Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Preparazione pediatrica di sanità di Strategizing per la seconda onda della pandemia COVID-19

Sebbene la pandemia COVID-19 abbia avuta finora un impatto relativamente basso sulla popolazione pediatrica, è temuto che la seconda onda, che è già in corso in molte parti del mondo, possa catturare il suo tributo sul giovane e vecchio durante la stagione invernale.

Un articolo pubblicato nell'ottobre 2020 nelle frontiere del giornale nella pediatria ha discusso una strategia che può contribuire a differenziare i casi di COVID-19 da altre infezioni respiratorie comuni nell'inverno.

Il documento, un da un gruppo degli scienziati basati nel Regno Unito ed in Italia, anche sottolineati la necessità per le polizze di sanità di rappresentare la possibilità molto reale di capacità protettiva insufficiente della strumentazione (PPE) personale, del personale e dell'ospedale, aggravata dal numero aumentato delle infezioni pediatriche.

Studio: Una strategia pediatrica per la fase prossima della pandemia SARS-CoV-2. Credito di immagine: Idea/Shutterstock di Casezy
Studio: Una strategia pediatrica per la fase prossima della pandemia SARS-CoV-2. Credito di immagine: Idea/Shutterstock di Casezy

Soluzione multi-fronti

Mediante la soluzione, l'articolo ha descritto il ruolo di una pianificazione unificata che comprende l'allargamento dello sbraccio della vaccinazione, cambiante intorno all'organizzazione dei servizi del banco, stabilendo le transizioni regolari fra la casa, il paziente esterno ed i servizi dell'ospedale e l'elevazione del potenziale di telemedicina, di fare fronte a queste sfide.

Meno bambini di gran lunga stanno visualizzando i pediatri, parzialmente dovuto le restrizioni sulle interazioni sociali. Allo stesso tempo queste restrizioni in relazione con pandemica hanno impedito le infezioni del bambino circolare.

Tuttavia, nell'inverno venente, la vigilanza costante sarà richiesta per riconoscere l'inizio di un new wave delle infezioni COVID-19. Ciò può essere abbastanza differente dalla situazione durante la prima onda poiché a quel tempo, la stagione fredda era mezza più e sia l'influenza che la bronchiolite stavano rallentando. La chiusura dei banchi egualmente ha avuta un impatto enorme sulla tariffa di altre infezioni pediatriche.

Uno studio francese ha indicato che la gastroenterite, il raffreddore e l'otite media acuta sono diminuito nell'incidenza da un 70% enorme e bronchiolite vicino intorno 64%, dopo le chiusure del banco. Ciò è stata accompagnata da una diminuzione corrispondente nel numero delle visite pediatriche al pronto soccorso e da una caduta approssimativa di 45% nelle ospedalizzazioni pediatriche.

Al contrario, durante l'inverno venente, molte regioni avranno bambini assistere ai banchi ancora, con influenza, la pertosse, il virus respiratorio sinciziale (RSV) - per non menzionare malattie batteriche come le infezioni pneumococciche e meningococciche, la gastroenterite e le infezioni streptococciche, facenti i giri come di consueto. Questi mangieranno sia su tempo consultantesi (poiché possono somigliare a COVID-19 in molti casi) che altre risorse (poiché COVID-19 deve escludersi prima che questi bambini possano essere curati in una regolazione normale).

Vaccinazione

L'assioma che la prevenzione è migliore della maturazione è indiscutibilmente pertinente in questa situazione, poichè l'estesa vaccinazione è il migliore, modo più veloce e e più facile assicurarsi che molte infezioni pediatriche non accadano mai affatto. Ciò è particolarmente valida per i bambini ed i bambini molto giovani che devono spesso essere ospedalizzati con l'influenza o il RSV.

Gli autori hanno sottolineato la necessità di più vasta copertura possibile delle malattie evitabili, particolarmente l'influenza, le malattie non obbligatorie come il morbillo e la parotite epidemica e la polmonite pneumococcica, di evitare lo sforzo inutile sui sistemi sanitari pediatrici.

L'incentivo per il raggiungimento del questo è l'alternativa inaccettabile: se ogni bambino con i sintomi sospettosi deve essere esaminato fino alla quantità negativa trovata COVID-19, il flusso paziente nei pronto soccorsi ed in reparti farà un backup, piombo alle more nel trattamento a tutti i livelli, che stesso diminuisce la qualità dell'assistenza. Quindi, gli sforzi costanti per raggiungere gli più alti sforzi possibili di immunizzazione saranno richiesti, sfruttanti ogni opportunità ed ogni media che possono passare sopra il messaggio appropriato mentre permettono l'interazione.

Questa strategia è nè “romanzo„ nè “innovatore,„ gli autori sottolineati e dovrebbe quindi non costato molto al mezzo.

