Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La pandemia COVID-19 guida i pazienti di asma a telemedicina di uso

COVID-19, tra l'altro, ha spinto i pazienti di tutte le età in maggior uso di telemedicina effettuare le visite regolari di medico.

Un nuovo studio che è presentato all'istituto universitario americano virtuale di quest'anno dell'allergia, dell'asma e della riunione scientifica annuale dell'immunologia (ACAAI) rivela che “la manifestazione valuta„ per i bambini con asma - ogni quanto tempo genitori ha portato i loro capretti ad una nomina piuttosto che non essendo “una manifestazione„ - aumentata con l'uso di telemedicina durante i quattro mesi della pandemia.

Sarebbe normale invitare i genitori ad essere titubanti da introdurre i capretti in un controllo di asma durante la pandemia. Eseguiamo il programma di LAC+USC Breathmobile (un programma mobile scolastico urbano di asma) in Los Angeles ed abbiamo pazienti che regolari di asma lavoriamo con.

La pandemia nel 2020 ha provocato la chiusura della maggior parte dei banchi di Los Angeles e le visite faccia a faccia sono state convertite in visite di telemedicina. Abbiamo trovato che non solo capretti hanno rivelato per le nomine, ma le loro tariffe di manifestazione erano egualmente significativamente superiori a durante lo stesso periodo nel 2019.„

Kenny Kwong, MD, autore ed Allergist di studio, istituto universitario americano dell'allergia, asma ed immunologia

Oltre alle tariffe di manifestazione che aumentano, il Dott. Kwong ha trovato che durante la telemedicina il periodo più di 90% dei pazienti ha riferito l'asma controllata buona sulla loro prova di controllo (ACT) di asma.

Ciò era comparabile alle visite pre--Covid. Per concludere, il fornitore ed il personale infermieristico dal Breathmobile hanno riferito un aumento di 62% - di 32% a tempo passato con ogni paziente mentre le visite di conduzione di telemedicina hanno confrontato in persona alle visite.

“I capretti con asma hanno bisogno del trattamento che è coerente e specializzato ai loro diversi bisogni,„ dice il allergist Lyne Scott, il membro di ACAAI, di MD ed il co-author dello studio. “È rassicurante e incoraggiante che i giovani pazienti di qualità dell'assistenza, compreso quelli in popolazioni underserved, ricevute via accesso virtuale hanno tenuto la loro asma sotto controllo. Questo studio lo mostra che è possibile da avanzare verso i nuovi modelli del trattamento che aumentano l'accesso e la convenienza per il paziente ed ancora mantengono la qualità dell'assistenza.„