Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

SARS-CoV-2 non è associato con i risultati avversi di gravidanza

Un grande studio recentemente intrapreso da Adhikari et al. (2020) ha esaminato i rischi di infezione SARS-CoV-2 durante la gravidanza e di consegna alla madre ed al bambino, trovanti che i risultati avversi non severi sono preveduti a qualsiasi partito.

Donne incinte con la maschera medica

Credito di immagine: PH888/Shutterstock.com

L'infezione neonatale è stata trovata per essere comune quanto 3% dei bambini, birthed in gran parte da asintomatico o soltanto dalle donne leggermente sintomatiche.

Perché è questo studio importante?

Nel giugno 2020 il CDC ha riferito un'più alta tariffa dell'ospedalizzazione fra le donne incinte diagnosticate con COVID-19 rispetto alle donne non gravide, una cifra rigida di 31,5% confrontati a soltanto 5,8%. Tuttavia, ai tempi della pubblicazione dei questi dati poco è stato conosciuto con i riguardi alla ragione completa dietro l'ospedalizzazione ed i dettagli della severità di malattia, o effettivamente i risultati probabili ai bambini.

Le informazioni iniziali hanno suggerito che i risultati avversi quali la nascita prematura, il preeclampsia e la consegna cesarean fossero più comuni fra le donne infettate SARS-CoV-2 e l'esame delle placente ha suscitato inquietudini sopra infiammazione osservata e vasculopathy.

Il gruppo ha determinato che uno studio in grande quantità sui risultati neonatali in persone infettate è stato autorizzato, selezionante un centro di cura di maternità urbano con accesso facile alla prova SARS-CoV-2 come il sito di esame.

Metodi

Nel periodo dal 18 marzo al 22 agostoth nd, 2020, a salubrità di parco ed al sistema ospedaliero (Dallas, il Texas), 3.374 donne hanno dato alla luce, 252 di cui hanno verificato il positivo ad infezione SARS-CoV-2 dalla prova inversa di reazione a catena della transcriptase-polimerasi. Di questi 252, 239 (95%) sono stati considerati come asintomatici o hanno esibito soltanto i sintomi delicati, con il resto che è severo o critico.

Il gruppo ha confrontato l'acetonide della diagnosi, del corso della malattia, dei risultati della consegna e della severità di malattia delle donne. Ulteriormente, le placente delle donne positive di infezione SARS-CoV-2 sono state esaminate ciecamente da un patologo, senza conoscere la fase o la severità della malattia.

Risultati

Degli infanti sopportati alle donne infettate SARS-CoV-2, tre alesano le anomalie, nessuno di cui potrebbero essere associate con l'infezione. Delle donne diagnosticate con l'infezione SARS-CoV-2 che ha presentato come asintomatico o delicato, malattia severa di 3% o critica successivamente sviluppata, sebbene non ci siano morti ostetriche. Nel totale, 6% delle 252 donne incinte di SARS-CoV-2-positive erano ospedalizzato dovuto polmonite di COVID-19-associated entro 14 giorni della prova.

Quando i risultati sono stati confrontati dalla severità di malattia è stato notato che il diabete di pregestational o gestazionale e la consegna prematura erano piuttosto più alti fra le donne con la malattia severa. Delle dieci donne nello studio con una malattia, un sei severi o critici, purtroppo, perdita con esperienza di gravidanza o nascita prematura.

188 infanti sono stati esaminati, 6 di cui hanno verificato il positivo a SARS-CoV-2. In ciascuno di questi sei casi la madre è stata diagnosticata durante il terzo acetonide: quattro erano asintomatici, mentre uno hanno esibito i sintomi delicati ed uno severo. Di questi infanti, 4 hanno verificato il positivo vecchio a 24 ore e sono rimanere positivi a 48 ore ed i due rimanenti hanno verificato il positivo soltanto al punto da 48 ore.

In un caso la trasmissione intrauterina è stata sospettata come le particelle virali dell'alesaggio placentare del tessuto. La madre aveva sviluppato la polmonite e l'infante ha esibito la malattia febbrile. Tuttavia, in ciascuno degli altri casi, il gruppo non potrebbe essere sicuro se il virus aveva trasmesso verticalmente o orizzontalmente.

In generale, le donne di SARS-CoV-2-positive non hanno avute un'istanza considerevolmente più alta della nascita prematura, del preeclampsia, o della consegna cesarean dovuto la frequenza cardiaca fetale anormale e non c'erano differenze significative nei risultati avversi di gravidanza.

Gli autori notano che il numero delle donne asintomatiche nel loro studio era più basso di quanto celebre da alcuni altri simili ma studi più su scala ridotta, comunque spiegano questa discrepanza tramite l'inclusione delle donne che visualizzano l'ospedale in parecchie impostazioni del paziente esterno ed in- piuttosto che soltanto quelle ammesse all'unità della consegna.

Michael Greenwood

Written by

Michael Greenwood

Michael graduated from Manchester Metropolitan University with a B.Sc. in Chemistry in 2014, where he majored in organic, inorganic, physical and analytical chemistry. He is currently completing a Ph.D. on the design and production of gold nanoparticles able to act as multimodal anticancer agents, being both drug delivery platforms and radiation dose enhancers.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Greenwood, Michael. (2020, November 19). SARS-CoV-2 non è associato con i risultati avversi di gravidanza. News-Medical. Retrieved on April 16, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201119/SARS-CoV-2-is-not-associated-with-adverse-pregnancy-outcomes.aspx.

  • MLA

    Greenwood, Michael. "SARS-CoV-2 non è associato con i risultati avversi di gravidanza". News-Medical. 16 April 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201119/SARS-CoV-2-is-not-associated-with-adverse-pregnancy-outcomes.aspx>.

  • Chicago

    Greenwood, Michael. "SARS-CoV-2 non è associato con i risultati avversi di gravidanza". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201119/SARS-CoV-2-is-not-associated-with-adverse-pregnancy-outcomes.aspx. (accessed April 16, 2021).

  • Harvard

    Greenwood, Michael. 2020. SARS-CoV-2 non è associato con i risultati avversi di gravidanza. News-Medical, viewed 16 April 2021, https://www.news-medical.net/news/20201119/SARS-CoV-2-is-not-associated-with-adverse-pregnancy-outcomes.aspx.