Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli antibiotici amministrati prima dell'età 2 sono collegati alle circostanze in corso

In uno studio finalizzato retrospettivo, i ricercatori della clinica di Mayo hanno trovato che gli antibiotici amministrati ai bambini più giovani di 2 sono associati con parecchie malattie o circostanze in corso, varianti dalle allergie all'obesità. I risultati compaiono negli atti della clinica di Mayo.

Facendo uso della cartella medica i dati dall'epidemiologia di Rochester aggettano, una collaborazione basata sulla popolazione della ricerca nel Minnesota e Wisconsin, dati analizzati ricercatori oltre da 14.500 bambini.

Circa 70% dei bambini aveva ricevuto almeno l'un trattamento con gli antibiotici per la malattia prima che i bambini dell'età 2. che ricevono i trattamenti antibiotici multipli fossero più successivamente più probabili avere le malattie o termini multipli nell'infanzia.

I tipi e la frequenza di malattie hanno variato secondo l'età, il tipo di farmaco, la dose ed il numero delle dosi. Egualmente c'erano alcune differenze fra i ragazzi e le ragazze.

Le circostanze connesse con uso a breve termine degli antibiotici hanno compreso l'asma, rinite allergica, emissioni e l'obesità del peso, allergie alimentari, disordine dell'iperattività di deficit di attenzione, malattia celiaca e dermatite atopica.

Gli autori speculano che anche se gli antibiotici possono pregiudicare soltanto transitoriamente il microbiome, la raccolta dei microbi nell'organismo, questo può avere conseguenze a lungo termine di salubrità.

Vogliamo sottolineare che questo studio mostri l'associazione? non causa? di queste circostanze. Questi risultati offrono l'opportunità di mirare alla ricerca futura per determinare gli approcci più affidabili e più sicuri cronometrare, al dosaggio ed ai tipi di antibiotici per i bambini in questo gruppo d'età.„

Nathan LeBrasseur, PhD, autore di Sstudy e ricercatore senior, Robert ed Arlene Kogod concentra su invecchiamento, clinica di Mayo

Mentre i dati recenti mostrano un aumento in alcuni degli stati di infanzia in questione nello studio, gli esperti non sono sicuri perché. All'infuori dell'emissione della resistenza del multidrug, gli antibiotici sono stati cassaforte presunta dalla maggior parte dei pediatri.

I ricercatori egualmente dicono che lo scopo finale è di fornire le linee guida pratiche per i medici sul modo più sicuro utilizzare gli antibiotici presto nella vita.