Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Individuazione dei modi attenuare le allergie alimentari alla sorgente

Le allergie alimentari sono un grande problema. Circa 7% dei bambini e 2% degli adulti negli Stati Uniti soffrono da un certo genere di allergia alimentare. Queste allergie hanno costato ogni anno i $25 miliardo enorme nella sanità. Poi c'è il tempo perso sul banco o sul lavoro. E c'è il rischio di complicazioni serie, anche morte.

È critico trovare i modi diminuire la sofferenza causata dalle allergie alimentari. Le società di trattamento dell'alimento già spendono molto sforzo per contrassegnare i prodotti in modo dalla gente può evitare i punti che sono allergiche a. Ma che cosa se potessimo fare meglio? Che cosa se potessimo godere degli alimenti gradiamo senza preoccuparci loro potremmo avviare una crisi di salubrità?

Quello è il fuoco del lavoro di Eliot Herman. Herman ha speso la sua carriera che studia perché gli impianti avviano le reazioni allergiche e come diminuire la probabilità loro che sono avviate. Herman è un membro della società di scienza del ventriglio dell'America e recentemente ha presentato il suo lavoro alla riunione annuale virtuale di 2020 ASA-CSSA-SSSA.

Le allergie alimentari sono un'emissione sociale importante. Alterando l'alimento e curando le persone sensibili, questo può attenuarsi, migliorando le loro vite ed urtando la spesa medica totale negli Stati Uniti„

Eliot Herman, il professor delle agronomia ed istituto Bio5 all'università dell'Arizona

Herman mette a fuoco specialmente sulla soia. Le allergie della soia pregiudicano particolarmente i bambini e gli infanti. E perché i prodotti della soia come petrolio e proteina sono utilizzati in prodotti alimentari innumerevoli, è difficile da evitare.

Più presto nella sua carriera, Herman ha trovato la proteina fatta dalla soia che è responsabile della maggior parte delle allergie della soia. Ora, ha dedicato il suo lavoro a capire perché questa proteina è così aggravante e come possiamo diminuirlo nel ventriglio.

Per agire in tal modo, sta girandosi verso i modelli animali. I maiali a volte hanno un'allergia della soia molto simile a quella degli esseri umani. Herman ha lavorato con un gruppo di ricerca che è cresciuto maiali che sono extri-sensibile alla soia. I nuovi ventrigli difficili sui bambini allergici non sarebbero possibili. Ma questi maiali possono essere usati per vedere come gli orticoltori fare ad eliminare le proteine allergeni dai semi della soia.

Quella è un'abilità che Herman ha fatto non una volta, ma due volte. Precedentemente, Herman partnered con la società Du Pont per produrre una riga di soia che non potrebbe fare la proteina più allergene.

Ha fatto questa riga della soia facendo uso dell'ingegneria genetica. Questa nuova soia era un organismo geneticamente modificato (GMO) e c'era egualmente domanda di una soia di non OMG senza la proteina allergene.

Così Herman è ritornato a tavolo da disegno. Ha lavorato con i suoi colleghi per trovare una riga dal ministero dell'agricoltura degli Stati Uniti la raccolta nazionale della soia (usda) che non ha fatto naturalmente la proteina allergene. Quello significa che non c'sarebbe nessun'ingegneria genetica. Poi hanno attraversato quella riga di soia con soia più comunemente coltivata per creare una nuova, soia produttiva con la sensibilità allergica diminuita.

“Questa nuova soia è intesa per essere un prototipo dell'basso allergene da provare come un convenzionale, riga di non OMG per attenuare la risposta allergica per i consumatori,„ dice Herman.

I maiali ipersensibili possono ora essere usati per provare se questa soia dell'basso allergene è abbastanza sicura per le persone allergiche. Quello non solo sarebbe buono per la gente allergica che vuole mangiare sicuro più punti dalla drogheria. Egualmente sarebbe buone notizie per gli animali.

Poiché i maiali sono alimentati spesso la soia, una soia dell'basso allergene potrebbe diminuire la loro propria risposta allergica. I cani egualmente hanno un'alta prevalenza delle reazioni allergiche alla soia, che è utilizzata in determinati alimenti di cane. Così diminuire l'allergenicità del ventriglio sarebbe buona per il migliore amico dell'uomo, anche.

“L'alimento è stato riconosciuto come medicina dai periodi antichi. Diminuendo gli allergeni della soia, speriamo di produrre il positivo un risultato medico per gli esseri umani e gli animali,„ dice Herman.