Riorganizzazione del banco

I bambini sembrano essere più resistenti al virus di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) che altre fasce d'età. In media, egualmente hanno corsi più diretti o più delicati della malattia infettata una volta. Inoltre, molti esperti e genitori educativi credono che la formazione non sia consegnata adeguatamente a meno che il bambino assista al banco: un principio che è contestabile, giudicante dall'esperienza in molti milioni di bambini di casa istruiti. Tuttavia, se i banchi sono riaperti prima che la pandemia sia sottoposta a controllo, le tariffe di malattia infettiva ancora una volta saliranno.

Per utilizzare l'indicatore luminoso che è stato fatto sulla circolazione delle malattie infettive fra i bambini in aule e nelle sale da pranzo in comune al banco, gli autori hanno raccomandato di rendere a riorganizzazione del banco una priorità per i responsabili della politica. Alcune delle loro raccomandazioni comprendono distanziare fisico presso l'aula almeno da 1 metro, i prodotti disinfettanti alla porta di ogni aula, meno studenti per classe e uno studente più basso al rapporto dell'insegnante.

Affinchè medici o gli infermieri del banco catturino le infezioni iniziali di tutto l'ordinamento e per assicurare le immunizzazioni adeguate egualmente sono considerati un obiettivo del suono. La riorganizzazione del banco è probabile essere il punto debole nella strategia globale, richiedendo il supporto finanziario e logistico massiccio. Gli autori dicono: “Probabilmente sta essendo alla base delle ingiustizie sarà esacerbata con le impostazioni più sfavorite probabilmente da influenzare sproporzionatamente,„ a meno che, naturalmente, il governo faccia un passo dentro per assicurare che tutti i banchi adeguatamente sono costituiti un fondo per e forniti per incontrare le linee guida di cui sopra.

Sanità pediatrica

Con la necessità di riattivare i servizi pediatrici di sanità del paziente esterno sistematico in parte, i pediatri dovranno preparare eliminare COVID-19 in ogni bambino con i simili sintomi e probabilmente schermare i genitori pure. Ciò può essere incontrata soltanto riorganizzando le pianificazioni di salubrità riguardo al programma delle visite di seguito del paziente esterno ed istruendo i badante circa febbre in bambini, nei sui segni del pericolo e della gestione come pure usando la tecnologia per evitare le visite cliniche inutili mentre permette le visite appropriate del pronto soccorso senza restrizione.

La telemedicina come primo contatto con un bambino malato dovrebbe trasformarsi in in una norma mentre permette che l'anamnesi sia considerata e nel comportamento del bambino da valutare. Ciò può aiutare i professionisti medici a decidere se il bambino è veduto in persona o si preoccupa per a casa con seguito dopo un tempo specificato, in 24 ore.

Se il precedente, tutte le prove primarie necessarie è possibile a questo livello, risparmiando gli ospedali il carico di lavoro della valutazione del paziente esterno. Questo flusso del ricoverato del cambiamento richiede molti addestramento ed espansione della capacità corrente di alcuni impianti del paziente esterno, che pienamente saranno rimborsati nella capacità che supplementare dell'ospedale si apre ai pazienti che realmente la hanno bisogno. Ci dovrebbe anche essere un flusso libero di informazioni fra i livelli elevati primari e di cura, sia per i bambini con COVID-19 che per altri, eliminare le complicazioni che sorgono dopo il periodo acuto. Seguito quotidiano di telemedicina con le spiegazioni adeguate per aiutare la famiglia a trattare con il bambino malato è dato la priorità a in questa strategia.

Conclusione

Gli autori riassumono: “È necessario che i medici, le istituzioni, i responsabili della politica e le famiglie tutte si preparano insieme in tempo affrontare nel migliore modo le difficoltà di prossimo avvenire; altrimenti, ci scopriremo che affrontiamo gli stessi problemi sperimentati durante la prima onda di SARS-CoV-2.„

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, November 15). Preparazione pediatrica di sanità di Strategizing per la seconda onda della pandemia COVID-19. News-Medical. Retrieved on January 18, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20201115/Strategizing-pediatric-healthcare-preparedness-for-the-second-wave-of-the-COVID-19-pandemic.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Preparazione pediatrica di sanità di Strategizing per la seconda onda della pandemia COVID-19". News-Medical. 18 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20201115/Strategizing-pediatric-healthcare-preparedness-for-the-second-wave-of-the-COVID-19-pandemic.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Preparazione pediatrica di sanità di Strategizing per la seconda onda della pandemia COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201115/Strategizing-pediatric-healthcare-preparedness-for-the-second-wave-of-the-COVID-19-pandemic.aspx. (accessed January 18, 2022).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Preparazione pediatrica di sanità di Strategizing per la seconda onda della pandemia COVID-19. News-Medical, viewed 18 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20201115/Strategizing-pediatric-healthcare-preparedness-for-the-second-wave-of-the-COVID-19-pandemic.aspx.