Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Una nuova tecnologia dell'immagine ottica per gli oggetti del nanoscale

Le tecniche avanzate correnti presentano le chiare limitazioni quando si tratta della rappresentazione le più piccole nanoparticelle, rendente la difficile affinchè i ricercatori studino i virus ed altre strutture al livello molecolare.

Gli scienziati dall'università di Houston e del centro del Cancro dell'università del Texas M.D. Anderson hanno riferito nelle comunicazioni della natura una nuova tecnologia dell'immagine ottica per gli oggetti del nanoscale, contante sull'indicatore luminoso unscattered per individuare le nanoparticelle piccole quanto 25 nanometri di diametro.

Gli scienziati hanno riferito una nuova tecnologia dell
Gli scienziati hanno riferito una nuova tecnologia dell'immagine ottica, facendo uso di un lato di vetro coperto di nanodiscs dell'oro che li permette di riflettere i cambiamenti nella trasmissione di indicatore luminoso e di determinare le caratteristiche delle nanoparticelle piccole quanto 25 nanometri di diametro.

La tecnologia, conosciuta come PANORAMA, usa una lastra di vetro coperta di nanodiscs dell'oro, permettendo che gli scienziati riflettano i cambiamenti nella trasmissione di indicatore luminoso e determinino le caratteristiche dell'obiettivo.

Il PANORAMA cattura il suo nome dalla rappresentazione contrassegna Contrassegno dell'Nano-apertura diaframma di Plasmonic (rappresentazione contrassegna contrassegno dell'Nano-apertura diaframma di PlAsmonic), significando le caratteristiche chiave della tecnologia. Il PANORAMA può essere usato per individuare, contare e determinare la dimensione di diverse nanoparticelle dielettriche.

Wei-Chuan Shih, professore di elettrico e ingegneria informatica al UH ed autore corrispondente per il documento, ha detto che il più piccolo oggetto trasparente un microscopio standard potesse immagine è fra 100 nanometri e 200 nanometri.

Quello è pricipalmente perché - oltre ad essere così piccolo - non riflettono, assorbe o “sparga„ abbastanza indicatore luminoso, in grado di permettere che i sistemi della rappresentazione individuino la loro presenza.

Il contrassegno è un'altra tecnica comunemente usata; richiede ai ricercatori di conoscere qualcosa circa la particella che stanno studiando - che un virus ha una proteina della punta, per esempio modo dell'AT. "A" e - etichettare quella funzionalità con la tintura fluorescente o un certo altro metodo per individuare più facilmente la particella.

Altrimenti, sembrerà invisibile come particelle di polvere minuscola sotto il microscopio, perché è troppo piccolo per individuare.„

Wei-Chuan Shih, autore ed il professor corrispondente di studio, elettrico e ingegneria informatica, università di Houston

Un altro svantaggio? Il contrassegno è soltanto utile se i ricercatori già conoscono almeno qualcosa circa la particella che vogliono studiare.

“PANORAMA, non riguardate il contrassegno,„ Shih ha detto. “Potete osservarlo direttamente perché il PANORAMA non conta sulla rilevazione dell'indicatore luminoso sparso dalla nanoparticella.„

Invece, il sistema permette che gli osservatori individuino un obiettivo trasparente piccolo come 25 nanometri dalla trasmissione della luce di video attraverso della la lastra di vetro coperta nanodisc dell'oro.

Riflettendo cambia all'indicatore luminoso, essi possono individuare le nanoparticelle vicine. Il sistema ottico della rappresentazione è un microscopio standard del luminoso-campo trovato comunemente in tutto il laboratorio. Non ci sono esigenza dei laser o interferometri che sono richiesti in molte altre tecnologie dell'immagine contrassegne contrassegno.

“Il limite di dimensione non è stato raggiunto, secondo i dati. Ci siamo fermati a 25 nanoparticelle di nanometro perché quella è che la più piccola nanoparticella del polistirolo sul servizio,„ Shih ha detto semplicemente.

Source:
Journal reference:

Ohannesian, N., et al. (2020) Plasmonic nano-aperture label-free imaging (PANORAMA). Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-020-19678-w.