Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo programma può migliorare a distanza la salubrità cardiovascolare per vasta popolazione dei pazienti

Malgrado essere fattori di rischio conosciuti per i risultati cardiovascolari difficili, la pressione sanguigna ed il colesterolo della lipoproteina (LDL) a bassa densità rimanga undertreated in una grande percentuale di pazienti. Per indirizzare questo spazio, un gruppo da Brigham e dall'ospedale delle donne e generale di massa Brigham Health System, piombo dal cardiologo Benjamin Scirica, il MD, MPH di Brigham, hanno sviluppato un programma che fornisce una soluzione faccia a faccia per migliorare la pressione sanguigna ed i livelli di colesterolo attraverso una vasta popolazione dei pazienti all'alto rischio cardiovascolare. Sviluppato prima della pandemia COVID-19, le influenze di programma della gestione di malattia incaricano lo spostamento, gli algoritmi standardizzati del trattamento e le soluzioni digitali quali i polsini domestici di pressione sanguigna per regolare i farmaci basati su come un paziente sta facendo.

Il programma conta su un gruppo dei navigatori e dei farmacisti per contribuire a consegnare a distanza la cura personale, senza l'esigenza in persona delle visite o della partecipazione del medico ad ogni decisione del trattamento. Il nuovo approccio ha migliorato i risultati clinici per i pazienti e può fornire un modello per l'ampliamento della sanità remota. Scirica ha presentato a risultati durante le sessioni scientifiche di associazione americana del cuore 2020, con la pubblicazione simultanea nella circolazione del giornale.

Il nostro programma dimostra che possiamo migliorare a distanza più velocemente, più efficientemente la salubrità cardiovascolare con colesterolo e controllo di pressione sanguigna e con la maggior personalizzazione che la pratica normale. E vediamo questo come programma trasferibile -- uno che potrebbe essere adottato in altre impostazioni di sanità. Potrebbe applicarsi a una vasta gamma di scenari clinici attraverso il nostro sistema ed attraverso il mondo, particolarmente nei posti in cui le risorse di sanità possono essere insufficienti.„

Benjamin Scirica, MD, MPH, cardiologo di Brigham

Questo rapporto ha riassunto i risultati provvisori dei primi 5.000 pazienti di massa di generale Brigham con il colesterolo incontrollato, la pressione sanguigna o entrambe di LDL, che sono stati iscritti fra il 1° gennaio 2018 ed il 21 maggio 2020. I pazienti erano principalmente farmaci generici più a basso costo prescritti con il programma. Farmacisti iniziati e prescrizioni di regolato per le persone basate sugli algoritmi clinici, prescriventi i farmaci più intensivi se un paziente li avesse bisogno di o regolanti un dosaggio se un paziente fosse inizialmente intollerante ad un farmaco.

i navigatori Non conceduti una licenza a hanno servito da fronte di taglio del programma. Hanno comunicato direttamente con i pazienti, fornenti la raccomandazione del trattamento e la formazione fino ad incontrare gli scopi del trattamento. Gli strumenti di Digital aiutati supportano il flusso di lavoro e le decisioni cliniche per i navigatori ed i farmacisti. Il programma è stato sorvegliato dagli specialisti ed i medici di pronto intervento erano aggiornati su tutti i cambiamenti del trattamento.

Dei 3.939 pazienti nel programma del lipido, 1.343 avevano raggiunto il loro livello di colesterolo di scopo LDL prima di questo rapporto, con la diminuzione media in colesterolo di LDL che è di 52 mg/dl (42 per cento). Un calo globale nei livelli di colesterolo di 24 mg/dl (18 per cento) è stato veduto in tutti i pazienti, compreso quelli ancora attivamente che sono gestiti. Dei 1.437 pazienti si è iscritto al gruppo di ipertensione, livelli di pressione sanguigna caduti da una media di 14/6mmHg (sistolico/diastolico) nei 556 chi aveva completato il programma prima di questo rapporto.

“Queste riduzioni sono clinicamente significative. A partire dalle decadi degli studi, sappiamo che le riduzioni di questa grandezza in pressione sanguigna e colesterolo provocano meno attacchi di cuore, colpi ed altri eventi cardiovascolari,„ abbiamo detto Scirica.

Scirica nota che ci sono sfide in un programma come questo, particolarmente intorno a tenere i partecipanti impegnati. Egualmente riconosce che la cura virtuale può ampliare le ingiustizie nella cura. Il gruppo sta lavorando alle soluzioni multiple per provare ad aumentare l'accesso, compreso le soluzioni di bassa tecnologia che contano sulle telefonate piuttosto che il video. Egualmente continuano ad aggiornare e migliorare il programma mentre le linee guida continuano a evolversi.

Eppure, il gruppo spera che il lavoro fornisca le fondamenta per le iniziative largamente consegnate di salubrità della popolazione di futuro.

“Sono particolarmente emozionante per il futuro della gestione che di malattia i programmi che possono aiutare all'intersezione delle malattie,„ hanno detto Scirica. “Abbiamo cominciato con i lipidi e l'ipertensione in primo luogo, ma i nostri interessi si espandono ad infarto, il diabete, salute mentale -- quale si sovrappongono -- e ci motiva per esaminare un sistema completamente integrato per la gestione cronica remota di cura.„