Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo COVID-19 app può stabilire il contatto che rintraccia più privato e sicuro

Gli ingegneri all'istituto politecnico di Worcester ed alla tecnologia della Virginia stanno collaborando su uno smartphone app che può contribuire a condurre il rintracciamento del contatto stato necessario per contenere la diffusione di COVID-19 senza segretezza o fideiussione personale degli utenti di rischio. Il loro lavoro è costituito un fondo per da un di un anno, la concessione RAPIDA $120.000 dal National Science Foundation (NSF).

Studiando i contatti vicini della gente che ha provato il positivo per un COVID-19 del tipo di virus è una parte critica della strategia per attenuare la diffusione del virus. Le indagini di rintracciamento del contatto hanno trovato che la maggior parte della gente ha fra due e 10 contatti vicini, creanti una rete rapidamente di diffusione delle infezioni potenziali che possono esacerbare e prolungano una pandemia.

Lo scopo del tracciato del contratto è di trovare vicino contatta rapidamente in modo da possono essere provate e chiesto di quarantine, limitando il numero della gente, a loro volta, potrebbero infettare.

Tipicamente, il tracciato del contratto è un trattamento manuale, con i lavoratori di salute pubblica che intervistano i contatti vicini di una persona infettata. “Possiamo rendere quel più facile trattato, più velocemente e più efficiente se completiamo questo contatto manuale che rintraccia digitalmente ottenendo le informazioni di contatto accurate e segnate,„ abbiamo detto Patrick Schaumont, professore di elettrico e l'ingegneria informatica a WPI e un ricercatore co-principale sul progetto.

Tuttavia, alcuni hanno rizzato sopra l'uso di tecnologia digitale--particolarmente facendo uso degli smartphones, per il tracciato del contratto--interessato che la tecnologia potrebbe rivelare l'informazione personale, compreso i movimenti della gente che è rintracciata e cui quella gente ha contatto con.

Schaumont, che ha uno sfondo nell'obbligazione e nella ricerca della segretezza, ha detto che è possibile utilizzare gli smartphones come strumenti di rintracciamento del contratto senza segretezza di compromesso. Con $40.000 del premio del NSF, metterà a fuoco sull'individuazione, sul verificare e sull'applicazione delle tecnologie digitali che possono permettere a privato ed assicurare il tracciato del contatto dello smartphone.

Il suo collaboratore, Yaling Yang, professore di elettrico e l'ingegneria informatica a tecnologia della Virginia, sta sviluppando il app dirintracciamento stesso. Il loro lavoro e le tecnologie risultanti, saranno open source, permettendo ai ricercatori ed ai rivelatori intorno al mondo di costruirlo nelle loro proprie soluzioni. I ricercatori egualmente hanno pubblicato e presentato i loro risultati nelle conferenze ed ai laboratori NSF-organizzati.

“L'idea per questo progetto di ricerca nasceva da una riunione che ho avuto con Patrick quando la pandemia ha cominciato appena spiegare intorno al globo,„ Yang ho detto. “Entrambi abbiamo avuti un forte stimolo a contribuire la nostra competenza nella lotta contro questa pandemia. Speriamo che il nostro sforzo non solo aiuti con la pandemia corrente, ma egualmente inciteremo la nostra società più ben preparata per combattere le malattie infettive future.„

Molta della ricerca di Schaumont metterà a fuoco sull'uso della crittografia e della crittografia (metodi di rimescolanza dei dati hanno autorizzato così soltanto i partiti possono capirlo) proteggere le informazioni raccolte dallo smartphone app. Egualmente sta studiando i best practice e le polizze che contribuiranno a modellare che genere di dati il app dirintracciamento raccoglierà, come lo raccoglierà, come proteggerà le identità degli utenti e come e quando pubblicherà i dati ai funzionari di salute pubblica.

“Richiede una miscela di polizza e tecnologia,„ Schaumont ha detto. “Alcuni sforzi iniziali per creare i apps dirintracciamento non hanno considerato la segretezza e l'obbligazione come una grande emissione. Quello era un problema. Stiamo andando cambiare quello.„

I ricercatori studieranno due mezzi di raccolta dei dati tenenti la carreggiata. Con il primo, il app terrebbe la carreggiata la posizione dell'utente e cifrerebbe tutta l'informazione memorizzata. Poi invierebbe i dati cifrati, meno tutta l'informazione personalmente identificabile, ad un " server " usato da un dipartimento di salute pubblica.

Facendo uso di quello i dati, funzionari della sanità potrebbero determinare se l'utente aveva attraversato i percorsi con chiunque che avesse verificato il positivo a COVID-19 perché egualmente avrebbero avuti dati di quella persona. Un altro approccio caricherebbe le informazioni soltanto da chiunque che verificasse il positivo a COVID-19.

Che le informazioni sarebbero rese pubbliche, senza identificare le persone infettate, in modo da chiunque possa andare online e controllare per vedere se ci sono se stessi se sono state a stretto contatto con qualcuno che abbia verificato il positivo.

Il app userà un intervallo delle tecnologie, compreso GPS, Wi-Fi e Bluetooth. La combinazione contribuirà a tenere la carreggiata la posizione esatta di un utente come pure gli incontri vicini fra il contatto che rintraccia gli utenti di app. Quel modo il app potrebbe riconoscere se una persona infettata fosse vicina a qualcun altro quando erano contagiose.

Apps vi ha lasciato contatta il rintracciamento come processo in background,„ Schaumont ha detto. “Finchè avete vostro telefono cellulare con voi, può tenersi al corrente della vostra localizzazione e cui siete stato in contatto con. I apps, per esempio, possono notare che entrambi eravamo nella libreria allo stesso tempo o che ci siamo passati nel corridoio.„

Patrick Schaumont, ricercatore Co-Principale, il professor di elettrico e ingegneria informatica, istituto politecnico di Worcester

Creare un prototipo cherintraccia il app, Yang sta verificando la sua capacità di rintracciare vicino i contatti e poi di dividere quei dati senza rilasciare l'identità dell'utente.

Schaumont, che sta lavorando a questa ricerca con quattro della lastra due e di PhD studenti, sta preparando lanciare un'indagine circa le preoccupazioni che la gente ha con il tracciato digitale del contatto come pure i loro pensieri sui vantaggi fornirebbe.