Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La procedura di MTT migliora i sintomi gastrointestinali e comportamentistici nei bambini di ASD

Secondo i centri per la ricerca di malattia, 1 in 54 bambini è diagnosticato ogni anno con disordine di spettro (ASD) di autismo ed il numero sta aumentando.

La malattia causa sconcertando, inabilità inerenti allo sviluppo per tutta la vita, che solitamente sorgono durante la prima infanzia e pregiudicano le abilità sociali, la comunicazione, i rapporti personali e l'autocontrollo.

Nella nuova ricerca che compare nel mSphere del giornale, Rosa Krajmalnik-Brown, James Adams ed i loro colleghi evidenziano l'importanza cruciale dei microbi batterici nell'intestino umano per la diagnosi ed il trattamento di ASD.

L'autismo è considerato “un disordine di spettro,„ caratterizzato da un intervallo dei comportamenti stereotipati che possono pregiudicare a vari gradi la gente.

Mentre le componenti genetiche sono state implicate, la panoplia completa delle cause fondamentali di ASD rimane oscura. Malgrado la prevalenza della malattia e del suo impatto sociale profondo, il trattamento approvato dalla FDA non efficace per il disordine corrente esiste.

Negli studi più iniziali, i ricercatori hanno osservato gli effetti sui sintomi di ASD che seguono l'uso di un approccio rivoluzionario, conosciuto come la terapia microbica di trasferimento (MTT).

La procedura, in cui il microbiota dell'intestino dai donatori in buona salute è trapiantato nei pazienti di ASD durante 7-8 settimane, profonde alterazioni prodotte nell'intestino di ASD, migliorando sia i sintomi gastrointestinali che comportamentistici della malattia. Notevolmente, il miglioramento di sintomo è continuato per due anni dopo il completamento dello studio.

La nuova ricerca dà uno sguardo più attento a plasma ed a metaboliti fecali alterati con MTT. Secondo Krajmalnik Brown, professore al banco di ASU di assistenza tecnica sostenibile e dell'ambiente sviluppato, ricercatore nel centro di Biodesign Swette per biotecnologia ambientale e Direttore del Biodesign formato di recente concentri per salubrità con Microbiomes, “esaminare i metaboliti è importante perché può aiutarci a capire come i microrganismi pregiudicano i sintomi ed il comportamento gastrointestinali. Possono anche essere usati come biomarcatori.„

Effettivamente, l'analisi di 619 metaboliti del plasma nel nuovo studio ha mostrato un profilo metabolico distintivo nei bambini di ASD prima della procedura di MTT.

L'indagine attenta sui metaboliti nel sangue e sulle feci, rispetto semplicemente a tabulare le specie microbiche nell'intestino, è cruciale quando prova da prendere in giro fuori le interazioni batteriche complesse, che possono formare sia le reti di collaborazione che in competizione, secondo i particolari del loro ambiente.

A seguito della procedura, i livelli di metaboliti chiave in plasma sono diventato più simili ai livelli in bambini tipico-sviluppantesi, suggerenti che questo fosse un risultato di regolazione della costellazione dei batteri a più molto attentamente somigliasse ai termini nell'intestino sano normale, compreso un profondo aumento nella diversità microbica.

La nuova ricerca evidenzia i cambiamenti metabolici significativi nei campioni del plasma e le alterazioni più modeste in campioni fecali.

Era emozionante identificare molte differenze nei livelli del metabolita fra i bambini con autismo ed i bambini tipicamente di sviluppo ed osservare che molti dei livelli del metabolita sono migliorato dopo che trapianto del microbiome.„

James Adams, il professor, banco per l'organizzazione della materia, trasporto ed energia e Direttore di autismo/del programma di ricerca di Asperger, Arizona State University

Ulteriore ricerca aiuterà di avanzamento la comprensione delle interazioni complesse e vitali fra il microbiome dell'intestino e le funzionalità neurologiche connessi con ASD e contribuirà a regolare la terapia di MTT o altre terapie basate microbiche, per la maggior efficacia nei sintomi attenuarsi di ASD.

Source:
Journal reference:

King, D-W., et al. (2020) Distinct Fecal and Plasma Metabolites in Children with Autism Spectrum Disorders and Their Modulation after Microbiota Transfer Therapy. mBio. doi.org/10.1128/mSphere.00314-20.