luogo i casi più bassi COVID-19 nell'onda della Lombardia

I ricercatori hanno trovato un'associazione negativa fra il numero delle morti in eccesso durante la prima onda dell'epidemia ed il numero dei casi di secondo Wave. Ciò ha potuto essere a causa sia di una specie di immunità che dei cambiamenti del gregge nella risposta comportamentistica.

Il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, causante la pandemia COVID-19 sta spargendosi rapido in tutto il globo. La prima onda delle infezioni è stata veduta all'inizio di quest'anno, con i casi che diminuiscono lentamente in molte parti del mondo.

Tuttavia, con l'arrivo della caduta, c'è stato un impulso nel numero dei casi, particolarmente in Europa, che studia aveva predetto. L'Italia e specialmente la Lombardia, ora sta sperimentando una seconda onda delle infezioni.

La progressione della pandemia COVID-19 sta rispecchiando molto attentamente quella dell'influenza di 1918 Spagnoli, che ha veduto la prima onda in primavera 1918, che era delicata, seguito da un'onda interna nell'autunno di 1918 e un'onda meno severa di terzo in inverno di 1918 e primavera di 1919. L'intensità della prima onda può essere differente attraverso gli Stati Uniti, in grado di spiegare parzialmente la variazione regionale nei tassi di mortalità nella caduta.

Casi COVID-19 in Lombardia: prime e seconde onde
Casi COVID-19 in Lombardia: prime e seconde onde

Modellistica dei casi COVID-19 in Italia

In un nuovo studio pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare, sui ricercatori dall'università di Bergamo in Italia, su ETH Zurigo e sul rapporto di Ginevra di Webster University sulla relazione fra la severità della prima onda della pandemia in primavera 2020 e della seconda onda nella caduta 2020 in Lombardia, Italia.

Le morti in eccesso in primo luogo misurate dei ricercatori fra il 1° gennaio ed il 31 maggio 2020, confrontando le morti durante il periodo a quelle per lo stesso periodo durante gli anni 2015-2019. Hanno combinato questo con i dati fra il 1° settembre ed il 1° novembre 2020, dalla seconda onda, per confrontare il numero dei casi alle morti in eccesso durante la prima onda. Egualmente hanno compreso l'età della popolazione ed i dati di qualità dell'aria.

Quando hanno analizzato i dati, il gruppo ha trovato che il numero dei casi nella seconda onda era più basso nei comuni che sono stati colpiti più severamente in primavera, suggerenti che il rischio di infezione potesse essere più basso in quelle aree.

La ripartizione geografica di in primo luogo contro secondo COVID19 ondeggia
La ripartizione geografica di in primo luogo contro secondo COVID19 ondeggia

Ulteriore analisi di regressione dei dati con le seconde casse dell'onda poichè la variabile dipendente ha rivelato che il coefficiente della mortalità in eccesso era quantità negativa, suggerente tantissime morti in eccesso la prima volta correla ad un più piccolo numero dei casi durante l'onda di caduta. Un aumento in una deviazione standard nella mortalità in eccesso di primo Wave corrisponde ad una diminuzione di 30% nel numero dei casi individuati nella seconda onda.

I ricercatori anche gestiti per le interazioni del inter-comune, come infezioni non sono costretti generalmente ai limiti municipali. Facendo uso di un modello spaziale, il gruppo ha trovato risultato simile; c'era una relazione negativa fra le morti in eccesso durante la prima onda ed il numero dei casi durante la seconda onda.

Gli studi precedenti hanno indicato quel capitale civico, o la gente che viene insieme a risolvere i problemi della comunità ed a contribuire al pubblico, può aiutare nella fermata della diffusione di COVID-19. I ricercatori hanno usato il riciclaggio dei rifiuti urbani come proxy per capitale civico. Hanno trovato che la diminuzione nel numero dei casi era più sostanziale per i comuni con più alto capitale civico. Questo risultato supporta l'idea che le popolazioni di mente civica pensano di più all'effetto del loro comportamento sulla diffusione della malattia infettiva.

Che cosa il numero più basso dei casi implica

Gli autori suggeriscono che ci potrebbero essere due ragioni possibili per la relazione negativa fra la severità durante la prima onda ed i casi durante la seconda onda. È probabile che la gente che vive nelle aree influenzate severamente prima che variabile il loro comportamento per diminuire la diffusione del virus, per esempio, frequente sanitization ed uso delle maschere di protezione.

Inoltre, l'esposizione al virus durante la prima onda potrebbe fornire l'immunità ad una grande percentuale di popolazione, aiutante rallenta la diffusione del virus durante la seconda onda. Tuttavia, gli autori scrivono che non era possibile da separare se il numero più basso dei casi nella seconda onda fosse a causa di immunità del gregge o di un cambiamento nel comportamento della gente. È probabile che i due effetti funzionano insieme simultaneamente.

Gli autori scrivono, “responsabili della politica interessati a controbilanciare il vantaggio delle misure di contenimento con il costo della interruzione delle attività economiche dovrebbero quindi adeguare alle loro polizze le aree geografiche relativamente piccole.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Lakshmi Supriya

Written by

Lakshmi Supriya

Lakshmi Supriya got her BSc in Industrial Chemistry from IIT Kharagpur (India) and a Ph.D. in Polymer Science and Engineering from Virginia Tech (USA).

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Supriya, Lakshmi. (2020, November 12). La modellistica suggerisce in secondo luogo i casi più bassi COVID-19 nell'onda della Lombardia. News-Medical. Retrieved on October 18, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201112/Modeling-suggests-lower-COVID-19-cases-in-Lombardys-second-wave.aspx.

  • MLA

    Supriya, Lakshmi. "La modellistica suggerisce in secondo luogo i casi più bassi COVID-19 nell'onda della Lombardia". News-Medical. 18 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201112/Modeling-suggests-lower-COVID-19-cases-in-Lombardys-second-wave.aspx>.

  • Chicago

    Supriya, Lakshmi. "La modellistica suggerisce in secondo luogo i casi più bassi COVID-19 nell'onda della Lombardia". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201112/Modeling-suggests-lower-COVID-19-cases-in-Lombardys-second-wave.aspx. (accessed October 18, 2021).

  • Harvard

    Supriya, Lakshmi. 2020. La modellistica suggerisce in secondo luogo i casi più bassi COVID-19 nell'onda della Lombardia. News-Medical, viewed 18 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20201112/Modeling-suggests-lower-COVID-19-cases-in-Lombardys-second-wave.aspx.