Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova registrazione di CVD di AHA COVID-19 dettaglia le disparità nella cura

Un modello di collaborazione di nuova associazione americana del cuore per la ricerca COVID-19, facendo uso dei dati dalla nuova registrazione della malattia cardiovascolare di AHA COVID-19, trovata adulti ispani e neri con COVID-19 era molto più probabile essere ospedalizzato che le loro controparti bianche, come erano la gente con l'obesità e COVID-19, secondo tre studi dirottura di ricerca presentati oggi alle sessioni scientifiche 2020 dell'associazione americana del cuore. La riunione virtuale è venerdì, il 13 novembre - martedì 17 novembre 2020 ed è uno scambio globale primo di ultimi avanzamenti scientifici, ricerca e ad aggiornamenti clinici basati a prova di pratica nella scienza cardiovascolare per la sanità universalmente.

La registrazione della malattia cardiovascolare di AHA COVID-19: Progettazione, entrata in vigore e risultati iniziali

Questo estratto dettaglia la struttura, l'entrata in vigore ed i risultati iniziali di nuova registrazione americana della malattia cardiovascolare di associazione COVID-19 del cuore. Accertando una necessità raccogliere e fornire rapido le comprensioni nei pazienti ospedalizzati il coronavirus novello, le guide ed il personale volontari dell'associazione americana del cuore hanno creato la registrazione nelle settimane della dichiarazione della pandemia globale. Gli ospedali hanno cominciato a caricare le registrazioni pazienti nella registrazione prima della fine d'aprile. Il 9 settembre 2020, i dati di salubrità per più di 17.000 pazienti da 101 centro di sanità degli Stati Uniti in 33 stati sono stati salvati nella registrazione.

Più di 200 punti di informazioni sono raccolti su ogni registrazione del paziente presentata alla registrazione, compresi dati demografici pazienti, fattori di rischio cardiovascolari ed altri comorbidities, farmaci prima dell'ammissione ed i trattamenti ricevuti durante l'ospedalizzazione compreso le terapie emergenti COVID-19. Inoltre, le misure della severità di malattia, quale l'esigenza della gestione dell'unità di cure intensive, ventilazione meccanica o supporto circolatorio meccanico, stanno catturande. Gli estesi dati seriali del laboratorio (informazioni dalle analisi del sangue, dai tamponi nasali, dai campioni della saliva o da altre prove) egualmente stanno raccogliendi, compreso i biomarcatori cardiovascolari ed infiammatori come pure i risultati della prova cardiovascolare realizzati durante l'ospedalizzazione.

La registrazione di CVD COVID-19 è alimentata dall'associazione americana del cuore ottiene con il programma® delle linee guida ed i dati di salubrità de-identificati raggruppamenti circa i pazienti curati per COVID-19 agli ospedali attraverso il paese. I dati sono disponibili per la ricerca e l'analisi tramite alla la piattaforma basata a nuvola della Precisione-Medicina dell'associazione. La piattaforma della medicina di precisione permette che i gruppi multipli dei ricercatori perseguano simultaneamente le domande differenti facendo uso dei dati della registrazione, che ampliano la capacità della ricerca, diminuiscono i costi ed accorciano il tempo alla scoperta e la divisione delle informazioni nuove.

La chiamiamo “scienza scoppiata, “con questa libreria dei dati robusta sui pazienti ospedalizzati e trattato per COVID-19 qui negli Stati Uniti, possiamo condurre le molti altri analisi e progetti di ricerca molto in un periodo di scarsità.„

James A. de Lemos, M.D., un autore di tutti e tre i studi e co-presidente del comitato di coordinamento di registrazione di CVD del COVID-19 dell'associazione

“La registrazione sta permettendo la raccolta rapida, analisi e distribuzione di informazioni importanti durante questa pandemia,„ ha detto de Lemos, che è un professore di medicina e l'innamorato Palla-Kern Wildenthal, M.D., il Ph.D., presidenza distinta in cardiologia al centro medico sudoccidentale dell'università del Texas a Dallas. “E questi sforzi di collaborazione hanno implicazioni per l'accelerazione e la divisione della ricerca oltre la pandemia corrente COVID-19.„

de Lemos ha notato che “le tariffe di attacco di cuore, di infarto e del colpo in pazienti con COVID-19 erano più basse di avevamo preveduto,„ basato sui rapporti preliminari dai più piccoli studi.