Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I fattori di rischio modificabili nei primi 1000 giorni di vita predicono il più alta adiposità ed il rischio cardiometabolic

I fattori di rischio iniziali di vita nei primi 1000 giorni cumulativamente predicono il più alta obesità ed il rischio cardiometabolic nell'adolescenza iniziale, secondo la nuova ricerca piombo dall'istituto di sanità del pellegrino di Harvard. Lo studio è il primo per valutare l'influenza combinata dei fattori di rischio iniziali di vita con le misure dirette di adiposità (indice di massa corporea, indice analitico della grasso-massa) e del rischio metabolico nell'adolescenza iniziale.

I risultati sono stati pubblicati il 12 novembre nel giornale americano di nutrizione clinica.

L'aumento rapido nella prevalenza globale dell'obesità di infanzia, in un forte preannunciatore della sindrome metabolica e nelle malattie relative quale il diabete di tipo 2 mellito, è una sfida importante di salute pubblica. I primi 1000 giorni, misuranti dalla concezione per invecchiare 24 mesi, rappresenta un periodo importante di rischio per lo sviluppo dell'obesità successiva di infanzia. Determinati fattori prenatali e successivi al parto che comprendono questo periodo, quali il fumo materno, obesità gestazionale eccessiva, il diabete gestazionale materno, la dieta materna durante la gravidanza, la breve durata di allattamento al seno e la breve durata infantile di sonno sono stati indicati per essere associati con il rischio successivo di obesità di infanzia.

La maggior parte di questi fattori sono modificabili e possono fornire la comprensione nelle strategie di intervento per la prevenzione dell'obesità di infanzia nella vita in anticipo. Il nostro studio valuta l'impatto di questi fattori di rischio in associazione, che è più pertinente a comportamento in vivo e potrebbe tradurre ad un più grande impatto di salute pubblica.„

Izzuddin Aris, Ph.D., autore principale, assistente universitario di medicina di comunità all'istituto di sanità del pellegrino di Harvard ed alla facoltà di medicina di Harvard

Per questo studio, il gruppo di ricerca ha studiato le paia 1038 del madre-bambino in progetto Viva, studio di gruppo futuro e d'osservazione della pre-nascita sui fattori gestazionali, risultati di gravidanza ed o? salubrità della sorgente, basata su Massachusetts orientale. Hanno misurato sei fattori di rischio modificabili: fumando durante la gravidanza; obesità gestazionale; consumo di bevande zucchero-zuccherato durante la gravidanza; durata di allattamento al seno; sincronizzazione dell'introduzione complementare dell'alimento e della durata infantile di sonno.

Dopo avere registrato per ottenere le caratteristiche sociodemografiche e l'indice di massa corporea parentale, i ricercatori trovati aumenta di indicatori di adiposità quali l'indice di massa corporea e l'indice analitico della grasso-massa come pure aumenta di indicatori metabolici di rischio quali i livelli e l'insulino-resistenza del trigliceride con l'aumento del numero dei fattori di rischio. Bambini con 5? 6 fattori di rischio contro quelli con 0-1 fattori di rischio egualmente hanno avuti l'elevato rischio del peso eccessivo o dell'obesità e dell'essere nell'più alto quartile metabolico del punteggio di rischio nell'adolescenza iniziale.

“I nostri risultati di studio non solo suggeriscono gli obiettivi per gli interventi iniziali di vita di futuro, egualmente indicano che gli interventi impedire l'obesità successiva e rischio cardiometabolic possono essere più efficaci se condotto presto nel lifecourse e mirano ai fattori multipli,„ ha detto Emily Oken, professore di medicina di comunità alla facoltà di medicina dell'istituto e di Harvard di sanità del pellegrino di Harvard ed all'autore senior dello studio.

Source:
Journal reference:

Hu, J., et al. (2020) Longitudinal associations of modifiable risk factors in the first 1000 days with weight status and metabolic risk in early adolescence. The American Journal of Clinical Nutrition. doi.org/10.1093/ajcn/nqaa297.